Discussione:
In palestra - l'alimentazione
(troppo vecchio per rispondere)
pinko
2005-03-09 12:46:20 UTC
Permalink
Ok, ho fatto i conti meglio
e mi pare d'aver capito dove saltano fuori le proteine.
Mangio pane e pasta in quantità e danno molte proteine.

In palestra sento le cose più strane, anche da parte degli
istruttori: chi dice che la mollica di pane è veleno,
chi si fa colazione la mattina con 6-8 chiare d'uovo, tutti
che si rimpinzano di carne e di integratori proteici, vitaminici,
etc.

Io mi sto allenando per aumentare la massa muscolare, ma
NON MI FIDO a cambiare le mie abitudini alimentari e vorrei
informarmi meglio prima.

Al fratello di un mio amico è venuta la gotta dopo qualche anno di
palestra e qualche anno fa al TG ho sentito di un bodybuilder che
si mangiava mezzo chilo di carne al giorno: i suoi organi ad un
certo punto sono andati in tilt e dopo qualche giorno di coma
è morto. I medici non hanno potuto fare niente per salvarlo.

Ecco dunque che sono qui per capire che tipo di alimentazione
deve avere un giovane che si allena a scopo dilettantistico
con i pesi e che intende aumentare di massa.

È vero che un bodybuilder dovrebbe mangiare 2g di proteine per
Kg di peso?

Il documento "Le esigenze nutritive dello sportivo" che ho trovato qui:
http://inn.ingrm.it/Documentazione/documentazione.htm
sembra indicare il contrario, cioé che basti
un surplus di circa 0.1g/Kg di proteine rispetto alle normali necessità.
( Circa 7-8 g di proteine )

Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Non penso di aver bisogno di alcun integratore proteico o vitaminico,
cercherò piuttosto di mangiare frutta e verdura in abbondanza.

Faccio bene a fare così?
Qualcuno ha qualche suggerimento da darmi?




PS: NO, Merdalife non la voglio, grazie.
Preferisco vivere :-)
MARA
2005-03-09 14:16:22 UTC
Permalink
Post by pinko
In palestra sento le cose più strane, anche da parte degli
istruttori: chi dice che la mollica di pane è veleno,
chi si fa colazione la mattina con 6-8 chiare d'uovo, tutti
che si rimpinzano di carne e di integratori proteici, vitaminici,
etc.
So per esperienza di persone che conosco, che nelle palestre si parla un po'
troppo di cio' che non si conosce, tipo l'alimentazione.
Per non parlare della questione degli integratori, che spesso vendono in
sede, e che quindi consigliano largamente.
Post by pinko
Io mi sto allenando per aumentare la massa muscolare, ma
NON MI FIDO a cambiare le mie abitudini alimentari e vorrei
informarmi meglio prima.
Meglio.
Post by pinko
Al fratello di un mio amico è venuta la gotta dopo qualche anno di
palestra e qualche anno fa al TG ho sentito di un bodybuilder che
si mangiava mezzo chilo di carne al giorno: i suoi organi ad un
certo punto sono andati in tilt e dopo qualche giorno di coma
è morto. I medici non hanno potuto fare niente per salvarlo.
Quella si che e' una bella leggenda: se ti rimpinzi di carne o proteine in
genere, raddoppi la massa, LOL!
Punto primo:genetica! Se non ti aiuta, finisce tutto nel WC.
Punto secondo: oltre una certa misura le proteine fanno una fine diversa da
quella sperata.
Post by pinko
Ecco dunque che sono qui per capire che tipo di alimentazione
deve avere un giovane che si allena a scopo dilettantistico
con i pesi e che intende aumentare di massa.
IMHO, a livello dilettantistico non differisce molto da quella normale.
Post by pinko
È vero che un bodybuilder dovrebbe mangiare 2g di proteine per
Kg di peso?
Mah! Gia' e' tanto 1,5.
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine
Opps!=)

per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
Post by pinko
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Non penso di aver bisogno di alcun integratore proteico o vitaminico,
cercherò piuttosto di mangiare frutta e verdura in abbondanza.
Si, pero' perche' devono provenire dai vegetali?
Non esiste solo la carne rossa come fonte di proteine animali.
Enrico C
2005-03-09 14:35:22 UTC
Permalink
Post by MARA
So per esperienza di persone che conosco, che nelle palestre si parla un po'
troppo di cio' che non si conosce, tipo l'alimentazione.
Per non parlare della questione degli integratori, che spesso vendono in
sede, e che quindi consigliano largamente.
Non conosco le palestre, ma penso che dipende anche da quali sono gli
obiettivi che ci si pone, cioè se si mira soprattutto alle prestazioni o
invece a una buona salute, o almeno a far andare d'accordo le due cose :)
MARA
2005-03-10 11:08:36 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Non conosco le palestre, ma penso che dipende anche da quali sono gli
obiettivi che ci si pone, cioè se si mira soprattutto alle prestazioni o
invece a una buona salute, o almeno a far andare d'accordo le due cose :)
Io non ci vado in palestra, pero' qualcuno che ci va, mi riferisce fatti
assurdi.
Si puo' dedurre che a questa gente il piu' delle volte importa soprattutto
della massa, ma sulle questioni della salute non si sofferma piu' di tanto,
tranne pochi.
pinko
2005-03-09 22:01:13 UTC
Permalink
Post by MARA
Quella si che e' una bella leggenda: se ti rimpinzi di carne o proteine in
genere, raddoppi la massa, LOL!
Le proteine sono necessarie per costruire il muscolo, ma senza il giusto
allenamento non si fa fa massa, ovviamente.
Post by MARA
Punto primo:genetica! Se non ti aiuta, finisce tutto nel WC.
Punto secondo: oltre una certa misura le proteine fanno una fine diversa
da quella sperata.
Le proteine non utilizzate vengono convertite in carboidrati, credo.
Quindi assumerne troppe o tutte su un colpo non dovrebbe servire a
molto.
Post by MARA
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine
Opps!=)
Ho pensato che se il bisogno teorico di una persona normale è
di 1g/Kg e se quello di chi vuol far massa è di 1.1 g/Kg.
Assumere 1.5 g/Kg non mi sembra una cosa eccessiva e al tempo stesso
dovrebbe assicurami tutte le proteine di cui ho bisogno.
Post by MARA
per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
Post by pinko
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Non penso di aver bisogno di alcun integratore proteico o vitaminico,
cercherò piuttosto di mangiare frutta e verdura in abbondanza.
Si, pero' perche' devono provenire dai vegetali?
Non esiste solo la carne rossa come fonte di proteine animali.
Nelle linee guida per una sana alimentazione ci sono degli esempi
di nutrizione.
Analizzandoli si vede che circa i 2/3 delle proteine provengono dai
vegetali.
Siccome devo aumentare la quota proteica (ed è difficile assumere proteine
dai vegetali ) pensavo di assumere almeno il 50% delle
proteine dai vegetali.




Una cosa che non ho capito bene...
perché molti dicono che è da preferirsi la carne bianca alla carne
rossa?
--
Merdalife?
No, grazie: preferisco vivere
MARA
2005-03-10 11:15:31 UTC
Permalink
Post by pinko
Le proteine non utilizzate vengono convertite in carboidrati, credo.
Quindi assumerne troppe o tutte su un colpo non dovrebbe servire a
molto.
Anzi, se esageri sistematicamente si convertono in grasso come qualsiasi
nutriente.
Post by pinko
Ho pensato che se il bisogno teorico di una persona normale è
di 1g/Kg e se quello di chi vuol far massa è di 1.1 g/Kg.
Assumere 1.5 g/Kg non mi sembra una cosa eccessiva e al tempo stesso
dovrebbe assicurami tutte le proteine di cui ho bisogno.
Si.
Post by pinko
Nelle linee guida per una sana alimentazione ci sono degli esempi
di nutrizione.
Analizzandoli si vede che circa i 2/3 delle proteine provengono dai
vegetali.
Siccome devo aumentare la quota proteica (ed è difficile assumere proteine
dai vegetali ) pensavo di assumere almeno il 50% delle
proteine dai vegetali.
L'importante e' che le proteine animali siano sempre preswenti.
Post by pinko
Una cosa che non ho capito bene...
perché molti dicono che è da preferirsi la carne bianca alla carne
rossa?
Perche' il piu' delle volte e' piu' magra, piu' digeribile ed ugualmente
nutriente.
mat
2005-03-09 15:29:18 UTC
Permalink
Post by pinko
Ok, ho fatto i conti meglio
e mi pare d'aver capito dove saltano fuori le proteine.
Mangio pane e pasta in quantità e danno molte proteine.
così avrai solo 1 bel pò di grasso sull'addome e basta :-)
Cmq il loro profilo aminoacido è incompleto,quello + completo è quello delle
uova,quello della carne è buono..
Post by pinko
In palestra sento le cose più strane, anche da parte degli
istruttori: chi dice che la mollica di pane è veleno,
chi si fa colazione la mattina con 6-8 chiare d'uovo, tutti
che si rimpinzano di carne e di integratori proteici, vitaminici,
etc.
Certe soluzioni estreme sono per chi fa le cose ad un certo livello,già
aggiustare un'alimentazione come la tua con una 1pò +sensata ti porterà ad
ottenere qualcosa senza metodi estremi.
gli integratori li puoi benissimo sostituire con il cibo.
Post by pinko
Al fratello di un mio amico è venuta la gotta dopo qualche anno di
palestra e qualche anno fa al TG ho sentito di un bodybuilder che
si mangiava mezzo chilo di carne al giorno: i suoi organi ad un
certo punto sono andati in tilt e dopo qualche giorno di coma
è morto. I medici non hanno potuto fare niente per salvarlo.
infatti ed io ho sentito di pornostar che sono dovute andare al
prontosoccorso per aver giocato troppo con un wurstel di suino,cmq è tutto
vero,pensa che una era amica di mio cuggino pure.
Post by pinko
Ecco dunque che sono qui per capire che tipo di alimentazione
deve avere un giovane che si allena a scopo dilettantistico
con i pesi e che intende aumentare di massa.
5-6 pasti al giorno sui quali distribuisci le proteine che ti sei calcolato
prima
Post by pinko
È vero che un bodybuilder dovrebbe mangiare 2g di proteine per
Kg di peso?
a certi livelli è normale,ma puoi incominciare con molto meno,per una
persona normale di 70 kg già arrivare ad assumere 90-95 gr di proteine nei
5-6 pasti giornalieri fà la differenza.
La tua dieta dovrà essere quindi iperproteica ma anche ipercalorica,per fare
massa devi asumere almeno 400-500 kcal in + al tuo metabolismo basale
Post by pinko
http://inn.ingrm.it/Documentazione/documentazione.htm
sembra indicare il contrario, cioé che basti
un surplus di circa 0.1g/Kg di proteine rispetto alle normali necessità.
( Circa 7-8 g di proteine )
ok segui questi consigli e ci vediamo fra 6 mesi così ci racconterai il
perchè non hai messo su nemmeno 1 kg di muscoli :-)
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Non penso di aver bisogno di alcun integratore proteico o vitaminico,
cercherò piuttosto di mangiare frutta e verdura in abbondanza.
ci vediamo fra 6 mesi :-)
ma la carne proprio non ti va giù eh?Le fonti proteiche che vengono
maggiormente utilizzate in queste diete sono
carni,latte,latticini,uova,pesce etc.
Post by pinko
Faccio bene a fare così?
Qualcuno ha qualche suggerimento da darmi?
vieni su it.sport.palestra a fare una ricerca con google gruppi e magari
leggiti le faq dell'ng
http://web.tiscali.it/it.sport.palestra/faq/faq.html

saluti
pinko
2005-03-09 22:07:16 UTC
Permalink
Post by mat
Post by pinko
Ok, ho fatto i conti meglio
e mi pare d'aver capito dove saltano fuori le proteine.
Mangio pane e pasta in quantità e danno molte proteine.
così avrai solo 1 bel pò di grasso sull'addome e basta :-)
Neanche un filo finora, ma questo non vuol dire che io sia nel giusto.
Post by mat
Cmq il loro profilo aminoacido è incompleto,quello + completo è quello
delle uova,quello della carne è buono..
Lo so, ma abbinando i legumi ai cereali dovrebbero completarsi
abbastanza.
Post by mat
Post by pinko
Ecco dunque che sono qui per capire che tipo di alimentazione
deve avere un giovane che si allena a scopo dilettantistico
con i pesi e che intende aumentare di massa.
5-6 pasti al giorno sui quali distribuisci le proteine che ti sei
calcolato prima
Sì, forse dovrei fare degli spuntini a metà mattina e pomeriggio
introducendo un po' di proteine.
Post by mat
Post by pinko
È vero che un bodybuilder dovrebbe mangiare 2g di proteine per
Kg di peso?
a certi livelli è normale,ma puoi incominciare con molto meno,per una
persona normale di 70 kg già arrivare ad assumere 90-95 gr di proteine nei
5-6 pasti giornalieri fà la differenza.
La tua dieta dovrà essere quindi iperproteica ma anche ipercalorica,per fare
massa devi asumere almeno 400-500 kcal in + al tuo metabolismo basale
Infatti sto mangiando molto. Anzi, devo limitarmi: è un mese che ho
smesso di fumare e sono sempre in crisi d'astinenza: dal nervoso mi
mangierei anche i sassi.
Post by mat
ok segui questi consigli e ci vediamo fra 6 mesi così ci racconterai il
perchè non hai messo su nemmeno 1 kg di muscoli :-)
A dire il vero se non sbaglio le misure sto aumentando di 1 Kg al mese.
Il guaio è che mi sembra tanto. E' un Kg di muscoli, di acqua o di
lardo? Di grasso non ne vedo e la forza aumenta, questo almeno è un buon
segno.
Forse oltre alla bilancia dovrei usare il metro da sarto.

Ho sentito che c'è un apparecchio per misurare la percentuale di
grasso corporeo in vendita nelle farmacie.
Qualcuno sa dire quanto costa, più o meno?
Post by mat
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Non penso di aver bisogno di alcun integratore proteico o vitaminico,
cercherò piuttosto di mangiare frutta e verdura in abbondanza.
ci vediamo fra 6 mesi :-)
ma la carne proprio non ti va giù eh?Le fonti proteiche che vengono
maggiormente utilizzate in queste diete sono
carni,latte,latticini,uova,pesce etc.
La carne costa. Sono tirchio :-P
Post by mat
vieni su it.sport.palestra a fare una ricerca con google gruppi e magari
leggiti le faq dell'ng
http://web.tiscali.it/it.sport.palestra/faq/faq.html
Mi sono appena scaricato le faq.
Le leggerò nei prossimi giorni.
In effetti avevo in mente di fare un salto anche su it.sport.palestra
ma prima volevo chiedere qua per sentire pareri diversi.
Post by mat
saluti
Ciao e grazie
--
Merdalife?
No, grazie: preferisco vivere
Filippo
2005-03-09 23:46:37 UTC
Permalink
Post by pinko
Infatti sto mangiando molto. Anzi, devo limitarmi: è un mese che ho
smesso di fumare e sono sempre in crisi d'astinenza: dal nervoso mi
mangierei anche i sassi.
Mangi 1,5 gr di pro (e questo può andare) per kg e dici che mangi molto, il
resto che cosa è ?
Sbaglio o sono tutti carboidrati?
Se così fosse ti consiglio vivamente di documentarti su come un eccesso di
questi ultimi possa essere dannoso.
Post by pinko
A dire il vero se non sbaglio le misure sto aumentando di 1 Kg al mese.
Il guaio è che mi sembra tanto. E' un Kg di muscoli, di acqua o di
lardo? Di grasso non ne vedo e la forza aumenta, questo almeno è un buon
segno.
Forse oltre alla bilancia dovrei usare il metro da sarto.
E' fondamentale per vedere se è grasso o muscolo.
Post by pinko
Ho sentito che c'è un apparecchio per misurare la percentuale di
grasso corporeo in vendita nelle farmacie.
Qualcuno sa dire quanto costa, più o meno?
Ce ne sono di tanti tipi, generalmente imprecisi.
Quello probabilmente più preciso (non tanto per un dato assoluto, ma
relativo) fra quelli è basso costo è il plicometro.
I costi li trovi sui vari siti che li vendono (sono piuttosto variabili).
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Queste convinzioni da cosa derivano?
pinko
2005-03-10 22:44:03 UTC
Permalink
Post by Filippo
Mangi 1,5 gr di pro (e questo può andare) per kg e dici che mangi molto,
il resto che cosa è ?
Sbaglio o sono tutti carboidrati?
Non sbagli. Conditi con tanto burro e olio.
Qualcosa devo pur mangiare, frutta e verdura non sono nutritivi.
Post by Filippo
Se così fosse ti consiglio vivamente di documentarti su come un eccesso di
questi ultimi possa essere dannoso.
Ho sempre mangiato tanti carboidrati (pane, pasta, riso),
ho sempre pensato che fossero una buona fonte di energia, e mi
sembra strano che siano dannosi.
Puoi darmi un link o un riferimento?
Post by Filippo
Post by pinko
Pensavo di adottare una soluzione intermedia e assumere 1.5g di
proteine per Kg di peso, di cui la maggior parte dovrebbe venire
dai vegetali e limitare la carne rossa.
Queste convinzioni da cosa derivano?
Non sono convinzioni.
Cmq. derivano dalla lettura delle linee guida INRAN.
Limitare la carne rossa è un mio pregiudizio per sentito dire,
forse la carne bianca contiene meno grassi saturi.
--
Merdalife?
No, grazie: preferisco vivere
Filippo
2005-03-11 08:11:46 UTC
Permalink
Post by pinko
Qualcosa devo pur mangiare, frutta e verdura non sono nutritivi.
Beh dai la frutta nutre.
Post by pinko
Ho sempre mangiato tanti carboidrati (pane, pasta, riso),
ho sempre pensato che fossero una buona fonte di energia, e mi
sembra strano che siano dannosi.
Puoi darmi un link o un riferimento?
Di sicuro se sei uno sportivo non ingrasserai e se sei un soggetto che li
tollera bene avrai anche una buona salute.
*L'eccesso* però di carboidrati ad alto indice glicemico non è proprio un
toccasana per la salute, darti un link non avrebbe senso, ti consiglio,
però, se hai voglia, di cercare qualcosa relativamente a carico glicemico,
insulina, eicosanoidi.
Ma se fai caso anche le attuale raccomandazioni delle linee guida
consigliano comunque di porre attenzione su qualità e quantità delle fonti
di carboidrati.
Post by pinko
Non sono convinzioni.
Cmq. derivano dalla lettura delle linee guida INRAN.
Limitare la carne rossa è un mio pregiudizio per sentito dire,
forse la carne bianca contiene meno grassi saturi.
Giusto la carne bianca contiene meno grassi ed è probabilmente più
digeribile.
Enrico C
2005-03-11 11:23:18 UTC
Permalink
On Thu, 10 Mar 2005 23:44:03 +0100, pinko wrote on it.salute.alimentazione
Post by pinko
Post by Filippo
Mangi 1,5 gr di pro (e questo può andare) per kg e dici che mangi molto,
il resto che cosa è ?
Sbaglio o sono tutti carboidrati?
Non sbagli. Conditi con tanto burro e olio.
Beh, se usi *tanto* burro e olio allora non sono tutti carboidrati :)
Tra burro e olio di oliva extravergine, io preferisco il secondo, a crudo,
perché di grassi saturi [che non vanno demonizzati ma cmq mantenuti nei
giusti limiti, mi pare] tra latte formaggi uova carne mi pare di introdurne
già discretamente.

(* beh, si, tranne alcune ricette dove è richiesto proprio il burro,
diranno i buongustai, ma lì andiamo in questioni di gusto, che poi cambia
molto dal Centro-Sud, terra di EVO, al Nord Italia, dove si usa più il
burro AFAIK)
Post by pinko
Qualcosa devo pur mangiare, frutta e verdura non sono nutritivi.
Beh, insomma, dipende anche dal tipo di frutta...
Post by pinko
Post by Filippo
Se così fosse ti consiglio vivamente di documentarti su come un eccesso di
questi ultimi possa essere dannoso.
Ho sempre mangiato tanti carboidrati (pane, pasta, riso),
ho sempre pensato che fossero una buona fonte di energia, e mi
sembra strano che siano dannosi.
Puoi darmi un link o un riferimento?
Occhio che Filippo ha scritto che un *eccesso* può essere dannoso...

Gli *eccessi* di *qualsiasi* cosa, persino quella considerata in teoria la
più "salutare", li vedo potenzialmente rischiosi, mentre invece si tratta
di trovare il giusto mix... [che magari varia da individuo a individuo]

Voglio dire [e parlo in generale, non mi riferisco tanto a quello che
dicevi tu ma ad altri discorsi...], che se si dividono gli alimenti in
"dannosi" / "non dannosi", buoni e cattivi, bianco e nero!, si rischia di
ondeggiare tra due estremi, il via libera indiscriminato oppure lo
spauracchio assoluto, ed entrambi mi paiono... eccessi! :)

Mi sembra che questa mia idea trovi conforto nelle Linee guida Inran:

==============================================
È bene ricordare però che non esiste, né come prodotto naturale né come
trasformato, l'alimento "completo" o "perfetto" che contenga tutte le
sostanze indicate nella giusta quantità e che sia quindi in grado di
soddisfare da solo le nostre necessità nutritive. Di conseguenza, il modo
più semplice e sicuro per garantire, in misura adeguata, l'apporto di
tutte le sostanze nutrienti indispensabili, è quello di variare il più
possibile le scelte e di combinare opportunamente i diversi alimenti.

Comportarsi in questo modo significa non solo evitare il pericolo di
squilibri nutrizionali e di possibili conseguenti squilibri metabolici, ma
anche soddisfare maggiormente il gusto e combattere la monotonia dei
sapori.

Inoltre, variare sistematicamente e razionalmente le scelte dei cibi
significa ridurre un altro rischio che può derivare da abitudini
alimentari monotone, vale a dire la ingestione ripetuta e continuativa -
mangiando sempre gli stessi alimenti - sia di sostanze estranee
eventualmente presenti, sia di composti "antinutrizionali" in essi
naturalmente contenuti. Alla lunga, la ingestione di tali sostanze può
risultare dannosa in molti modi, non escluso il possibile concorso al
rischio di insorgenza di alcuni tumori.

È vero, invece, che diversificare le scelte alimentari attenua questi
rischi potenziali e assicura una maggiore protezione dello stato di
salute, perché favorisce non soltanto un più completo apporto di vitamine
e di minerali, ma anche una sufficiente ingestione di alcune sostanze
naturali che svolgono in vari modi una funzione protettiva per
l'organismo: ad esempio, quelle sostanze antiossidanti che sono largamente
presenti negli alimenti vegetali.
==============================================

<snip
Post by pinko
Non sono convinzioni.
Cmq. derivano dalla lettura delle linee guida INRAN.
Anche su questo ha già risposto Filippo.
Post by pinko
Limitare la carne rossa è un mio pregiudizio per sentito dire,
forse la carne bianca contiene meno grassi saturi.
Anch'io preferisco le carni bianche, che digerisco meglio, comunque
esistono diversi tipi di carne rossa.
Voglio dire, se il "no" alle carni rosse è motivato con la presenza di una
quota eccessiva di grassi saturi, la "soluzione" per gli amanti delle
"rosse" potrebbe essere, forse, quella di scegliere tagli più magri e
separare il grasso visibile (?)
Enrico C
2005-03-11 12:42:41 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Voglio dire, se il "no" alle carni rosse è motivato con la presenza di una
quota eccessiva di grassi saturi, la "soluzione" per gli amanti delle
"rosse" potrebbe essere, forse, quella di scegliere tagli più magri e
separare il grasso visibile (?)
Tra l'altro, ho notato che le tabelle nutrizionali della carne fresca come
quella dell'Inran fanno riferimento alla carne già privata del grasso
visibile.
Per esempio, il filetto di bovino adulto o vitellone dicono che ha il 5 per
cento di lipidi (di cui 1,67 saturi), ma si intende il solo tessuto
muscolare privato del grasso visibile.
Non so però cosa intendono precisamente per "grasso visibili", se tutte le
parti di grasso o sole le principali.

mat
2005-03-10 11:59:10 UTC
Permalink
Post by pinko
Sì, forse dovrei fare degli spuntini a metà mattina e pomeriggio
introducendo un po' di proteine.
esatto,senza il forse :-)
Post by pinko
Infatti sto mangiando molto. Anzi, devo limitarmi: è un mese che ho
smesso di fumare e sono sempre in crisi d'astinenza: dal nervoso mi
mangierei anche i sassi.
Dovresti quantificare con maggior precisione,quello che per te può essere
molto magari non è sufficiente
Post by pinko
A dire il vero se non sbaglio le misure sto aumentando di 1 Kg al mese.
Il guaio è che mi sembra tanto. E' un Kg di muscoli, di acqua o di
lardo? Di grasso non ne vedo e la forza aumenta, questo almeno è un buon
segno.
Forse oltre alla bilancia dovrei usare il metro da sarto.
Anche allo specchio dovresti notare qualcosa se aumenti dipeso costantemente
Post by pinko
Ho sentito che c'è un apparecchio per misurare la percentuale di
grasso corporeo in vendita nelle farmacie.
Qualcuno sa dire quanto costa, più o meno?
Il plicometro ma ti sconsiglio di comprarlo perchè estremamente impreciso.
Post by pinko
La carne costa. Sono tirchio :-P
uova pesce latticini allora :-)
Post by pinko
Mi sono appena scaricato le faq.
Le leggerò nei prossimi giorni.
In effetti avevo in mente di fare un salto anche su it.sport.palestra
ma prima volevo chiedere qua per sentire pareri diversi.
giustissimo ;-)
Post by pinko
Ciao e grazie
prego
Continua a leggere su narkive:
Loading...