Discussione:
consiglio su alimentazione e calorie
(troppo vecchio per rispondere)
gemini
2004-05-01 00:54:01 UTC
Permalink
Ciao a tutti,
e' da un po' che leggo i post precedenti ma anche se alcuni hanno
risolto alcuni dubbi, ce ne sono tanti altri che sono ancora senza
risposta.
Cominciamo con la mia alimentazione:
Colazione:1tazza di latte parzialmente scremato con 30 gr circa di
creali.

Pranzo: 100gr pasta o riso condita con una scatoletta di tonno al
naturale oppure con olio a crudo e un po' di passata di pomodoro+1
hamburg di pollo oppure 50 gr bresaola o fesa di tacchino +verdura

Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati

Dopocena: 1 pinta di birra lager.

ps.lavoro con i turni quindi non ho una vita regolare;nel senso che
spesso mi sveglio alle 10, quindi non ho iltempo di inserire uno
spuntino a meta' mattina;
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
Uso il fruttosio al posto dello zucchero e faccio attivita' aerobica
per circa mezz'ora 4 volte la settimana.
Mangiando in questo modo sto cercando di perdere quello strato adiposo
sulla mia pancia(3kg piu' o meno)e volevo sapere se questa e' la
strada buona e dove posso migliorare..grazie.
Mettiamo che io abbia bisogno di 2000 calorie giornaliere e per
calcolarle utilizzi la tebella nutrizionale stampata sulla confezione
degli alimenti,come faccio a stabilire qual'e' la giusta ripartizione
tra carboidrati proteine e grassi per togliere quel maledetto strato
adiposo?
Visto che ci siamo sapreste consigliarmi un buon libro che tratta di
alimentazione (tenendo presente che non mi sto laureando in scienze
dell'alimentazione)?
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Topo Gigio
2004-05-01 10:11:19 UTC
Permalink
Post by gemini
Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati
................................................
Post by gemini
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
vedi, ogni volta che mangi la pizza un po' di grassi alimentari vengono
iniettati nella tua pancia. Non serve a niente sostituire il pane con le
fette biscottate, se poi si continua a fare scarpette e a condire il pane
con olio l'effetto sarà sempre quello di iniettarti grasso nella pancia. E
cena dopo cena la pancia cresce!
Il pane dovrebbe essere mangiato in pasti senza grassi, solo così non fa
ingrassare. Perché il pane e le fette biscottate assorbono i condimenti
grassi del pasto, e fanno l'effetto della pizza che è per se stessa carica
di grassi, cioè coi carbo alzano l'insulina che inietta i grassi alimentari
negli adipociti.

Una dieta dimagrante efficace sarebbe di fare alcuni pasti con carbo e
pochissimi grassi, e altri pasti con molti grassi e pochi carbo.
Cioè dovresti adottare una dieta dissociata tra carbo e grassi.
In particolare dovresti escludere tutti i cibi che contengano grassi e carbo
mescolati : pizza, torte salate, pane in cassetta, pan carré, pane allo
strutto, scarpetta nel sugo, bruschetta, pane imburrato, panini bisunti,
biscotti, frollini, crackers, salatini, grissini, pasta all'uovo, pasta
ripiena, ravioli, tortellini, gnocchi al sugo di salciccia, besciamella,
fritti in pastella, fritti in pan grattato, patatine fritte, arrosto con
patate, purea di patate al burro, polenta ai formaggi, risotti mantecati,
minestrone in brodo grasso, cornetti, pasticcini, bigné, crema pasticcera,
torte, nutella, cioccolato,...
gemini
2004-05-02 08:57:33 UTC
Permalink
Post by Topo Gigio
Post by gemini
Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati
................................................
Post by gemini
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
vedi, ogni volta che mangi la pizza un po' di grassi alimentari vengono
iniettati nella tua pancia. Non serve a niente sostituire il pane con le
fette biscottate, se poi si continua a fare scarpette e a condire il pane
con olio l'effetto sarà sempre quello di iniettarti grasso nella pancia. E
cena dopo cena la pancia cresce!
Il pane dovrebbe essere mangiato in pasti senza grassi, solo così non fa
ingrassare. Perché il pane e le fette biscottate assorbono i condimenti
grassi del pasto, e fanno l'effetto della pizza che è per se stessa carica
di grassi, cioè coi carbo alzano l'insulina che inietta i grassi alimentari
negli adipociti.
Una dieta dimagrante efficace sarebbe di fare alcuni pasti con carbo e
pochissimi grassi, e altri pasti con molti grassi e pochi carbo.
Cioè dovresti adottare una dieta dissociata tra carbo e grassi.
In particolare dovresti escludere tutti i cibi che contengano grassi e carbo
mescolati : pizza, torte salate, pane in cassetta, pan carré, pane allo
strutto, scarpetta nel sugo, bruschetta, pane imburrato, panini bisunti,
biscotti, frollini, crackers, salatini, grissini, pasta all'uovo, pasta
ripiena, ravioli, tortellini, gnocchi al sugo di salciccia, besciamella,
fritti in pastella, fritti in pan grattato, patatine fritte, arrosto con
patate, purea di patate al burro, polenta ai formaggi, risotti mantecati,
minestrone in brodo grasso, cornetti, pasticcini, bigné, crema pasticcera,
torte, nutella, cioccolato,...
Di tutto cio' non c'e' nulla che non mi piaccia....Ma allora diciamo
cghe dovrei mangiare ad esempio 100gr di pasta a pranzo e condirla con
2cucchiani di olio da caffe'?
Poi ho sempre pensato che mangiando 4 o 5 fette biscottate integrali a
cena al posto del pane fosse quasi come non mangiare pane ma
evidentemente mi sbagliavo...
Qundo parli di un pasto con tanti grassi e pochi carbo cosa intendi?
qunt'e' la quantita ' in grammi di grasso che bisognerebbe assumere
durante la giornata?
E questa quantita' posso calcolarla leggendo le etichette dei
prodotti?
Esempio se ho fatto colazione con 100ml di latte diciamo che ho
incamerato 48 calorie e 1,60 gr di grasso oltre a proteine e
carboidrati.
Silver
2004-05-02 13:08:10 UTC
Permalink
Post by gemini
Di tutto cio' non c'e' nulla che non mi piaccia....Ma allora diciamo
cghe dovrei mangiare ad esempio 100gr di pasta a pranzo e condirla con
2cucchiani di olio da caffe'?
Secondo la filosofia di quelli che seguono la dieta dissociata dovresti
evitare quei 2 cucchiaini di olio se non vuoi che vadano a finire nelle
cellule adipose.
Post by gemini
Poi ho sempre pensato che mangiando 4 o 5 fette biscottate integrali a
cena al posto del pane fosse quasi come non mangiare pane ma
evidentemente mi sbagliavo...
Se intendi che non le credevi carboidrati allora si, ti sbagliavi; certo è
che non sono la stessa cosa, altrimenti si chiamerebbero "pane". Comunque 1
fetta biscottata = 31 kcal circa.
Post by gemini
Qundo parli di un pasto con tanti grassi e pochi carbo cosa intendi?
Un pasto a base di formaggio e verdura ne è un esempio.
Post by gemini
qunt'e' la quantita ' in grammi di grasso che bisognerebbe assumere
durante la giornata?
Dipende da che dieta vuoi seguire. Per me è la percentuale che ti permette
di mantenere il tuo peso e che non ti costa troppi sacrifici
nell'alimentarti.
Post by gemini
E questa quantita' posso calcolarla leggendo le etichette dei
prodotti?
Certo. Se vuoi avere una visione di insieme trovi le tabelle nutrizionali di
tantissimi prodotti anche su internet.
Post by gemini
Esempio se ho fatto colazione con 100ml di latte diciamo che ho
incamerato 48 calorie e 1,60 gr di grasso oltre a proteine e
carboidrati.
Ricorda che esistono diversi tipi di carboidrati, di proteine e di grassi.
Topo Gigio
2004-05-02 16:14:02 UTC
Permalink
Post by Silver
Secondo la filosofia di quelli che seguono la dieta dissociata dovresti
evitare quei 2 cucchiaini di olio se non vuoi che vadano a finire nelle
cellule adipose.
spero che ti stai convertendo a questa filosofia dell'alimentazione, è un
buon inizio valutare l'opinione sui vari aspetti, da parte mia non ho il
copyright della dissociata e tutti i nuovi entusiasti fanno bene a metterci
il loro contributo.
Silver
2004-05-03 12:31:34 UTC
Permalink
Post by Topo Gigio
Post by Silver
Secondo la filosofia di quelli che seguono la dieta dissociata dovresti
evitare quei 2 cucchiaini di olio se non vuoi che vadano a finire nelle
cellule adipose.
spero che ti stai convertendo a questa filosofia dell'alimentazione, è un
buon inizio valutare l'opinione sui vari aspetti, da parte mia non ho il
copyright della dissociata e tutti i nuovi entusiasti fanno bene a metterci
il loro contributo.
Mi dispiace per te ma io resto fedele alla buona cucina di mia mamma per il
momento.
Ribadisco che la dissociata non si adatta a persone che seguono diete "per
sentito dire" o perchè "qualcuno li ha consigliati". É un regime che
richiede sacrifici a chi è abituato alla buona tavola, e le persone che non
sono veramente convinte che sia il metodo giusto farebbero bene a evitare di
applicarla, pena il fallimento quasi immediato.

Analizzare una situazione dai vari punti di vista è il mio modo di fare su
tutto. Penso che solo così, analizzando il pensiero dell'interlocutore, si
possa capire esattamente dove abbia ragione e dove sbagli.
Topo Gigio
2004-05-02 16:37:13 UTC
Permalink
Post by gemini
Di tutto cio' non c'e' nulla che non mi piaccia....Ma allora diciamo
cghe dovrei mangiare ad esempio 100gr di pasta a pranzo e condirla con
2cucchiani di olio da caffe'?
la pasta condita con olio fa sempre ingrassare di meno dell'olio versato sul
pane.
Vedi il pane, le patate, le fette biscottate, i biscotti sono tutti
materiali che assorbono i grassi. Invece la pasta ha una struttura non
assorbente, l'olio si attacca alla sua superfice e non penetra se non è
sottoposto al procedimento della mantecatura.
Quando la pasta condita va nello stomaco, i destini dell'olio e della pasta
si separano, e spesso l'olio prende la via del popò.
Nel caso del pane oliato, purtroppo, amido e olio restano sposati senza
possibilità di divorzio, e il loro destino finale è la pancia.
Post by gemini
Poi ho sempre pensato che mangiando 4 o 5 fette biscottate integrali a
cena al posto del pane fosse quasi come non mangiare pane ma
evidentemente mi sbagliavo...
il problema di mangiare carbo insieme a grassi, è che i carbo alzano
l'insulina che attiva un particolare enzima che fa accumulare i grassi
alimentari negli adipociti. Lo stesso enzima in assenza d'insulina, fa
bruciare i grassi alimentari nei muscoli.
Post by gemini
Qundo parli di un pasto con tanti grassi e pochi carbo cosa intendi?
il classico pasto low-carb, sul tipo di bistecca e insalata. L'olio
sull'insalata ha lo stesso destino dell'olio sulla pasta che ti ho descritto
prima, se ci mangi il pane invece l'olio assorbito finisce tutto in pancia.
Post by gemini
qunt'e' la quantita ' in grammi di grasso che bisognerebbe assumere
durante la giornata?
Secondo le raccomandazioni nutrizionali, basterebbero 20 gr di grassi,
ripartiti in : 5 gr di saturi, 10 gr di monoinsaturi, 4 gr di omega6, 1 gr
di omega3. Una scatoletta di sardine sgocciolate forniscono tutti i grassi
essenziali di una sana alimentazione.
Post by gemini
E questa quantita' posso calcolarla leggendo le etichette dei
prodotti?
Esempio se ho fatto colazione con 100ml di latte diciamo che ho
incamerato 48 calorie e 1,60 gr di grasso oltre a proteine e
carboidrati.
nella mia modesta opinione, una dieta dissociata rende liberi dal conteggio
delle calorie, perché ci si può saziare senza ingrassare. Infatti mescolando
carbo coi grassi si annulla il rialzo di glicemia all'assaggio, che da
l'effetto saziante, e c'è il rischio di abbuffarsi.
Silver
2004-05-01 12:00:43 UTC
Permalink
Post by gemini
Ciao a tutti,
e' da un po' che leggo i post precedenti ma anche se alcuni hanno
risolto alcuni dubbi, ce ne sono tanti altri che sono ancora senza
risposta.
Colazione:1tazza di latte parzialmente scremato con 30 gr circa di
creali.
Pranzo: 100gr pasta o riso condita con una scatoletta di tonno al
naturale oppure con olio a crudo e un po' di passata di pomodoro+1
hamburg di pollo oppure 50 gr bresaola o fesa di tacchino +verdura
Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati
Dopocena: 1 pinta di birra lager.
ps.lavoro con i turni quindi non ho una vita regolare;nel senso che
spesso mi sveglio alle 10, quindi non ho iltempo di inserire uno
spuntino a meta' mattina;
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
Uso il fruttosio al posto dello zucchero e faccio attivita' aerobica
per circa mezz'ora 4 volte la settimana.
Mangiando in questo modo sto cercando di perdere quello strato adiposo
sulla mia pancia(3kg piu' o meno)e volevo sapere se questa e' la
strada buona e dove posso migliorare..grazie.
Mettiamo che io abbia bisogno di 2000 calorie giornaliere e per
calcolarle utilizzi la tebella nutrizionale stampata sulla confezione
degli alimenti,come faccio a stabilire qual'e' la giusta ripartizione
tra carboidrati proteine e grassi per togliere quel maledetto strato
adiposo?
Tu vuoi la dieta perfetta, una cosa che non è ancora stata creata. Ci sono
più teorie, vedi tu conquale ti trovi meglio (ovviamente escluse quelle
diete da riviste femminili tipo)
Post by gemini
Visto che ci siamo sapreste consigliarmi un buon libro che tratta di
alimentazione (tenendo presente che non mi sto laureando in scienze
dell'alimentazione)?
Ce ne sono una marea, io non ne ho mai letto uno...trovi abbastanza siti in
prorposito, basta che non ti fossilizzi su una teoria e quindi leggi più
teorie contrastanti, magari facendo prove e vedendo quale è quella con cui
ti trovi bene.
Se vuoi velocizzare il dimagrimento aumenterei l'attività aerobica a 1 ora
per 3 volte a settimana (se puoi).
Post by gemini
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Tino77burnout
2004-05-01 15:14:24 UTC
Permalink
Post by gemini
Visto che ci siamo sapreste consigliarmi un buon libro che tratta di
alimentazione (tenendo presente che non mi sto laureando in scienze
dell'alimentazione)?
Visto che non hai ancora letto niente potresti cominciare da questo:

http://www.albanesi.it/dietaitaliana.htm

Poi vedi tu se "specializzarti" in ortodossie varie leggendo qualcosa
di più specifico.
Consiglio anche il relativo sito:

http://www.albanesi.it/Alimentazione/Dtmenu.htm
Post by gemini
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Stamattina corsa non competitiva pro AVIS e AIDO, questa sera il 1°
maggio sarà festeggiato come dici tu.

Tino
MARA
2004-05-01 15:52:29 UTC
Permalink
Post by gemini
sapreste consigliarmi un buon libro che tratta di
alimentazione (tenendo presente che non mi sto laureando in scienze
dell'alimentazione)?
Puoi trovare molto di piu' su internet che nei libri, che di solito
pubblicizzano sempre qualcosa.
(a meno che non si tratti di testi universitari).
Ho visto che ti hanno consigliato il sito di Albanesi, che e' ottimo. In
aggiunta trovo molto completo www.ildietista.it.
Post by gemini
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Gia' fatto.=) Alla salute!
Tranga
2004-05-01 17:38:11 UTC
Permalink
Scusami se faccio un po' di "collage"
Post by gemini
Colazione:1tazza di latte parzialmente scremato con 30 gr circa di
creali.
Pranzo: 100gr pasta o riso condita con una scatoletta di tonno al
naturale oppure con olio a crudo e un po' di passata di pomodoro+1
hamburg di pollo oppure 50 gr bresaola o fesa di tacchino +verdura
Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
Dopocena: 1 pinta di birra lager.
Uso il fruttosio al posto dello zucchero e faccio attivita' aerobica
per circa mezz'ora 4 volte la settimana.
Mangiando in questo modo sto cercando di perdere quello strato adiposo
sulla mia pancia(3kg piu' o meno)e volevo sapere se questa e' la
strada buona e dove posso migliorare..grazie.
Non ho capito una cosa: quando dici che cerchi di evitare i carboidrati
intendi solo a cena (ma poi perchč ci metti 5 fette biscottate?) oppure
tutto il giorno? Perchč di carboidrati ce n'č parecchi in questa dieta!

In ogni caso, in base alla mia esperienza personale (cioč basata sui
risultati che sto raggiungendo personalmente), ti consiglierei di
cercare di sostituire i carbo con dei grassi, onde abituare il tuo
metabolismo a bruciare quelli al posto dei carbo.

Se il tuo obiettivo sono solo pochi kg di adipe addominale, ti
sconsiglio una dieta troppo drastica in termini di calorie complessive,
altrimenti rischi di mollare. Cerca di calare piano piano, in modo che
il tuo corpo tenda ad accettare come definitivi i risultati raggiunti e
non come una semplice perturbazione stagionale.
Post by gemini
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Contraccambio.
Tranga.
--
Only dead fishes go downstream
---
Per scrivermi in privato, togliere le "o" in eccesso dall'indirizzo
gemini
2004-05-02 08:48:02 UTC
Permalink
Post by Tranga
Scusami se faccio un po' di "collage"
Post by gemini
Colazione:1tazza di latte parzialmente scremato con 30 gr circa di
creali.
Pranzo: 100gr pasta o riso condita con una scatoletta di tonno al
naturale oppure con olio a crudo e un po' di passata di pomodoro+1
hamburg di pollo oppure 50 gr bresaola o fesa di tacchino +verdura
Cena:100 gr petto di pollo + verdura a volonta' oppur 1 trancio di
pizza +verdura(quando sono a mensa) oppure 2uova strapazzate,pesce o
tacchino + verdure (quando sono a casa).Comunque cerco di evitare
carboidrati
poi ho eliminato il pane e utilizzo le fette biscottate integrali(di
solito 5 a cena).
Dopocena: 1 pinta di birra lager.
Uso il fruttosio al posto dello zucchero e faccio attivita' aerobica
per circa mezz'ora 4 volte la settimana.
Mangiando in questo modo sto cercando di perdere quello strato adiposo
sulla mia pancia(3kg piu' o meno)e volevo sapere se questa e' la
strada buona e dove posso migliorare..grazie.
Non ho capito una cosa: quando dici che cerchi di evitare i carboidrati
intendi solo a cena (ma poi perchè ci metti 5 fette biscottate?) oppure
tutto il giorno? Perchè di carboidrati ce n'è parecchi in questa dieta!
In ogni caso, in base alla mia esperienza personale (cioè basata sui
risultati che sto raggiungendo personalmente), ti consiglierei di
cercare di sostituire i carbo con dei grassi, onde abituare il tuo
metabolismo a bruciare quelli al posto dei carbo.
Puoi farmi degli esempi pratici qundo dici di sostituire i carbo con i
grassi?
Per assurdo dovrei mangiare 50 gr di burro a merendas oppure ci sono
grassi e grassi?
Post by Tranga
Se il tuo obiettivo sono solo pochi kg di adipe addominale, ti
sconsiglio una dieta troppo drastica in termini di calorie complessive,
altrimenti rischi di mollare. Cerca di calare piano piano, in modo che
il tuo corpo tenda ad accettare come definitivi i risultati raggiunti e
non come una semplice perturbazione stagionale.
Post by gemini
Grazie e buon primo maggio a tutti a base di carne alla brace e vino
rosso..siiiiiii!!
Contraccambio.
Tranga.
Tranga
2004-05-02 15:41:38 UTC
Permalink
Post by gemini
Per assurdo dovrei mangiare 50 gr di burro a merendas oppure ci sono
grassi e grassi?
Il lieve sospetto che in questa tua affermazione sia contenuto del
sarcasmo mi fa pensare che tu abbia giŕ la tua precisa idea sul fatto
che i grassi fanno male, in particolare quelli di origine animale (non
si puň non notare che nella tua attuale dieta essi siano quasi del tutto
evitati, tranne nel caso della uova). Perciň la mia domanda č: ti
interessa davvero avere il mio parere?
Post by gemini
Puoi farmi degli esempi pratici qundo dici di sostituire i carbo con i
grassi?
In caso affermativo, ci provo lo stesso, facendo la premessa che il
consiglio di ridurre i carboidrati deriva dall'idea che quando il tuo
metabolismo usa principalmente il glucosio per produrre energia, ciň si
associa a livelli di insulina elevati nel sangue (l'insulina serve ad
aumentare la velocitŕ con cui le cellule "assorbono" il glucosio dal
sangue). I livelli di insulina elevati, perň, si trasformano anche in un
segnale che viene interpretato come "risparmiamo i grassi che tanto per
il momento ci sono carbo a sufficienza" (i grassi sono la forma
privilegiata di acccumulo di energia e pertanto di norma vengono
"risparmiati"). Il problema č che se sei assuefatto ai carbo, quando il
tasso di insulina scende, prima che il tuo corpo cominci a capire che
non gli darai piů carboidrati, passerai attraverso la fase conosciuta
come il "calo degli zuccheri", che in genere viene affrontata...
mangiando altri carboidrati!

Per amore della veritŕ, non č che mentre mangi tutti quei carboidrati (
a meno di non esagerare veramente) i grassi vengano del tutto ignorati
come "carburante", il fatto č che non vengono considerati come il
"carburante" preferenziale e perchč ciň avvenga č necessario diminuire
l'apporto di carboidrati.

Quindi, passiamo alla tua dieta.

Per esempio, 100 g di pasta, se li condisci con una scatoletta di tonno
(da quanti grammi?), sono un piatto abbondante, magari puoi limitare la
quantitŕ di pasta e usare il tonno all'olio di oliva invece che quello
al naturale.

Questo, ovviamente, partendo dal presupposto che tu non riesca proprio a
rinunciare alla pasta, altrimenti hai un sacco di possibilitŕ.

Per esempio, puoi mangiare carne bianca, come quella che sembri
prediligere, e accompagnarla con del formaggio per bilanciare l'apporto
di grassi, oppure mangiare carne rossa, che in genere ne č giŕ piů
ricca. Per le verdure cerca di evitare le patate e le carote, che hanno
un indice glicemico (risposta insulinica) molto elevato.

Poi, vediamo, al mattino invece del latte coi cereali potresti mangiare
uno yogurt non zuccherato arricchito con della frutta secca sbriciolata,
sempre che a te non piacciano divagazioni stile irish breakfast.

Il fruttosio, inoltre, č sempre uno zucchero e, aldilŕ del nome che puň
ispirare fiducia, non credo che quello industriale sia cosě genuino come
si potrebbe pensare. Se non riesci proprio ad adattarti al caffč amaro
(come ti capisco!) puoi sostituirlo con un dolcificante artificiale (io
uso l'aspartame, ad esempio, che oltretutto non altera il gusto del
caffč quanto il fruttosio).

Come grassi ti consiglierei di evitare gli olii di semi e puntare
sull'olio di oliva, ma anche di non disdegnare il burro ed i grassi
animali in genere. Magari evita di usare il burro solo per friggere,
visto che le alte temperature lo degradano. Al limite per le fritture
usa l'olio di arachidi, piů resistente dell'olio di oliva alle alte
temperature e anche (particolare non da disdegnare) piů economico.

La birra immagino che sia il tuo sfogo giornaliero, ma non ci credo che
te la bevi da sola. Sicuro che nemmeno una patatina? Se riuscissi ad
eliminarla non sarebbe un male (sia per i carboidrati che contiene, sia
per l'alcool), ma una dieta non dev'essere un supplizio. In fondo hai
solo 3 kg in piů, no?

Infine, le fette biscottate.
5 sono tante e credo equivalgano a oltre una michetta (tieni conto che
il peso č inferiore, ma non contengono acqua). Se mangi cosě tante
verdure forse potresti giŕ farne a meno, ma se proprio non riesci, forse
riusciresti a dosare meglio i carbo passando ai grissini tipo torinese.
Sono circa 3g a grissino e dovresti cavartela con meno.

E, se proprio devi concederti qualcosa, un pezzettino di cioccolato
fondente oltre il 70% di cacao non ti puň certo fare male.

Ciao
--
Only dead fishes go downstream
---
Per scrivermi in privato, togliere le "o" in eccesso dall'indirizzo
gemini
2004-05-06 21:35:18 UTC
Permalink
Post by Tranga
Post by gemini
Per assurdo dovrei mangiare 50 gr di burro a merendas oppure ci sono
grassi e grassi?
Il lieve sospetto che in questa tua affermazione sia contenuto del
sarcasmo mi fa pensare che tu abbia già la tua precisa idea sul fatto
che i grassi fanno male, in particolare quelli di origine animale (non
si può non notare che nella tua attuale dieta essi siano quasi del tutto
evitati, tranne nel caso della uova). Perciò la mia domanda è: ti
interessa davvero avere il mio parere?
Scusami se mi sono fatto attendere,volevo innanzitutto ringraziarti
per i consigli che mi hai dato e ti assicuro che l'idea del sarcasmo
non mi ha nemmeno sfiorato.
Post by Tranga
Post by gemini
Puoi farmi degli esempi pratici qundo dici di sostituire i carbo con i
grassi?
In caso affermativo, ci provo lo stesso, facendo la premessa che il
consiglio di ridurre i carboidrati deriva dall'idea che quando il tuo
metabolismo usa principalmente il glucosio per produrre energia, ciò si
associa a livelli di insulina elevati nel sangue (l'insulina serve ad
aumentare la velocità con cui le cellule "assorbono" il glucosio dal
sangue). I livelli di insulina elevati, però, si trasformano anche in un
segnale che viene interpretato come "risparmiamo i grassi che tanto per
il momento ci sono carbo a sufficienza" (i grassi sono la forma
privilegiata di acccumulo di energia e pertanto di norma vengono
"risparmiati"). Il problema è che se sei assuefatto ai carbo, quando il
tasso di insulina scende, prima che il tuo corpo cominci a capire che
non gli darai più carboidrati, passerai attraverso la fase conosciuta
come il "calo degli zuccheri", che in genere viene affrontata...
mangiando altri carboidrati!
Aiutami a capire:e' da tre giorni che sto seguendo i consigli di
limitare la pasta(non la mangio piu')mangiando piu' proteine e fibre
rimanendo comunque con i cereali la mattina e 2fette biscottate a
pranzo e 2 a cena.
Il problema arriva pero' verso le 23 perche' mi viene una voglia
incredibile di mangiare dolci e latte(parzialmente scremato)(io non
sono goloso di dolci per natura)e ad esempio ieri sera non ce l'ho
fatta e ho mangiato un pezzo di cioccolata fondente con mezzo di litro
di latte..e mi sono dovuto fermare altrimenti l'avrei bevuto tutto.!
Ora ti chiedo e' normale tutto cio'?E' una crisi di astinenza come per
chi usa droga o alcool?(e' un esempio stupido ma e' per rendere
l'idea)
Cosa devo fare?Perseverare qualche giorno finche' questa voglia non si
attenua (e se decido di farlo lo faccio)oppure devo mangiare un po'
piu' di carbo durante il giorno?
Post by Tranga
Per amore della verità, non è che mentre mangi tutti quei carboidrati (
a meno di non esagerare veramente) i grassi vengano del tutto ignorati
come "carburante", il fatto è che non vengono considerati come il
"carburante" preferenziale e perchè ciò avvenga è necessario diminuire
l'apporto di carboidrati.
Quindi, passiamo alla tua dieta.
Per esempio, 100 g di pasta, se li condisci con una scatoletta di tonno
(da quanti grammi?), sono un piatto abbondante, magari puoi limitare la
quantità di pasta e usare il tonno all'olio di oliva invece che quello
al naturale.
La scatoletta piccola di tonno mi sembra sia da 80 gr ma non e' troppo l'olio contenuto all'interno?non e' meglio tonno al naturale e 2 cucchiani di olio d'oliva?
Questo, ovviamente, partendo dal presupposto che tu non riesca proprio a
rinunciare alla pasta, altrimenti hai un sacco di possibilità.
Per esempio, puoi mangiare carne bianca, come quella che sembri
prediligere, e accompagnarla con del formaggio per bilanciare l'apporto
di grassi, oppure mangiare carne rossa, che in genere ne è già più
ricca. Per le verdure cerca di evitare le patate e le carote, che hanno
un indice glicemico (risposta insulinica) molto elevato.
Poi, vediamo, al mattino invece del latte coi cereali potresti mangiare
uno yogurt non zuccherato arricchito con della frutta secca sbriciolata,
sempre che a te non piacciano divagazioni stile irish breakfast.
Il fruttosio, inoltre, è sempre uno zucchero e, aldilà del nome che può
ispirare fiducia, non credo che quello industriale sia così genuino come
si potrebbe pensare. Se non riesci proprio ad adattarti al caffè amaro
(come ti capisco!) puoi sostituirlo con un dolcificante artificiale (io
uso l'aspartame, ad esempio, che oltretutto non altera il gusto del
caffè quanto il fruttosio).
Come grassi ti consiglierei di evitare gli olii di semi e puntare
sull'olio di oliva, ma anche di non disdegnare il burro ed i grassi
animali in genere. Magari evita di usare il burro solo per friggere,
visto che le alte temperature lo degradano. Al limite per le fritture
usa l'olio di arachidi, più resistente dell'olio di oliva alle alte
temperature e anche (particolare non da disdegnare) più economico.
La birra immagino che sia il tuo sfogo giornaliero, ma non ci credo che
te la bevi da sola. Sicuro che nemmeno una patatina?
Giuro che e' solo birra senza nessuna schifezza di contorno!
Se riuscissi ad
Post by Tranga
eliminarla non sarebbe un male (sia per i carboidrati che contiene, sia
per l'alcool), ma una dieta non dev'essere un supplizio. In fondo hai
solo 3 kg in più, no?
Si il mio problema e' che sono magro ma con un po' di grasso
sull'addome.
Post by Tranga
Infine, le fette biscottate.
5 sono tante e credo equivalgano a oltre una michetta (tieni conto che
il peso è inferiore, ma non contengono acqua). Se mangi così tante
verdure forse potresti già farne a meno, ma se proprio non riesci, forse
riusciresti a dosare meglio i carbo passando ai grissini tipo torinese.
Sono circa 3g a grissino e dovresti cavartela con meno.
E, se proprio devi concederti qualcosa, un pezzettino di cioccolato
fondente oltre il 70% di cacao non ti può certo fare male.
Ciao
Un altra cosa,ho calcolato piu' o meno che il mio metabolismo basale
e' di 1500 calorie in pi' non facendo una vita sedentaria e con
attivita' aerobica di 30min per 3 giorni a settimana vanno bene 2000
calorie o sono poche?
ciao e grazie.
Tranga
2004-05-07 21:07:28 UTC
Permalink
Post by gemini
Aiutami a capire:e' da tre giorni che sto seguendo i consigli di
limitare la pasta(non la mangio piu')mangiando piu' proteine e fibre
rimanendo comunque con i cereali la mattina e 2fette biscottate a
pranzo e 2 a cena.
Il problema arriva pero' verso le 23 perche' mi viene una voglia
incredibile di mangiare dolci e latte(parzialmente scremato)(io non
sono goloso di dolci per natura)e ad esempio ieri sera non ce l'ho
fatta e ho mangiato un pezzo di cioccolata fondente con mezzo di litro
di latte..e mi sono dovuto fermare altrimenti l'avrei bevuto tutto.!
Ora ti chiedo e' normale tutto cio'?E' una crisi di astinenza come per
chi usa droga o alcool?(e' un esempio stupido ma e' per rendere
l'idea)
Cosa devo fare?Perseverare qualche giorno finche' questa voglia non si
attenua (e se decido di farlo lo faccio)oppure devo mangiare un po'
piu' di carbo durante il giorno?
Mi fai venire gli scrupoli di coscienza. Sinceramente io non credevo che
bastasse darti quelle indicazioni perchč tu cominciassi a seguirle.
Tieni conto che io non sono un dietologo, ti ho solo fatto una sintesi
piů o meno corretta di quello che ho imparato leggendo alcuni libri e
documentandomi su internet, perchč prima di cominciare ad applicare
queste idee dietetiche su me stesso ho cercato di farmene un'idea
precisa.

Informandomi ho capito che le mie idee su come funziona il nostro corpo
erano parecchio distorte e cosě non mi dispiace l'idea di informare
anche gli altri al riguardo, ma non voglio sostituirmi ai dietologi.

Ciň non toglie che tu possa decidere liberamente di seguire i miei
consigli, ma sia ben chiaro che č una scelta che fai tu e mi
rincuorerebbe sapere che la fai consapevolmente.

I consigli che ti ho dato non erano estremi nella riduzione dei
carboidrati (per es. io non ti ho detto di eliminare la pasta, ma di
mangiarne un po' di meno) proprio per il fatto che non era assolutamente
mia intenzione quella di dirti: alimentati low-carb. Il mio era solo un
tentativo di indicarti la possibilitŕ di ridurli pur senza stravolgere
la tua dieta e, se proprio vogliamo vedere, si avvicinavano piů ad un
modello di dieta a zona che ad una low carb.

Se perň i miei ragionamenti ti hanno convinto e vuoi proprio provare a
seguire un regime low-carb, allora il mio consiglio č quello di
comperarti un libro e leggertelo. L'unico testo che io conosca in
italiano č quello della Metabolic Diet. Il libro si chiama "La Dieta
Metabolica", di Mauro Di Pasquale, Sandro Ciccarelli Editore.

Trovi una buona sintesi dei principi della Metabolic Diet a questo link:
http://www.muscle.it/articoli/leggi.php?ArtID=56

Ad ogni modo, rapidamente, ti posso dire che:
- Se elimini i carboidrati, devi sostituirli con i grassi, altrimenti
non ha nessun senso (tu invece dici che mangi piů proteine e fibre) e,
in un regime probabilmente ipocalorico, non farai altro che abituare il
tuo corpo a smontare le proteine per ricavare energia, il che non č
l'obiettivo che ti sei prefisso.
- Il problema della sera potrebbe essere effettivamente dovuto a una
difficoltŕ nel rinunciare a tutte quelle endorfine a cui eri abituato
prima, ma potrebbe anche essere fame. In tal caso potresti mangiarti un
pezzettino di grana un ora o due prima di andare a letto, masticandolo
bene per favorirne la digestione rapida. Sfama ed ha un eccellente
apporto di proteine e grassi oltre che di minerali e vitamine. E' meglio
degli integratori!
Post by gemini
Un altra cosa,ho calcolato piu' o meno che il mio metabolismo basale
e' di 1500 calorie in pi' non facendo una vita sedentaria e con
attivita' aerobica di 30min per 3 giorni a settimana vanno bene 2000
calorie o sono poche?
ciao e grazie.
Ognuno di noi č diverso da questo punto di vista. Il tuo metabolismo
basale potrebbe essere piů alto o piů basso di quello che dicono le
tabelle, inoltre č difficile capire quanto bruci durante la giornata.

Lo so che posso sembrare evasivo, ma non voglio darti l'impressione che
esistano formule magiche. In realtŕ devi riuscire a trovare tu il tuo
equilibrio, andando per tentativi. Indicativamente postresti provare a
cominciare con 1800-2000 calorie e poi vedere se č il caso di alzarle o
abbassarle in funzione dei risultati che ottieni.

Mi raccomando, informati, leggi, non ti far prendere dalla fretta, tanto
non sei un obeso a rischio di gravi conseguenze.

Ciao.
--
Only dead fishes go downstream
Per scrivermi in privato, togliere le "o" in eccesso dall'indirizzo
Continua a leggere su narkive:
Loading...