Discussione:
Per Harvard è ufficiale: le low carb sono più efficaci...
(troppo vecchio per rispondere)
GP
2004-08-23 19:08:01 UTC
Permalink
...per perdere o mantenere il peso.

Il sito della Harvard Medical School ha subito aggiornamenti.
http://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/protein.html

Adesso non c'è più dubbio:

"Weight control: In short-term studies, a lower-calorie diet that includes
more protein and less carbohydrate is more effective for losing weight or
keeping weight steady than a lower-calorie, high-carbohydrate diet. Eating
high-protein foods such as beef, chicken, fish, or beans makes you feel full
longer because they slow the movement of food from the stomach to the
intestine. This strategy may also delay hunger signals. The digestion of
protein, when compared to that of carbohydrates, results in smaller,
steadier increases in blood sugar. This helps avoid the steep climbs and
drops in blood sugar--which trigger hunger pangs and occur after eating
rapidly digested carbohydrates."

Ma per i più appassionati la frase celebre è sempre presente!!!

"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects of a
high-protein diet on weight control."

Ciao!!!
Gianni
Cicciabomber
2004-08-24 09:14:28 UTC
Permalink
Post by GP
...per perdere o mantenere il peso.
...e per ingrassare ?!?
Post by GP
Il sito della Harvard Medical School ha subito aggiornamenti.
............
nel sito vengono descritte le tendenze più in voga nel paese più avanzato
nel mondo....
http://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/healthy_weight.html

"Despite the substantial impact of weight on individual health, and the
soaring rates of obesity in the United States, relatively few Americans see
excess weight as a problem."
A dispetto dell'impatto impressionante del peso corporeo sulla salute, e
l'incremento alle stelle dell'incidenza dell'obesità negli U.S.A., gli
americani se ne infischiano altamente del loro sovrappeso e mandano a quel
paese tutte le raccomandazioni che i dietologi gli impongono.

In america gli obesi stanno diventando la maggioranza e non si capisce
perché devono stare ancora a sentire le fandonie di ossuti saputoni. L'uso
strumentale delle masturbazioni mentali dei dietologi serve solo alle
compagnie di assicurazione per incrementare i premi delle polizze sulla vita
ai danni di noi poveri obesi.
Davide C.
2004-08-24 09:38:17 UTC
Permalink
Post by Cicciabomber
In america gli obesi stanno diventando la maggioranza e non si capisce
perché devono stare ancora a sentire le fandonie di ossuti saputoni.
per la serie "uniamoci e combattete" lo stato oppressore
:D
MARA
2004-08-24 20:14:01 UTC
Permalink
Post by GP
Ma per i più appassionati la frase celebre è sempre presente!!!
"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects of a
high-protein diet on weight control."
Direi che non e' poco...
belken
2004-08-25 07:58:20 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
Ma per i più appassionati la frase celebre è sempre presente!!!
"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects of a
high-protein diet on weight control."
Direi che non e' poco...
sì ma bisogna vedere anche come raccolgono la documentazione. Io sono
rimasto allibito quando sono stato in due centri per lo studio delle
malattie cardiovascolari e dell'obesità (in italia). Siccome provengo da
studi fisici un po' di nozioni di analisi dati le ho. In questi centri
invece sembra che tutte queste cose non siano conosciute. La catalogazione
dei dati è completamente gestita in maniera relativa. Ti chiamano una volta
nel centro ti seguono (??) per circa un mesetto e poi non conti nulla per
loro. E in un solo mese pretendono di aver raccolto dati sufficienti? sono
passati circa 3 anni e non mi hanno mai più richiamato!!!! neanche spedito
una tabella per rielencare eventuali successi ed insuccessi! gli ho persino
scritto e non mi hanno mai risposto. In somma se fanno ricerca la si deve
fare con tutti i sacri crismi...inoltre questi centri sono finanziati dal
ministero (e anche bene credetemi). Poi però i medici pubblicano le loro
belle ricerche in articoli scientifici basandosi solo su questi dati!
Incredibile! al cern qualche volta ci vogliono più di 3 anni di raccolta
dati solo per pubblicare un misero risultato!
L'unica cosa che posso dire è che in america l'analisi dati è fatta in
maniera molto più seria che in italia. Quindi quell'unfortunately e il few
non sono da prendere alla lettera. Di solito i ricercatori stranieri sono
molto più umili dei nostri baroni italiani. Lo so perché ho avuto a che fare
con ricercatori stranieri ed è un altro pianeta. Chiaramente nel campo
medico potrebbe essere diverso, io parlo di ricerca scientifica in genere.
Mi ricordo di un americano che mi aveva fatto vedere le sue ricerche dicendo
che non aveva il coraggio di pubblicarle perché troppo "limitate". Era
incredibile...da solo aveva scritto più del doppio dello stesso gruppo
italiano (composto da 4 persone) e aveva raggiunto risultati molto più
concreti! chiaramente lui non aveva pubblicato nulla mentre il gruppo
italiano aveva pubblicato l'inverosimile, persino articoli quasi uguali. Non
capisco come sia passati dal refere!
GP
2004-08-25 08:24:19 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects
of
a high-protein diet on weight control."
Post by MARA
Direi che non e' poco...
L'unica cosa che posso dire è che in america l'analisi dati è fatta in
maniera molto più seria che in italia. Quindi quell'unfortunately e il few
non sono da prendere alla lettera. Di solito i ricercatori stranieri sono
molto più umili dei nostri baroni italiani.
A parte questo, fino a poco tempo fa queste diete non venivano manco prese
in considerazione, quindi gli studi sono relativamente recenti.

E' INEVITABILE che esistano pochi dati sul lungo termine...

Attualmente non riesco ad immaginare per quale motivo una dieta più efficace
nel medio periodo
dovrebbe essere drammaticamente meno efficace nel lungo, comunque si
vedrà...

Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...

Cmq, quando la migliore università del mondo afferma sul suo sito qualcosa
di opposto
a ciò che per anni si è preteso di pontificare (al punto che in questo NG,
dopo miriadi di studi postati,
c'è ancora chi dice che a parità di calorie l'effetto dimagrante di diverse
composizioni di alimenti
deve essere uguale, pena la contraddizione del 1° principio della
termodinamica) lo fa a ragion veduta,
dopo avere seriamente preso in considerazione tutti i dati possibili.

Ciao!
Gianni
Mosley
2004-08-25 09:45:42 UTC
Permalink
Post by GP
E' INEVITABILE che esistano pochi dati sul lungo termine...
...che poi son balle. Fan semplicemente finta di non sapere nulla di tutte
quelle popolazioni che si son nutrite, o che si nutrono, esclusivamente in
quella maniera. Masai, Samburu, Lapponi, Esquimesi...

Bye

Mosley

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
GP
2004-08-25 14:50:08 UTC
Permalink
Il 25 Ago 2004, 10:24, "GP"
Post by GP
E' INEVITABILE che esistano pochi dati sul lungo termine...
...che poi son balle. Fan semplicemente finta di non sapere nulla di tutte
quelle popolazioni che si son nutrite, o che si nutrono, esclusivamente in
quella maniera. Masai, Samburu, Lapponi, Esquimesi...
Hai ragione, ma è probabile che tutti i popoli che hai citato NON conoscano
il sovrappeso,
quindi parlare in termini di "dimagrimento" forse non è possibile.

Poi quello è un punto di vista diverso, quello dell'epidemiologia e dello
studio delle diete paleolitiche, ecc....

All'università in genere si crede a ciò di cui si è specialisti. Credo che
per affermare una cosa così in controtendenza
preferiscano riferirsi a studi di diverso tipo, cioè con analisi controllate
direttamente, differenze tra prima e dopo ecc..ecc..

Ciao!
Gianni
Davide C.
2004-08-25 14:52:31 UTC
Permalink
Post by GP
All'università in genere si crede a ciò di cui si è specialisti. Credo che
per affermare una cosa così in controtendenza
preferiscano riferirsi a studi di diverso tipo, cioè con analisi controllate
direttamente, differenze tra prima e dopo ecc..ecc..
che poi è il classico metodo del gruppo di controllo :)
non si possono fare riferimenti di quel genere quando gli stili di vita sono
palesemente differenti :)

Dav
Mosley
2004-08-25 15:34:49 UTC
Permalink
Post by GP
Il 25 Ago 2004, 10:24, "GP"
Post by GP
E' INEVITABILE che esistano pochi dati sul lungo termine...
...che poi son balle. Fan semplicemente finta di non sapere nulla di tutte
quelle popolazioni che si son nutrite, o che si nutrono, esclusivamente in
quella maniera. Masai, Samburu, Lapponi, Esquimesi...
Hai ragione, ma è probabile che tutti i popoli che hai citato NON conoscano
il sovrappeso,
quindi parlare in termini di "dimagrimento" forse non è possibile.
Ma è possibile farlo in termini di salute, visto che sembrano proprio i
millantati danni che questo tipo di diete produrrebbero a lungo termine a
spaventare certi medici e certi avventori di questo 'niusgruppo'. Invece
quelle popolazioni, che secondo i nostri medici e nutrizionisti da quattro
soldi dovrebbero avere qualsiasi patologia alimentandosi in quel modo,
vengono citate negli studi come esempi di perfezione da questo punto di
vista...ergo ci si raccontano un po' di balle...o no?!?!?!? ;-)
Post by GP
All'università in genere si crede a ciò di cui si è specialisti. Credo che
per affermare una cosa così in controtendenza
preferiscano riferirsi a studi di diverso tipo, cioè con analisi controllate
direttamente, differenze tra prima e dopo ecc..ecc..
okkappa...questo può anche essere vero, ma perchè non citare almeno quegli
studi e mostrarsi più possibilisti? Sembra quasi che abbiano paura di essere
poi messi alla gogna e che sia per loro più rassicurante mantenersi sul
vago.

Bye

Mosley

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
GP
2004-08-25 18:07:43 UTC
Permalink
Post by GP
Post by GP
Hai ragione, ma è probabile che tutti i popoli che hai citato NON
conoscano
Post by GP
il sovrappeso,
quindi parlare in termini di "dimagrimento" forse non è possibile.
Ma è possibile farlo in termini di salute, visto che sembrano proprio i
millantati danni che questo tipo di diete produrrebbero a lungo termine a
spaventare certi medici e certi avventori di questo 'niusgruppo'. Invece
quelle popolazioni, che secondo i nostri medici e nutrizionisti da quattro
soldi dovrebbero avere qualsiasi patologia alimentandosi in quel modo,
vengono citate negli studi come esempi di perfezione da questo punto di
vista... ergo ci si raccontano un po' di balle...o no?!?!?!? ;-)
Anche tu hai ragione, secondo ciò che affermano gli studiosi della dieta
paleolitica
ci sono numerose popolazioni che attualmente seguono diete di quel tipo,

ad esempio secondo il Prof. Cordain:
http://www.cahs.colostate.edu/hes/cordain.htm

"The fossil evidence as well as the ethnographic evidence from groups
of hunter-gatherers studied in historical times suggests that the diet
of pre-agricultural humans was derived primarily from animal based
foods......
.....We have recently compiled ethnographic data from 181 world wide
societies of hunter gatherers showing that the mean plant to animal
subsistence ratio in terms of energy was 35% plant and 65% animal.
Thus, the fossil and ethnographic data suggests that humans evolved on
a diet that was primarily animal based and consequently low to
moderate in carbohydrate, high in protein and low to moderate in fat."

e pare che costoro non abbiano neppure bisogno di andare dal dentista.

Tra parentesi, quando vedo i film sulle esplorazioni marinare dei secoli
scorsi e
vedo i "selvaggi" che abitano sulle isole e quelle gran pezze di figliuole
che accolgono i marinai...

Ok, è' una rappresentazione filmica, ma è ispirata alla realtà,
e i film saranno girati con attori dei luoghi, insomma con i discendenti di
qualche popolazione "indigena".

Mi domando cosa mangino/assero per essere così in salute...

Le isole coltivate a cereali non me le riesco ad immaginare....

Insomma, il mondo della nutrizione mi lascia proprio perplesso....
...come dici tu, ... ci si raccontano davvero tante balle?

Ciao!
Gianni
belken
2004-08-25 10:21:58 UTC
Permalink
"GP" <***@SPAMlibero.it> ha scritto nel messaggio
news:T0YWc.59349
Post by GP
E' INEVITABILE che esistano pochi dati sul lungo termine...
Attualmente non riesco ad immaginare per quale motivo una dieta più efficace
nel medio periodo
dovrebbe essere drammaticamente meno efficace nel lungo, comunque si
vedrà...
Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...
sì anch'io confermo. Anche quelli che fanno la Atkins sono soddisfatti. Solo
quelli che fanno la tradizionale dieta dell'ospedale non sono soddisfatti.
Per un periodo dimagriscono poi riprendono tutti i chili e hanno grossi
problemi di depressione. Siccome sono stato in tre centri specializzati so
come funzionano queste cose. I primari di questi centri, ultra blasonati
viaggiano spesso con ferrari e porsche...la loro cultura è molto bassa...uno
dei miei "medici" non sapeva nemmeno cosa fosse la zona e la atkins. Ma dai
sei uno specialista italiano di queste cose...
Infatti gli unici risultati che ottengo e in breve sono quelli con la zona e
con la low-carb. Inoltre non mi fanno depressione come le altre diete.
GP
2004-08-25 14:57:57 UTC
Permalink
Post by belken
sì anch'io confermo. Anche quelli che fanno la Atkins sono soddisfatti. Solo
quelli che fanno la tradizionale dieta dell'ospedale non sono soddisfatti.
Per un periodo dimagriscono poi riprendono tutti i chili e hanno grossi
problemi di depressione. Siccome sono stato in tre centri specializzati so
come funzionano queste cose.
Beh, mi confermi una sensazione.
Ho tutti i cugini (più grandicelli di me, 44 io, oltre i 55 loro) e zii con
problemi di sovrappeso
pur non essendo affatto mangiatari, però legati alla tradizione
"mediterranea".

Hanno fatto diete classiche a basso contenuto di grassi, sono dimagriti, ma
'gna a fanno...
salgono e scendono.

Mia zia over 70 si è pure ammalata: nella sua dieta gli hanno prescritto
100g di pasta o riso,
che non riesce a mandare giù, e grassi nulli: mangia l'insalata con le
mani...

Comunque la Atkins dovrebbe insegnare qualcosa:
perchè una dieta totalmente osteggiata dall'estabilishment
continua a fare proseliti?
Perchè la gente è masochista?

Ciao!
Gianni
Silver
2004-08-25 16:39:40 UTC
Permalink
Post by GP
perchè una dieta totalmente osteggiata dall'estabilishment
continua a fare proseliti?
Perchè la gente è masochista?
Questa la toglierei dalle motivazioni.
La gente è stupida. Come ci sono quelli che seguono quello che dice la tv,
ci sono anche quelli che per partito preso fanno tutto il contrario senza un
minimo di spirito critico.
belken
2004-08-25 16:44:02 UTC
Permalink
"GP" <***@SPAMlibero.it> ha scritto nel messaggio
news:VN1Xc.61347
Post by GP
Hanno fatto diete classiche a basso contenuto di grassi, sono dimagriti, ma
'gna a fanno...
salgono e scendono.
infatti sono così tutte le diete classiche.
Post by GP
Mia zia over 70 si è pure ammalata: nella sua dieta gli hanno prescritto
100g di pasta o riso,
che non riesce a mandare giù, e grassi nulli: mangia l'insalata con le
mani...
lo stesso dicasi per me. Il medico mi aveva prescritto una dieta a basso
contenuto di grassi però c'era pasta e riso a pranzo e sera con più aggiunta
di pane (integrale). Chiaramente non ho perso neanche un chilo!
Post by GP
perchè una dieta totalmente osteggiata dall'estabilishment
continua a fare proseliti?
Perchè la gente è masochista?
ma io non sapevo neanche cosa fosse atkins quando ho inziato a mangiare più
grassi e proteine. Ho solo "scimiottato" mia nonna e mia madre che sono
ultra magre e mangiano più o meno così. Poi ho visto che mangiando ad
esempio formaggio dimagrivo ed anche il colesterolo scendeva. Poi un bel
giorno un medico mi fa: ma questa è la dieta atkins!
Mia madre è trent'anni che mangia praticamente solo formaggio ad esempio ed
ha un livello di trigliceridi e colesterolo da manuale. Se fossero vere le
cose che dicono i nostri medici tradizionali sui grassi e sulle diete
iperproteiche tutti i francesi si sarebbero estinti da secoli!
GP
2004-08-25 17:48:38 UTC
Permalink
Post by belken
Se fossero vere le
cose che dicono i nostri medici tradizionali sui grassi e sulle diete
iperproteiche tutti i francesi si sarebbero estinti da secoli!
...che c'entra! :-)))

...è il PARADOSSO FRANCESE!!!!

Il loro segreto è che bevono VINO ROSSO: un vero elisir per la salute!

200 cc al giorno...vino rosso fa buon sangue!
belken
2004-08-25 18:20:46 UTC
Permalink
Post by GP
Post by belken
Se fossero vere le
cose che dicono i nostri medici tradizionali sui grassi e sulle diete
iperproteiche tutti i francesi si sarebbero estinti da secoli!
...che c'entra! :-)))
...è il PARADOSSO FRANCESE!!!!
sì ma come me lo spieghi!
Post by GP
Il loro segreto è che bevono VINO ROSSO: un vero elisir per la salute!
200 cc al giorno...vino rosso fa buon sangue!
anche gli italiani bevono vino...
GP
2004-08-26 08:23:36 UTC
Permalink
Post by belken
Post by GP
...è il PARADOSSO FRANCESE!!!!
sì ma come me lo spieghi!
non lo spiego: è una cazzata!
Post by belken
Post by GP
Il loro segreto è che bevono VINO ROSSO: un vero elisir per la salute!
200 cc al giorno...vino rosso fa buon sangue!
anche gli italiani bevono vino...
infatti...ironizzavo!

Ciao!
Gianni
belken
2004-08-26 12:39:36 UTC
Permalink
Post by GP
Post by belken
Post by GP
...è il PARADOSSO FRANCESE!!!!
sì ma come me lo spieghi!
non lo spiego: è una cazzata!
cavolo e io che pensavo di trasferirmi in Francia :)))
Post by GP
Post by belken
Post by GP
Il loro segreto è che bevono VINO ROSSO: un vero elisir per la salute!
200 cc al giorno...vino rosso fa buon sangue!
anche gli italiani bevono vino...
infatti...ironizzavo!
uhm peccato devo ritornare adesso alla vecchia dieta :)
GP
2004-08-26 13:03:19 UTC
Permalink
Post by belken
Post by GP
Post by belken
Post by GP
...è il PARADOSSO FRANCESE!!!!
sì ma come me lo spieghi!
non lo spiego: è una cazzata!
cavolo e io che pensavo di trasferirmi in Francia :)))
è una cazzata definirlo paradosso, ma, effettivamente tra i popoli europei
i francesi sono i maggiori consumatori di grassi animali e godono
della minore incidenza di malattie cardiovascolari...

One of the more fashionable current dietary theories is that of the
"Mediterranean Diet", which attributes the low rate of CHD in Southern
Europe to the frequent intake of olive oil, fruits, vegetables, legumes -
and a supposedly low level of saturated fat consumption. There's no arguing
the benefits of fruit and vegetables, but there is a glaring contradiction
to the theory that low saturated fat consumption contributes to the low rate
of CHD in the Mediterranean. That contradiction is the population of France,
which enjoys the lowest incidence of CHD in Southern Europe whilst
simultaneously enjoying the highest saturated fat intake.
Red wine intake has been posited as an explanation for this alleged
"paradox", but does not satisfactorily explain the difference. After all,
the per capita wine consumption of the Italians, fond of their "vino rosso",
is virtually identical to that of the French yet they suffer from a notably
higher rate of CHD (18).

(18) Food intake data from Food and Agriculture Organization of the United
Nations, Statistical Database. CHD mortality data from World Health
Statistics Annual, 1961, 1966 and 1997-1999 editions.
Post by belken
uhm peccato devo ritornare adesso alla vecchia dieta :)
Perchè non passi alla dieta francese...
Una volta sono stato a Bordeaux presso gli impianti dell'Aerospatial.
Ho mangiato alla mensa dello stabilimento e in vari ristorantini...
Caspita, sono rimasto impressionato: sono degli italiani di lusso!
Persino alla mensa si mangiava alla grande!

E a fine pasto vai di formaggi!

Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-25 13:29:19 UTC
Permalink
Post by GP
A parte questo, fino a poco tempo fa queste diete non venivano manco prese
in considerazione, quindi gli studi sono relativamente recenti.
Si, appunto! RELATIVAMENTE.
Ero adolescente quando si demonizzava la pasta.
Considerato che ho 40 anni, si parla di 25-28 anni fa.
Post by GP
Attualmente non riesco ad immaginare per quale motivo una dieta più efficace
nel medio periodo
dovrebbe essere drammaticamente meno efficace nel lungo,
Eppure e' semplice: con la low carb si perdono piu' liquidi all'inizio che
con una dieta normale, e' logico che i risultati siano piu' eclatanti
all'inizio.
Eppoi l'abbiamo detto tante volte, io ho postato anche uno studio in
proposito.
Post by GP
Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...
Tranne me! E me, dove mi metti, con la L.C. che non ha funzionato???
Coi grassi liberi che mi hanno fatto prendere un kg?
GP
2004-08-25 14:44:37 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
A parte questo, fino a poco tempo fa queste diete non venivano manco prese
in considerazione, quindi gli studi sono relativamente recenti.
Si, appunto! RELATIVAMENTE.
Ero adolescente quando si demonizzava la pasta.
Considerato che ho 40 anni, si parla di 25-28 anni fa.
demonizzare la pasta, cosa sacrosanta (USE SPARINGLY), non significa
fare sperimentazione su diete a basso contenuto di carboidrati nel senso
in cui lo intendono i ricercatori universitari.
Post by MARA
Post by GP
Attualmente non riesco ad immaginare per quale motivo una dieta più
efficace
Post by GP
nel medio periodo
dovrebbe essere drammaticamente meno efficace nel lungo,
Eppure e' semplice: con la low carb si perdono piu' liquidi all'inizio che
con una dieta normale, e' logico che i risultati siano piu' eclatanti
all'inizio.
Qui parliamo di MEDIO termine, non di BREVE termine.

Tu ritieni che ad Harvard siano così mentecatti da non considerare questo
effetto?

Ma tu non sei una di quelle che ritiene che i ricercatori ortodossi abbiano
sempre ragione?
Questi di Harvard sono ortodossi, probabilmente selezionati tra i migliori
e, per di più,
sono una completa equipe, in grado di valutare i diversi aspetti di un
problema,
Post by MARA
Post by GP
Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...
Tranne me! E me, dove mi metti, con la L.C. che non ha funzionato???
Coi grassi liberi che mi hanno fatto prendere un kg?
Tu sei un caso a parte: l'eccezione che conferma la regola.
Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-25 18:03:55 UTC
Permalink
Post by GP
demonizzare la pasta, cosa sacrosanta (USE SPARINGLY), non significa
fare sperimentazione su diete a basso contenuto di carboidrati nel senso
in cui lo intendono i ricercatori universitari.
No, ma lo fanno in tanti sul NG.
Post by GP
Tu ritieni che ad Harvard siano così mentecatti da non considerare questo
effetto?
No, tanto e' vero che hanno concluso, come sempre:
"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects of a
high-protein diet on weight control."

Quindi, tanto mentecatti non sono.
Post by GP
Post by MARA
Post by GP
Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...
Tranne me! E me, dove mi metti, con la L.C. che non ha funzionato???
Coi grassi liberi che mi hanno fatto prendere un kg?
Ma tu vedi le coincidenze della vita...
GP
2004-08-26 08:26:46 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
demonizzare la pasta, cosa sacrosanta (USE SPARINGLY), non significa
fare sperimentazione su diete a basso contenuto di carboidrati nel senso
in cui lo intendono i ricercatori universitari.
No, ma lo fanno in tanti sul NG.
che c'entra con le ricerche sulle low carb?
Post by MARA
Post by GP
Tu ritieni che ad Harvard siano così mentecatti da non considerare questo
effetto?
"Unfortunately, few data have been collected on the long-term effects of a
high-protein diet on weight control."
Quindi, tanto mentecatti non sono.
...ah, si sono salvati grazie a questa frase, altrimenti...

Invece Calabrese sì che è un esperto!!
Post by MARA
Post by GP
Post by MARA
Post by GP
Gli zonisti di lungo corso che conosco sono soddisfatti...
Tranne me! E me, dove mi metti, con la L.C. che non ha funzionato???
Coi grassi liberi che mi hanno fatto prendere un kg?
Ma tu vedi le coincidenze della vita...
già, sei in controtendenza persino rispetto alle conclusioni dell'Università
di Harvard,
la più blasonata nel tempo e nello spazio...non ti fa riflettere....
Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-26 12:46:11 UTC
Permalink
Post by GP
che c'entra con le ricerche sulle low carb?
Con le ricerche, niente.
Pero' molti in questo NG fanno coincidere la low carb con la demonizzazione
di alcuni alimenti.
Post by GP
...ah, si sono salvati grazie a questa frase, altrimenti...
Diciamo che non si sono presi la responsabilita' di dire CON CERTEZZA: fate
la low carb a 30g al giorno, che non vi succede nulla.
Sono convinta che tenere a bada i carbo sia utile, anche se non in maniera
drastica.
Una low carb drastica mi fa tanto pensare ad una medicina: la prendi,
guarisci da una malattia, ma te ne viene un'altra...
Post by GP
Invece Calabrese sì che è un esperto!!
Mi attribuisci forse di averlo lodato?
Post by GP
Post by MARA
Ma tu vedi le coincidenze della vita...
già, sei in controtendenza persino rispetto alle conclusioni
dell'Università
Post by GP
di Harvard,
la più blasonata nel tempo e nello spazio...non ti fa riflettere....
Rifletto continuamente IO!
A te invece non fa riflettere che nel fare l'esperimento, sono stata bene
attenta a raggiungere la quota calorica di sempre per vedere se a parita' di
calorie la low carb fosse come la 60-25-15?
GP
2004-08-26 12:56:11 UTC
Permalink
Post by MARA
Rifletto continuamente IO!
A te invece non fa riflettere che nel fare l'esperimento, sono stata bene
attenta a raggiungere la quota calorica di sempre per vedere se a parita' di
calorie la low carb fosse come la 60-25-15?
= :-))

allora hai fatto una dieta artificiale...

Passando da una "mediterranea" a una low carb,
a parità di sazietà, le calorie si abbattono...

Comunque mi accontento di successi dell'ordine del 99%,
tu fai parte dell'1%.

Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-26 13:10:11 UTC
Permalink
Post by GP
= :-))
allora hai fatto una dieta artificiale...
Passando da una "mediterranea" a una low carb,
a parità di sazietà, le calorie si abbattono...
Allora dovresti avere l'onesta' intellettuale di dire che cio' che funziona
non e' la mancanza di carbo, ma la mancanza di calorie.=:-)
Post by GP
Comunque mi accontento di successi dell'ordine del 99%,
tu fai parte dell'1%.
Se non altro, adesso non puoi piu' dire che tutti quelli che conosci hanno
avuto benefici da questa dieta.
GP
2004-08-26 13:30:29 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
= :-))
allora hai fatto una dieta artificiale...
Passando da una "mediterranea" a una low carb,
a parità di sazietà, le calorie si abbattono...
Allora dovresti avere l'onesta' intellettuale di dire che cio' che funziona
non e' la mancanza di carbo, ma la mancanza di calorie.=:-)
Ma sei di coccio!
Funzionano entrambe le cose!
1) si abbassa il senso di fame
2) si diminuiscono le calorie a parità di potere saziante del pasto.

Ma l'inglese lo conosci??
Sul sito di Harvard c'è scritto

"Weight control: In short-term studies,
a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate
is more effective for losing weight or keeping weight steady
than
a lower-calorie, high-carbohydrate diet. "

cioè:
"a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate"
contro
"a lower-calorie, high-carbohydrate diet"

E' chiaro che è a parità di calorie.

Riguado al minore senso di fame:

"Eatinghigh-protein foods such as beef, chicken, fish, or beans makes you
feel full
longer because they slow the movement of food from the stomach to the
intestine. This strategy may also delay hunger signals. The digestion of
protein, when compared to that of carbohydrates, results in smaller,
steadier increases in blood sugar. This helps avoid the steep climbs and
drops in blood sugar--which trigger hunger pangs and occur after eating
rapidly digested carbohydrates."

Ti poni contro l'università di Harvard?
Fino ad oggi ti postavano vari studi, oggi Harvard ti fornisce la sintesi di
quegli studi,
ma tu... di coccio.
Ho visto che ti hanno definita la "Bondi" del niusgruppo!
Non è un complimento.
Ciao!
Gianni
belken
2004-08-26 15:56:32 UTC
Permalink
"GP" <***@SPAMlibero.it> ha scritto nel messaggio
news:VBlXc.64001
Post by GP
"Weight control: In short-term studies,
a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate
is more effective for losing weight or keeping weight steady
than
a lower-calorie, high-carbohydrate diet. "
"a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate"
contro
"a lower-calorie, high-carbohydrate diet"
non posso che confermare...a parità di calore, avendo provato entrambe le
diete con quella a maggior consumo di carboidrati non dimagrivo di un etto,
avevo sempre fame e addirittura aumentavo di peso.
MARA
2004-08-26 16:08:46 UTC
Permalink
Post by belken
non posso che confermare...a parità di calore, avendo provato entrambe le
diete con quella a maggior consumo di carboidrati non dimagrivo di un etto,
avevo sempre fame e addirittura aumentavo di peso.
Se aumentavi di peso, certamente le calorie superavano i tuoi consumi.
CERTAMENTE.
belken
2004-08-26 19:15:09 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by belken
non posso che confermare...a parità di calore, avendo provato entrambe le
diete con quella a maggior consumo di carboidrati non dimagrivo di un
etto,
Post by belken
avevo sempre fame e addirittura aumentavo di peso.
Se aumentavi di peso, certamente le calorie superavano i tuoi consumi.
CERTAMENTE.
ma non si può liquidare la cosa così. Sei una super esperta di nutrizione?
MARA
2004-08-26 16:06:29 UTC
Permalink
Post by GP
Ma sei di coccio!
Funzionano entrambe le cose!
1) si abbassa il senso di fame
2) si diminuiscono le calorie a parità di potere saziante del pasto.
MA ALLORA NON CAPISCI NEMMENO COSA DICO!
Post by GP
Ti poni contro l'università di Harvard?
CHI TE L'HA DETTO?
Post by GP
Fino ad oggi ti postavano vari studi, oggi Harvard ti fornisce la sintesi di
quegli studi,
ma tu... di coccio.
Ho visto che ti hanno definita la "Bondi" del niusgruppo!
Nessuno lo ha fatto.
Vorresti farlo tu, ma non ci riesci, e cosi' cerchi di interpretare il
pensiero altrui in tuo favore.
FAMMI IL PIACERE: LEGGITELO TUTTO IL SITO DELLA HOWARD.
Leggi anche quando consigliano i derivati del grano integrali.
Anche quando dicono che la soia e' un'alternativa ECCELLENTE alla carne.
Anche quando dice che le proteine in eccesso producono indebolimento
dell'osso.(quando ve lo dissi, mi metteste al bando)
Anche quando consiglianoi legumi.
E altro ancora.
GP
2004-08-26 20:06:10 UTC
Permalink
Post by MARA
"GP"
<***@SPAMlibero.it> ha
scritto
Post by MARA
Post by GP
Ma sei di coccio!
Funzionano entrambe le cose!
1) si abbassa il senso di fame
2) si diminuiscono le calorie a
parità di potere saziante del pasto.
Post by MARA
MA ALLORA NON CAPISCI NEMMENO COSA
DICO!
Post by MARA
Allora dovresti avere l'onesta' intellettuale di dire che cio' che funziona
non e' la mancanza di carbo, ma la mancanza di calorie.=:-)"
mentre là c'è scritto

"a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate
is more effective for losing weight or keeping weight steady"
contro
"a lower-calorie, high-carbohydrate diet"

Cioè, a parità di calorie fanno dimagrire di più diete a bassi
carboidrati.
Che è l'OPPOSTO di quello che dici tu.
Post by MARA
Post by GP
Ho visto che ti hanno definita la
"Bondi" del niusgruppo!
Post by MARA
Nessuno lo ha fatto.
ah no?
e questo?
Post by MARA
Leggiucchiando qua e la, specie tra i vecchi messaggi del niusgruppo,
avrei ben chiara la risposta da darti. Il problema è: DAVVERO non
capisci, o ti
Post by MARA
sei imposta di svolgere qui lo stesso ruolo di Bondi o di Vito svolgono
nei
Post by MARA
dibattiti politici?
non ho capito bene? non ti hanno detto
che svolgi il ruolo di Bondi?
Post by MARA
FAMMI IL PIACERE: LEGGITELO TUTTO IL
SITO DELLA HOWARD.
L'ho letto tutto.
Non ho nulla di particolare contro i cereali integrali, nè i legumi.
Post by MARA
Anche quando dicono che la soia e' un'alternativa ECCELLENTE alla carne.
Riguardo alla soia: non c'entra nulla con le low carb, anzi
Sears consiglia di assumere il 50% delle proteine dalla soia
(evitando gli isoflavoni però).
Al solito confondi fischi e fiaschi pur di battagliare alla Bondi.
Però sempre sul sito:
"So the news for soy isn't all rosy. Unsettling reports suggest that
concentrated supplements of soy proteins may stimulate the growth of breast
cancer cells.(10, 11)
Too much soy could also lead to memory problems.
Among older women of Japanese ancestry living in Hawaii,
those who relied on the traditional soy-based diet were more likely to have
cognitive problems than those who switched to a more Western diet.(12)
These preliminary findings suggest that too much anti-estrogen in the wrong
place at the wrong time could be harmful."


Spero tu abbia letto BENE cosa dicono della pasta: USE SPARINGLY!!!!!!
E' molto più netto!
Post by MARA
Anche quando dice che le proteine in eccesso producono indebolimento
dell'osso.(quando ve lo dissi, mi metteste al bando)
"In the Nurses' Health Study, for example, women who ate more than 95
grams of protein a day were 20 percent more likely to have broken a wrist
over
a 12-year period when compared to those who ate an average amount of protein
(less than 68 grams a day).(2) While more research is clearly needed to
define the optimal amount of daily protein, these results suggest that
high-protein diets should be used with caution, if at all."

Parlano di donne che superano 95g di proteine al giorno, ben più di quanto
suggerisce Sears (77g) che possono avere il 20% di probabilità in più di
rottura del...polso su un
periodo di 12 anni!
Che % di donne si rompe mediamente il polso? l'un %?
Bene, tra quelle che superano i 95 g di proteine l' 1,2 % si romperà il
polso.
TREMATE, donne, TREMATE.

"The digestion of protein releases acids that the body usually neutralizes
with
calcium and other buffering agents in the blood."

E bisogna vedere cosa altro mangiano oltre a 95g di proteine le suddette
donzelle.

Ora, questa è una cosa che devo approfondire:
"Il nostro organismo infatti è tendenzialmente basico e, per mantenerlo
tale, occorre curare l'alimentazione dando preferenza ad alimenti
alcalinizzanti (frutta e verdura)."
" ....i cereali (anch'essi molto acidificanti a parte il miglio)..."

Se sono vere queste affermazioni (chiedo lumi) il remoto rischi di rompersi
il
polsopotrebbe diminuire ulteriormente

Eppoi:
"These results offer reassurance that eating a lot of protein doesn't harm
the heart."
"There's no good evidence that eating a little protein or a lot of it
influences cancer risk."

Insomma, tutto 'sto allarme per le proteine non lo leggo, mentre per la
pasta...
....USE SPARINGLY!!!!!!

Ciao!!!!
Gianni
GP
2004-08-26 21:07:15 UTC
Permalink
Post by GP
"The digestion of protein releases acids that the body usually neutralizes
with calcium and other buffering agents in the blood."
"Il nostro organismo infatti è tendenzialmente basico e, per mantenerlo
tale, occorre curare l'alimentazione dando preferenza ad alimenti
alcalinizzanti (frutta e verdura)."
" ....i cereali (anch'essi molto acidificanti a parte il miglio)..."
Se sono vere queste affermazioni (chiedo lumi) il remoto rischi di rompersi
il polsopotrebbe diminuire ulteriormente
Mi rispondo da solo:

The accusation is that high protein intakes cause calcium to 'leech' from
bones, thus causing bone-thinning. A review of the research in this area
shows that high protein intake, in the presence of alkalinising fruit and
vegetable intake and adequate calcium intake, either has no adverse affect
on bone mass or has a positive affect on bone mass (51).

High-carb advocates are quick to point out that meat increases the acid load
in the body, claiming this will lead to bone thinning. They are strangely
silent when it comes to pointing out that grains also increase the acid load
in the body (57). Those attacking low-carb diets like to portray them as
`unbalanced' diets, consisting of huge amounts of animal protein and little
else.

Don't believe them! Alkalinising low-carbohydrate vegetables and small
servings of low-glycemic fruits are a perfect compliment to animal protein
in a low-carb diet. Dr. Robert Atkins, invariably mentioned by those
attacking low-carb diets, repeatedly recommended the consumption of fruits
and (especially) vegetables in his writings. Paleolithic nutrition (my
favoured approach to low-carb eating) is by its very nature a diet high not
only in animal protein but low-carbohydrate plant foods.

Studies have shown high levels of protein and calcium to act synergistically
in increasing bone mineral density (BMD). Higher protein intake was
significantly associated with a favorable change in total-body BMD in
elderly subjects supplemented with calcium and vitamin D. In this 3 year
study, a placebo group not receiving the supplements did not experience such
favourable changes (52).

The message here is to consume a well-rounded diet that includes whole-food
sources of protein, and alkalinising plant foods. A calcium and vitamin D
supplement may well be warranted for those at risk of, and wishing to
prevent, bone thinning.

A recent study from Denmark examined the effects of a six-month high-protein
diet vs a low-protein diet in 65 overweight adults. No adverse effects on
bone mineral content were seen in the high-protein group, who lost almost
twice as much weight as the low-protein group (53).

A study with women 55-69 years of age showed that as the consumption of
animal protein increased, the incidence of hip fracture decreased (54).

Another study showed significantly lower calcium absorption in women
consuming the lowest-fat, highest-fiber diets, compared to those eating the
highest-fat, lowest-fiber diets (55).
For over 2 million years, humans were hunter-gatherers. Through their
research, paleontologists have determined what the hunter-gatherers ate -
and it wasn't pasta, rice cakes and low-fat cookies! (56) The
hunter-gatherers ate a diet rich in animal protein. Far from being delicate
and fracture-prone, their remains show skeletal structures that were more
robust than those of modern man.

The hunter-gatherers consumed mainly meat, and a wide variety of wild plant
foods - nuts, seeds, and alkaline fruits and vegetables. Grain consumption
was either non-existent or minimal. The widespread consumption of grains in
the human diet is a relatively recent phenomenon, dating back 10,000 years.
Grains and legumes contain 'anti-nutrients' such as phytates, which act to
intefere with the body's absorption of vital minerals, particularly iron and
zinc (which is essential for healthy bone formation) (58,59). As mentioned,
grains also increase the acid load in the body.

We can see that a low-carbohydrate, high fat, high protein diet is a far
better choice for building strong bones than a low-fat, high-carbohydrate
diet. It ensures adequate intake of protein; it replaces acid-forming,
phytate-containing grains and legumes with alkalinising fruits and
vegetables; and the fat content of such a diet assists the absorption of
fat-soluble bone-building vitamins like Vitamin D and K.

51 Massey LK. Does Excess Dietary Protein Adversely Affect Bone? Symposium
Overview. Journal of Nutrition, June 1998; 128 (6): 1048-1050

52 Dawson-Hughes B, Harris SS. Calcium intake influences the association of
protein intake with rates of bone loss in elderly men and women. American
Journal of Clinical Nutrition, April 2002; 75 (4): 773-779.

53 Astrup A., et al. The Effect of Protein Intake on Bone Mineralisation: A
Randomised Controlled 6-Months Trial in Overweight Subjects. The American
Journal of Clinical Nutrition 2002; 75 (2s): abstract 16.

54 Munger R.G, et al. Prospective study of dietary protein intake and risk
of hip fracture in postmenopausal women. American Journal of Clinical
Nutrition, 1999; 69: 147-152.

55 Wolf R.L, et al. Factors associated with calcium absorption efficiency in
pre- and perimenopausal women. American Journal of Clinical Nutrition, 2000;
72: 466-471.

56 Cordain L, et al. Plant-animal subsistence ratios and macronutrient
energy estimations in worldwide hunter-gatherer diets, American Journal of
Clinical Nutrition, March 2000; 71 (3): 682-692.

57 Barzel US, K. Massey LK. Excess Dietary Protein Can Adversely Affect
Bone. Journal of Nutrition. 128: 1051-1053.

58 Hallberg L, et al. Iron absorption in man: ascorbic acid and
dose-dependent inhibition by phytate. American Journal of Clinical
Nutrition; 49: 140-144.

59 Lönnerdal B. Dietary Factors Influencing Zinc Absorption. Journal of
Nutrition, 2000; 130: 1378S-1383S.

Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-27 08:11:54 UTC
Permalink
Post by belken
Post by MARA
Allora dovresti avere l'onesta' intellettuale di dire che cio' che
funziona
Post by MARA
non e' la mancanza di carbo, ma la mancanza di calorie.=:-)"
mentre là c'è scritto
"a lower-calorie diet that includes more protein and less carbohydrate
is more effective for losing weight or keeping weight steady"
contro
"a lower-calorie, high-carbohydrate diet"
Cioè, a parità di calorie fanno dimagrire di più diete a bassi
carboidrati.
Che è l'OPPOSTO di quello che dici tu.
Per me dimagrire non e' perdere peso ...comunque...
Se ben ricordi tempo fa postai uno studio, che dimostrava come il
dimagrimento fosse piu' rapido all'inizio con le low carb, ma in seguito,
cioe' oltre i sei mesi, il gruppo che seguiva una semplice ipocalorica
continuava a dimagrire, mentre in quello low carbm il dimagrimento si
arrestava.
Post by belken
non ho capito bene? non ti hanno detto
che svolgi il ruolo di Bondi?
Dipende da come lo interpreti...=)
Post by belken
Post by MARA
FAMMI IL PIACERE: LEGGITELO TUTTO IL
SITO DELLA HOWARD.
L'ho letto tutto.
Non ho nulla di particolare contro i cereali integrali, nè i legumi.
Non mi sembra, anche perche' a conti fatti nella dieta zona(che comunque non
e' una low carb stretta), c'e' poco spazio per questi alimenti, se non si
vuol andare fuori percentuali...
Post by belken
Riguardo alla soia: non c'entra nulla con le low carb, anzi
Sears consiglia di assumere il 50% delle proteine dalla soia
La soia e' un legume, davvero ci sta in una dieta a zona?
E comunque il problema non e' la zona, ma una L.C. stretta: davvero con la
soia non si va fuori dal range carbo?
Post by belken
Spero tu abbia letto BENE cosa dicono della pasta: USE SPARINGLY!!!!!!
Io GIA' USO con parsimonia la pasta.
Mi trovi un post dove dico che mangio 2 etti pasta? O anche 1 etto intero?
Post by belken
Parlano di donne che superano 95g di proteine al giorno, ben più di quanto
suggerisce Sears
Vedi perche' non ci capiamo?
Perche' io parlo della low carb, non specificatamente di zona, comunque.
Ho capito che Sears suggerisce praticamente il digiuno...
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno, altrimenti
muori di fame, caro mio!
Davide C.
2004-08-27 08:33:33 UTC
Permalink
Post by MARA
Per me dimagrire non e' perdere peso ...comunque...
in effetti dimagrire dovrebbe essere perdere grasso...
che poi spesso è anche perdere peso
Post by MARA
Se ben ricordi tempo fa postai uno studio, che dimostrava come il
dimagrimento fosse piu' rapido all'inizio con le low carb, ma in seguito,
cioe' oltre i sei mesi, il gruppo che seguiva una semplice ipocalorica
continuava a dimagrire, mentre in quello low carbm il dimagrimento si
arrestava.
una cosa che mi piacerebbe capire è quanto del peso perso all'inizio con le
LC
è grasso e quanto è per esempio glicogeno o altro
Post by MARA
Io GIA' USO con parsimonia la pasta.
Mi trovi un post dove dico che mangio 2 etti pasta? O anche 1 etto intero?
questa è un'altra cosa che mi lascia peplesso
io la pasta non la mangio (se non rarissimamente per variare il riso)
ma cosa vuol dire "usare con parsimonia"?
e come si fa a mangiare + di 1h di pasta?
Post by MARA
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno, altrimenti
muori di fame, caro mio!
anche èerchè è dura far su grassi senza proteine :\ no?!

Dav
MARA
2004-08-27 08:37:53 UTC
Permalink
Post by Davide C.
una cosa che mi piacerebbe capire è quanto del peso perso all'inizio con le
LC
è grasso e quanto è per esempio glicogeno o altro
Ottima osservazione. Il glicogeno porta via con se' tanta acqua...
Post by Davide C.
Post by MARA
Io GIA' USO con parsimonia la pasta.
Mi trovi un post dove dico che mangio 2 etti pasta? O anche 1 etto intero?
questa è un'altra cosa che mi lascia peplesso
io la pasta non la mangio (se non rarissimamente per variare il riso)
ma cosa vuol dire "usare con parsimonia"?
Vuol dire fare in modo che i carbo ingeriti non siano superiori al consumo
effettivo...
Post by Davide C.
e come si fa a mangiare + di 1h di pasta?
Guarda che c'e' chi lo fa all'ordine del giorno.=/
Post by Davide C.
Post by MARA
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno,
altrimenti
Post by MARA
muori di fame, caro mio!
anche èerchè è dura far su grassi senza proteine :\ no?!
Non ho capito.
Davide C.
2004-08-27 08:46:15 UTC
Permalink
Post by MARA
Ottima osservazione. Il glicogeno porta via con se' tanta acqua...
già.. è una cosa che mi hanno fatto notare su ISP...
li la sanno lunga su certe robe :D
Post by MARA
Vuol dire fare in modo che i carbo ingeriti non siano superiori al consumo
effettivo...
ma allora non è lowcarb... cosa c'è di "low" nell'usare la quota giusta di
carbo??
secondo me, senza nulla togliere a nessuno, spesso è una "guerra santa"

voglio dire, basta un poco di raziocinio per evitare di fare porcate
non serve mica che arrivi Haeward a dire certe cose.... no?
gli eccessi fanno male è risaputo... in un senso e nell'altro
Post by MARA
Guarda che c'e' chi lo fa all'ordine del giorno.=/
io ho provato 1 sola volta.. quando ho "riformulato" la dieta a ~2800cal
e stavo morendo... ed erano spaghetti con EVO.. niente di mostruoso...
IMHO 70gr sono già un enormità.... mah
Post by MARA
Post by Davide C.
Post by MARA
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno,
altrimenti muori di fame, caro mio!
anche èerchè è dura far su grassi senza proteine :\ no?!
Non ho capito.
intendevo dire chè i cibi proteici solitamente contengono anche molti grassi
e dato che in LC si "campa" sui grassi è gioco forza portare in casa molte
proteine...

Dav
GP
2004-08-27 12:23:58 UTC
Permalink
Post by Davide C.
io la pasta non la mangio (se non rarissimamente per variare il riso)
ma cosa vuol dire "usare con parsimonia"?
e come si fa a mangiare + di 1h di pasta?
Non vi è chiaro?
1 etto è già ASSAI
Ma USE SPARINGLY è esteso al riso e alle patate, cioè a tutti i carboidrati
AD ALTO INDICE GLICEMICO.
Post by Davide C.
Post by MARA
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno,
altrimenti
Post by MARA
muori di fame, caro mio!
anche èerchè è dura far su grassi senza proteine :\ no?!
No.
I 95 g sono riferiti alle donne, ovviamente per gli uomini un limite
equivalente sarebbe molto più alto.

Ma il rischio delle DONNE che assumono 95 g di proteine è RIDICOLO.
Hanno il 20% di probqabilità in più di spezzarsi il polso!!
Ma qual'è la probabilità di spezzarsi il polso?
E poi, ma quanto pesano ste donne che mangiano 95 g di proteine al giorno?
Magari son ciccione che si rompono il polso cadendo sulle mani.

E poi: il rischio è legato all'acidità della dieta: i cereali la FANNO
AUMENTARE.

Quindi, magari, queste sono mangiatarie che si fanno 95 g di proteine e
chissà quanti cereali...Acidità alle stelle!

Ciao!
Gianni



Ciao!
Gianni
GP
2004-08-27 12:16:27 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
Non ho nulla di particolare contro i cereali integrali, nè i legumi.
Non mi sembra, anche perche' a conti fatti nella dieta zona(che comunque non
e' una low carb stretta), c'e' poco spazio per questi alimenti, se non si
vuol andare fuori percentuali...
vanno usati con parsimonia
Post by MARA
Post by GP
Riguardo alla soia: non c'entra nulla con le low carb, anzi
Sears consiglia di assumere il 50% delle proteine dalla soia
La soia e' un legume, davvero ci sta in una dieta a zona?
E comunque il problema non e' la zona, ma una L.C. stretta: davvero con la
soia non si va fuori dal range carbo?
Sears ha scritto un libro: "The soy zone"
Cmq, guarda il contenuto di P,C,G della soia e sappimi dire.
Post by MARA
Post by GP
Parlano di donne che superano 95g di proteine al giorno, ben più di quanto
suggerisce Sears
Vedi perche' non ci capiamo?
Perche' io parlo della low carb, non specificatamente di zona, comunque.
Ho capito che Sears suggerisce praticamente il digiuno...
Ma una L.C. classica li ammette eccome 95g di proteine al giorno, altrimenti
muori di fame, caro mio!
Un uomo forse, ma per una donna 95g di proteine siamo ad alti livelli di
proteine.
e poi ci sono i grassi.

Ciao!
Gianni
MARA
2004-08-27 16:22:57 UTC
Permalink
Post by GP
Sears ha scritto un libro: "The soy zone"
Cmq, guarda il contenuto di P,C,G della soia e sappimi dire.
Era una domanda retorica.
Post by GP
Un uomo forse, ma per una donna 95g di proteine siamo ad alti livelli di
proteine.
Ci credi che durante l'esperimento di un mese io li assumevo?
Mosley
2004-08-27 07:16:12 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by GP
Ho visto che ti hanno definita la "Bondi" del niusgruppo!
Nessuno lo ha fatto.
hehmm..si..io! Bondi e Vito, per la precisione! ;-)
Post by MARA
FAMMI IL PIACERE: LEGGITELO TUTTO IL SITO DELLA HOWARD.
Howard il papero intendi? ;-)))
Post by MARA
Leggi anche quando consigliano i derivati del grano integrali.
Ecco, sta cosetta qua non la capisco. Perchè vegetariani, pseudovegetariani,
igienisti, fanatici della mediterranea, cazzabbubboli vari, tutti
invariabilmente sostengono che bisogna mangiare cereali integrali ma poi
considerano salutare anche la pastasciutta che sta ai cereali integrali come
le tette di Carmen Di Pietro a due tette vere? Non a caso nella piramide di
Harvard è stata relegata in cima. E non venitemi a dire la menata della
pasta integrale, perchè oltre al fatto che è integrale per modo di dire non
viene mai specificato da nessuno di questi soggetti che è preferibile
mangiare quella piuttosto che quella bianca.
Post by MARA
Anche quando dicono che la soia e' un'alternativa ECCELLENTE alla carne.
Azzo. Veramente c'è scritta un'altra cosa. Vedi che sei come i due politici
sopra menzionati? :-). Alla pagina
http://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/protein.html c'è scritto:

So the news for soy isn't all rosy. Unsettling reports suggest that
concentrated supplements of soy proteins may stimulate the growth of breast
cancer cells.(10, 11) Too much soy could also lead to memory problems. Among
older women of Japanese ancestry living in Hawaii, those who relied on the
traditional soy-based diet were more likely to have cognitive problems than
those who switched to a more Western diet.(12) These preliminary findings
suggest that too much anti-estrogen in the wrong place at the wrong time
could be harmful.

Poi prosegue con:

Eat soy in moderation. Soybeans, tofu, and other soy-based foods are an
excellent alternative to red meat. But don't go overboard. Two to four
servings a week is a good target. And stay away from supplements that
contain concentrated soy protein or soy extracts, such as isoflavones.
Larger amounts of soy may soothe hot flashes and other menopause-associated
problems, but the evidence for this is weak.

E per finire:

Soybeans, tofu, and other soy-based foods are an excellent alternative to
red meat. But don't go overboard. Two to four servings a week is a good
target. And stay away from supplements that contain concentrated soy protein
or soy extracts, such as isoflavones. Larger amounts of soy may soothe hot
flashes and other menopause-associated problems, but the evidence for this
is weak.

Insomma...secondo loro è un'eccellente alternativa alla carne rossa e NON
ALLA CARNE IN GENERALE. Anche se con tutte le avvertenze che accompagnano
questo squallido cibo, non degno a mio parere di apparire nemmeno nella
ciotola di un animale, si capisce che come ECCELLENTE alternativa alla carne
rossa è meglio la carne bianca o il pesce o qualsiasi altra cosa che non sia
quella immonda schifezza. PUNTO.
Post by MARA
Anche quando dice che le proteine in eccesso producono indebolimento
dell'osso.(quando ve lo dissi, mi metteste al bando)
Leggiti il post di GP che è meglio. Del resto è noto come gli atleti
dell'atletica pesante che ingurgitano proteine a sfare e si mangerebbero
anche te di traverso siano tutti caratterizzati da ossicini fragili. :-)

ByeByMosley

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
MARA
2004-08-27 08:21:20 UTC
Permalink
Post by Mosley
Howard il papero intendi? ;-)))
=D...ehm!
Post by Mosley
Ecco, sta cosetta qua non la capisco. Perchè vegetariani,
pseudovegetariani,
Post by Mosley
igienisti, fanatici della mediterranea, cazzabbubboli vari, tutti
invariabilmente sostengono che bisogna mangiare cereali integrali ma poi
considerano salutare anche la pastasciutta
Ma io mangio i cereali integrali.
Li alterno molto volentieri alla pasta.
E' chiaro che se si producesse una pasta VERAMENTE integrale, sarei piu'
contenta.
Post by Mosley
Insomma...secondo loro è un'eccellente alternativa alla carne rossa e NON
ALLA CARNE IN GENERALE.
Questo non ti fa pensare che se la soia e' uno squallido cibo, probabilmente
lo e' anche la carne rossa?
In parole povere: sono degne una dell'altra...
Post by Mosley
Del resto è noto come gli atleti
dell'atletica pesante che ingurgitano proteine a sfare e si mangerebbero
anche te di traverso siano tutti caratterizzati da ossicini fragili. :-)
Non fare questi esempi, per favore.
Non fare anche tu il politico, adesso, sai benissimo che un atleta non puo'
avere ossicini fragili, se non altro per l'intensa attivita' fisica che
svolge che, lo sappiamo tutti, e' una delle strategie di conservazione
della massa ossea.;)
Mosley
2004-08-27 15:42:45 UTC
Permalink
Post by Mosley
Post by Mosley
Ecco, sta cosetta qua non la capisco. Perchè vegetariani,
pseudovegetariani,
Post by Mosley
igienisti, fanatici della mediterranea, cazzabbubboli vari, tutti
invariabilmente sostengono che bisogna mangiare cereali integrali ma poi
considerano salutare anche la pastasciutta
Ma io mangio i cereali integrali.
Li alterno molto volentieri alla pasta.
Forse non mi sono spiegato. Se sostituiamo nella tua frase l'alimento
'pasta' con un altro proveniente dallo stesso piano della piramide di
Harvard, quindi equivalente dal punto di vista della frequenza di utilizzo
consigliata basata sulla sua presunta influenza positiva o meno sulla
salute, avremo qualcosa del tipo:

'Ma io mangio i cereali integrali. Li alterno molto volentieri ai dolci'

Per cui riformulo la domanda. Perchè ostinarsi a considerare indispensabile
ed anche salutare un alimento che non lo è affatto? Lasciamo perdere che a
piccole dosi e sommata a verdure non è così deleteria. Neppune una fettina
di crostata con l'insalata lo sarebbe, del resto :-)
Lasciamo anche stare il fatto che è un buon carburante per gli sportivi di
un certo tipo. Anche altre fonti ricche di carbo comparabili con la pasta
come velocità di assorbimento lo sarebbero nello stesso modo.
Se i cereali integrali contengono relativamente pochi carbo e sono ricchi di
fibre, contengono vitamine e sali minerali, com'è possibile scambiarli
impunemente con un alimento ricco solo di zuccheri?
Post by Mosley
E' chiaro che se si producesse una pasta VERAMENTE integrale, sarei piu'
contenta.
E' anche chiaro che se producessero dei propulsori a razzo per carrozzella
mia nonna sarebbe già arrivata su Marte. ;-)
Post by Mosley
Post by Mosley
Insomma...secondo loro è un'eccellente alternativa alla carne rossa e NON
ALLA CARNE IN GENERALE.
Questo non ti fa pensare che se la soia e' uno squallido cibo,
probabilmente
Post by Mosley
lo e' anche la carne rossa?
In parole povere: sono degne una dell'altra...
Della soia è spiegato con dovizia di particolari il perchè non è così
salutare come si dice in giro. Non mi sembra che alla carne rossa sia stato
riservato lo stesso trattamento. Almeno io non ho trovato nulla in
proposito.
Post by Mosley
Post by Mosley
Del resto è noto come gli atleti
dell'atletica pesante che ingurgitano proteine a sfare e si mangerebbero
anche te di traverso siano tutti caratterizzati da ossicini fragili. :-)
Non fare questi esempi, per favore.
Non fare anche tu il politico, adesso, sai benissimo che un atleta non puo'
avere ossicini fragili, se non altro per l'intensa attivita' fisica che
svolge che, lo sappiamo tutti, e' una delle strategie di conservazione
della massa ossea.;)
BRAVA MARA. Non si può sparare in gola a delle persone beveroni di proteine
pure per poi dire che le ossa decalcificano. Come ben spiegato nel post di
GP le proteine alimentari entrano in sinergia con altri principi nutritivi
che evitano quell'effetto. Effetto minimizzato anche dall'attività fisica,
come da te stessa menzionato. Vogliamo quindi fare del terrorismo inutile
sulle proteine quando è ben chiara la loro fondamentale importanza anche per
le persone anziane?

ByeByMosley

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
MARA
2004-08-27 16:28:36 UTC
Permalink
Post by Mosley
Per cui riformulo la domanda. Perchè ostinarsi a considerare
indispensabile
Post by Mosley
ed anche salutare un alimento che non lo è affatto? Lasciamo perdere che a
piccole dosi e sommata a verdure non è così deleteria. Neppune una fettina
di crostata con l'insalata lo sarebbe, del resto :-)
No, lo sarebbe, invece.
La pasta non e' deleteria come dici tu se condita con verdure.
La verdura va in qualche modo a rimpiazzare le fibre che non ha, e fornisce
dei carbo VERAMENTE a lento rilascio.
La prova?
Se la mangio non ho fame fino a sera, altrimenti ho fame gia' alle 17,00.
Post by Mosley
Della soia è spiegato con dovizia di particolari il perchè non è così
salutare come si dice in giro. Non mi sembra che alla carne rossa sia stato
riservato lo stesso trattamento. Almeno io non ho trovato nulla in
proposito.
Beh, a volte cio' che si sente non e' proprio incoraggiante.
Post by Mosley
BRAVA MARA. Non si può sparare in gola a delle persone beveroni di proteine
pure per poi dire che le ossa decalcificano. Come ben spiegato nel post di
GP le proteine alimentari entrano in sinergia con altri principi nutritivi
che evitano quell'effetto. Effetto minimizzato anche dall'attività fisica,
come da te stessa menzionato. Vogliamo quindi fare del terrorismo inutile
sulle proteine quando è ben chiara la loro fondamentale importanza anche per
le persone anziane?
Non sparo a zero sulle proteine, ma sull'eccesso.

Continua a leggere su narkive:
Loading...