Discussione:
Soia
(troppo vecchio per rispondere)
MARA
2004-07-10 20:16:49 UTC
Permalink
Avete tra le mani degli studi sull'influenza dell'assunzione di soia sulla
calvizie maschile androgenetica?
Ken75
2004-07-11 13:09:33 UTC
Permalink
Post by MARA
Avete tra le mani degli studi sull'influenza dell'assunzione di soia sulla
calvizie maschile androgenetica?
no.
Hai trovato in giro qualkosa ?
MARA
2004-07-12 06:13:43 UTC
Permalink
Post by Ken75
Post by MARA
Avete tra le mani degli studi sull'influenza dell'assunzione di soia sulla
calvizie maschile androgenetica?
no.
Hai trovato in giro qualkosa ?
Notizie, ma non sono soddisfatta.
Sal Adino
2004-07-11 20:16:16 UTC
Permalink
Post by MARA
Avete tra le mani degli studi sull'influenza dell'assunzione di soia sulla
calvizie maschile androgenetica?
Forse viste le proprietà anti-androgene della soia, ci sarà un effetto
di contenimento del diidrotestosterone. Provo a fare una ricerca e
ti faccio sapere!

Ciao
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
MARA
2004-07-12 06:14:42 UTC
Permalink
Post by Sal Adino
Forse viste le proprietà anti-androgene della soia, ci sarà un effetto
di contenimento del diidrotestosterone. Provo a fare una ricerca e
ti faccio sapere!
In effetti dovrebbe avere proprieta' disattivanti sul DHT, ma non sulla
produzione di testosterone.
Angelo Skipper
2004-07-12 13:55:00 UTC
Permalink
Post by MARA
Post by Sal Adino
Forse viste le proprietà anti-androgene della soia, ci sarà un effetto
di contenimento del diidrotestosterone. Provo a fare una ricerca e
ti faccio sapere!
In effetti dovrebbe avere proprieta' disattivanti sul DHT, ma non sulla
produzione di testosterone.
1. domanda per entrambi: cosa sono queste cose?
2. cosa fa la soia? devo smettere di mangiarla ;-)
3. sarà a causa delle proprietà anti-androgene che gli asiatici sono
minidotati?

a parte le facezie (un po' la 2, decisamente la 3), davvero cosa
significa quel che state dicendo?
--
"Le cose migliori della vita o sono illegali o sono immorali o fanno ingrassare". Allora io sarò un ciccione in più all'inferno...
Xlater
2004-07-12 15:30:11 UTC
Permalink
Post by Angelo Skipper
a parte le facezie (un po' la 2, decisamente la 3), davvero cosa
significa quel che state dicendo?
Significa una cosa ben precisa. La soia ha comprovati effetti sugli
equilibri degli ormoni sessuali anche a dosi da consumatore abituale.
E' un dato ampiamente noto, provato e straprovato. Anche se
abitualmente taciuto o contrabbandato come effetto positivo.

L'effetto è estrogenizzante per gli uomini e antiestrogenizzante per
le donne. Infanti nutriti con le "soy formula" al posto del latte
rischiano di compromettere seriamente il loro sviluppo sessuale,
sia i maschietti che le femminucce.

Alcune modifiche dell'equilibrio ormonale possono avere degli
effetti collaterali positivi. E' abbastanza nota la possibilità di
curare la calvizie androgenetica (quella maschile legata a fattori
ormonali) con gli estrogeni. E' un'ottima idea, no? Diventi impotente
ma conservi i capelli. Geniale.

In questo caso si parla di usare la soia a posto degli estrogeni.
Ha perfettamente senso, visto che la soia ha effetti estrogenizzanti.

Bisogna vedere se il gioco vale la candela. Io mi terrei la candela
in perfetta efficienza. Ma sono scelte personali.

Però è bene che tutti sappiano che consumare regolarmente soia
ha un'influenza profonda sugli equilibri ormonali.


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Raflesia
2004-07-12 18:11:53 UTC
Permalink
Post by Xlater
Significa una cosa ben precisa. La soia ha comprovati effetti sugli
equilibri degli ormoni sessuali anche a dosi da consumatore abituale.
E' un dato ampiamente noto, provato e straprovato. Anche se
abitualmente taciuto o contrabbandato come effetto positivo.
Aspè, però.
C'è differenza fra consumare di tanto in tanto germogli di soia (magari
mescolati in un piatto di pasta con altre cose) oppure soia fresca o secca
nelle minestre e mangiare preparati industriali a base di estratto di soia
(che in quanto estratto concentra le proprietà benefiche o nocive del
prodotto non manipolato).
Ora non vorrei fare la newage, cosa che mi è decisamente estranea, però mi
infastidisce non poco non sapere quanta soia fresca e naturale occorre per
fare un litro di cd. latte di soia (temo ne occorra parecchia).
Se ti fai un infuso di prezzemolo schiatti, ma se metti del prezzemolo nelle
tue pennette all'arrabbiata ottieni solo un piatto più buono: credo che si
possa fare lo stesso discorso per la soia.

Sono sempre contraria a demonizzare alcuni cibi o ad esaltarne le loro
qualità di panacea. Un cibo è un alimento, se esageri fa male.

ciao

Raf.
Ken75
2004-07-12 18:46:22 UTC
Permalink
Post by Raflesia
C'è differenza fra consumare di tanto in tanto germogli di soia (magari
mescolati in un piatto di pasta con altre cose)
i germogli di soya verde (azuki verdi) li consumo ogni tanto....
hanno un sapore molto simile ai legumi freschi.
Ti capita di consumarli spesso ?

bye
Raflesia
2004-07-13 15:17:49 UTC
Permalink
Post by Ken75
Post by Raflesia
C'è differenza fra consumare di tanto in tanto germogli di soia
(magari mescolati in un piatto di pasta con altre cose)
i germogli di soya verde (azuki verdi) li consumo ogni tanto....
hanno un sapore molto simile ai legumi freschi.
Ti capita di consumarli spesso ?
Non direi spesso. Una o due volte al mese.
In genere ci condisco gli spaghetti di riso, insieme a zucchine, peperoni,
melanzane e noci.

ciao
Raf.
Angelo Skipper
2004-07-13 08:58:05 UTC
Permalink
Post by Raflesia
Ora non vorrei fare la newage, cosa che mi è decisamente estranea, però mi
infastidisce non poco non sapere quanta soia fresca e naturale occorre per
fare un litro di cd. latte di soia (temo ne occorra parecchia).
non è mica vero... noi lo facevamo il latte di soia.... ma adesso che so
questo vade retro soia!
--
"Le cose migliori della vita o sono illegali o sono immorali o fanno ingrassare". Allora io sarò un ciccione in più all'inferno...
Xlater
2004-07-13 14:30:23 UTC
Permalink
Post by Raflesia
Aspè, però.
C'è differenza fra consumare di tanto in tanto germogli di soia (magari
mescolati in un piatto di pasta con altre cose) oppure soia fresca o secca
nelle minestre e mangiare preparati industriali a base di estratto di soia
(che in quanto estratto concentra le proprietà benefiche o nocive del
prodotto non manipolato).
La storia della Soia è ben nota, per chiunque volesse approfondire.
Inizialmente era usata solo come coltura di rotazione. Coltivare
un campo a soia per un anno significava trovarlo molto più fertile
gli anni successivi per la coltivazione di cereali "utili" (grano,
mais, riso, ecc.).

Mangiarla non se ne parlava. Semplicemente perché ci si hanno
trovarono, evidentemente spinti da periodiche carestie, dei sistemi
per minimizzare le proprietà antinutrienti della soia e permetterne
il consumo agli uomini. Erano sistemi basati essenzialmente sulla
fermentazione. Tuttavia i derivati della soia restavano un cibo
"Povero", da consumare quando non c'era niente di meglio, insomma
un'alternativa al digiuno totale. Per questo il consumo di soia,
al contrario di quanto si pensi, anche in oriente è sempre stato
molto modesto.

Più tardi in occidente si cominciò ad utilizzare la soia per
ricavarne un olio di semi. Le più grandi coltivazioni di soia del
mondo sono negli stati uniti. Ed è qui che i manager americani
cominciarono a porsi il problema di cosa fare con il residuato
della spremitura per l'olio. Non c'era nessun modo per farlo fruttare,
per spremere qualche dollaro in più? Si sapeva bene che non si poteva
utilizzare la soia come mangime animale: tutte le specie nutrite
a soia tendono a diventare impotenti e sterili, e non è esattamente
quello che può desiderare un allevatore.

La potentissima lobby della soia allora, siamo negli anni '70, comprò
a caro prezzo la consulenza di uno dei migliori geni del marketing
al mondo. Il quale analizzò il problema è arrivò alle seguenti
conclusioni.

"Non potete sperare di fare un business della soia se la presentate
per quello che è, ossia uno pseudo cibo a bassissimo prezzo. Dovete
invece invogliare i consumatori top a consumarne. Come? Presentandolo
come un cibo della salute. Così potrete vendere i cibi a base di soia
a prezzi alti con ampio margine."

I produttori seguirono fedelmente le indicazioni, appoggiarano la
moda dal "mangia vegetale" e proposero la soia come alternativa
alla bistecca. Entrarono nel mercato dei sostituti del latte. E via
così a raccogliere dollari con la pala.

I libri di alimentazione che parlavano bene della soia ricevevano
una sovvenzione. Al contrario, quelli che ne dubitavano, non si sa
come mai, venivano rifiutati dalle case editrici.

Ovviamente le bugie hanno vita breve e pian piano non solo
l'aneddotica si è arricchita di persone con problemi derivanti
dall'assunzione di soia, ma sono cominciate ad arrivare le prime
ricerche mediche serie. Tra le più complete quella commissionata dal
Governo Britannico ad un gruppo di ricercatori, sulla base delle
risultanze della quale è stato vietato in UK di vendere le "soy
formulas" per i neonati. Ho pubblicato il link a quelle pagine
in un precedente intervento sul ng, chiunque con un po' di pazienza
è in grado di rintracciarlo.

Non so quale sia la quantità di fitoestrogeni che si assume consumando
di tanto in tanto un po' di germogli di soia. Non credo che ci sia
da preoccuparsi, e fai bene a continuare, se ti piacciono.

Se invece (come moltissimi in giro) sei una di quelle che mangiano
soia perché convinte che "faccia bene", faresti davvero meglio
a lasciar perdere. Oppure a documentarti meglio.
Post by Raflesia
Sono sempre contraria a demonizzare alcuni cibi o ad esaltarne le loro
qualità di panacea. Un cibo è un alimento, se esageri fa male.
In questo caso è da mettere in dubbio il fatto che si stia parlando
davvero di un "cibo". La soia non è stato un cibo in occidente fino
a pochi decenni fa, sebbene la si conoscesse da millenni.


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Angelo Skipper
2004-07-13 15:21:20 UTC
Permalink
Post by Xlater
Più tardi in occidente si cominciò ad utilizzare la soia per
ricavarne un olio di semi. Le più grandi coltivazioni di soia del
mondo sono negli stati uniti. Ed è qui che i manager americani
cominciarono a porsi il problema di cosa fare con il residuato
della spremitura per l'olio. Non c'era nessun modo per farlo fruttare,
per spremere qualche dollaro in più? Si sapeva bene che non si poteva
utilizzare la soia come mangime animale: tutte le specie nutrite
a soia tendono a diventare impotenti e sterili, e non è esattamente
quello che può desiderare un allevatore.
Quel che dici mi preoccupa...
gli effetti possono essere negativi anche con un po' di tofu di tanto in
tanto, con la salsa di soia (shoyu etc) e con il pane che contiene
farina di soia?
Post by Xlater
In questo caso è da mettere in dubbio il fatto che si stia parlando
davvero di un "cibo". La soia non è stato un cibo in occidente fino
a pochi decenni fa, sebbene la si conoscesse da millenni.
Xlater
io ho circa 4 kg di farina di soia... se fossi tu ad averla la useresti
un po' per volta a piccole dosi oppure te ne disferesti?
--
"Le cose migliori della vita o sono illegali o sono immorali o fanno ingrassare". Allora io sarò un ciccione in più all'inferno...
MARA
2004-07-13 20:13:57 UTC
Permalink
Post by Angelo Skipper
Quel che dici mi preoccupa...
gli effetti possono essere negativi anche con un po' di tofu di tanto in
tanto, con la salsa di soia (shoyu etc) e con il pane che contiene
farina di soia?
Non esageriamo...
Xlater
2004-07-14 10:22:57 UTC
Permalink
Post by Angelo Skipper
Quel che dici mi preoccupa...
gli effetti possono essere negativi anche con un po' di tofu di tanto in
tanto, con la salsa di soia (shoyu etc) e con il pane che contiene
farina di soia?
Secondo gli studi che sono stati fatti (ma ti consiglio di farti
ricerche per conto tuo) già 30 mg di isoflavoni della soia al giorno
provocano riscontrabili effetti biologici su soggetti adulti.

30 mg di isoflavoni si trovano in:

semi di soia e farine di soia: 9 - 20 g
macinati di soia: 12 g
tofu: 50-110 g
latte di soia: 150-240 g
miso: 35-45 g
germogli di soia: 80 g

Questo non significa che mangiarli queste quantità una volta faccia
effetto. L'effetto è riscontrato su chi ne assume queste quantità
reolarmente. Un bel bicchiere di latte di soia al giorno ("tutta
salute!"), e hai già effetti ricontrabili.

Faccio presente che secondo le statistiche queste quantità sono pari
al triplo del consumo medio di soia pro capite in Giappone.
Post by Angelo Skipper
io ho circa 4 kg di farina di soia... se fossi tu ad averla la useresti
un po' per volta a piccole dosi oppure te ne disferesti?
L'ho scritto sopra. 9-20g di farina di soia al giorno sono già una
dose "efficace".
Per smaltirla senza rischiare, p.es. a 4 grammi al giorno, ti ci
vogliono 1000 giorni. Quasi tre anni.

Non hai nessuno che ti sta particolarmente antipatico a cui regalarla?
:-))

Vorrei anche ricordare che i derivati della soia sono "nascosti" in
un sacco di alimenti industriali, camuffati tra gli ingredienti
sotto la voce "farine vegetali", o simili. Biscotti, merendine,
dolcetti, gelati, preparati per colazione a base di cereali, ecc. ecc.
Per cui nel conto giornaliero andrebbe messa anche la soia "nascosta".


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Angelo Skipper
2004-07-14 11:40:42 UTC
Permalink
Post by Xlater
Non hai nessuno che ti sta particolarmente antipatico a cui regalarla?
:-))
fortunatamente (per lui e per me) no.... la getterò appena arrivo a casa
Idem farò con tutta l'altra soia!
--
"Le cose migliori della vita o sono illegali o sono immorali o fanno ingrassare". Allora io sarò un ciccione in più all'inferno...
Silver
2004-07-12 18:43:49 UTC
Permalink
Post by Xlater
Significa una cosa ben precisa. La soia ha comprovati effetti sugli
equilibri degli ormoni sessuali anche a dosi da consumatore abituale.
Puoi fare un esempio di dose da consumatore abituale?
In un 3d passato si diceva che il protagonista di spiderman mangiasse molto
tofu...dici che oltre a muscoli ha messo su anche tette? :-)
MARA
2004-07-12 20:06:21 UTC
Permalink
Post by Xlater
Significa una cosa ben precisa. La soia ha comprovati effetti sugli
equilibri degli ormoni sessuali anche a dosi da consumatore abituale.
E' un dato ampiamente noto, provato e straprovato.
Anche se
Post by Xlater
abitualmente taciuto o contrabbandato come effetto positivo.
Perche' pensi questo?
Anche gli uomini hanno una parte di estrogeni, non credi che in qualche caso
potrebbe essere anche salutare? (come anche noi donne abbiamo una parte di
ormoni maschili).
Post by Xlater
Alcune modifiche dell'equilibrio ormonale possono avere degli
effetti collaterali positivi. E' abbastanza nota la possibilità di
curare la calvizie androgenetica (quella maschile legata a fattori
ormonali) con gli estrogeni. E' un'ottima idea, no? Diventi impotente
ma conservi i capelli. Geniale.
Pero' in questo caso non si tratta di ormoni, ma di un effetto forse blando.
La mia curiosita' e': quanto blando?
Post by Xlater
Però è bene che tutti sappiano che consumare regolarmente soia
ha un'influenza profonda sugli equilibri ormonali.
Mi posti qualcosa? (non articoli)
Xlater
2004-07-13 14:45:42 UTC
Permalink
Post by MARA
Perche' pensi questo?
Anche gli uomini hanno una parte di estrogeni, non credi che in qualche caso
potrebbe essere anche salutare? (come anche noi donne abbiamo una parte di
ormoni maschili).
Io sono uno di quelli che pensa che il corpo dovrebbe trovare da
solo i suoi equilibri ormonali. Sono uno che pensa che l'intervento
diretto sugli stessi vada preso in considerazione solo in casi
davvero estremi.

Assumere estrogeni dall'esterno, turbando l'equilibrio naturale,
non mi sembra una cosa sana. Esattamente come non lo è assumere
degli androgeni.
Post by MARA
Pero' in questo caso non si tratta di ormoni, ma di un effetto forse blando.
La mia curiosita' e': quanto blando?
L'effetto di cui parli passa attraverso gli ormoni.
Post by MARA
Mi posti qualcosa? (non articoli)
Il sito da cui si può partire per una ricerca è questo:

http://www.soyonlineservice.co.nz/

E' stato messo in piedi (sul sito stesso non lo si dice, ma sul web
è noto) da una coppia cui l'uso di "soy formulas" ha creato problemi
molto seri al loro bambino. Sono loro stessi che finanziano
privatamente quel sito. Questo significa che va fatto un certo filtro
rispetto al loro tono demonizzante (hanno più di qualche ragione
per essere inca**ati con la soia...). Tuttavia c'è un ampio spettro di
link a pubblicazioni e ricerche scientifiche su cui sbizzarrirsi.

Uno dei link più interessanti è questo:

http://www.foodstandards.gov.uk/multimedia/worddocs/phytoreport01.doc

sostituendo successivamente a 01, 02, 03... fino a 19. Sono i
capitoli di un report commissionato dal governo inglese per decidere
se legalizzare la vendita di soy based formulas ai neonati.
Praticamente spulciano tutta la letteratura scientifica dai primordi
a oggi per verificare le evidenze sugli effetti del consumo di soia.

Ma stanno cominciando anche ad uscire libri che mettono in guardia
sulla "frode" del vendere i derivati della soia come cibi della
salute...

Mangiate pure la soia, se vi piace. Ma non vi illudete di ottenere
chissà quale beneficio!

Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
MARA
2004-07-13 20:20:59 UTC
Permalink
Post by Xlater
Io sono uno di quelli che pensa che il corpo dovrebbe trovare da
solo i suoi equilibri ormonali.
Sono d'accordo.


Sono uno che pensa che l'intervento
Post by Xlater
diretto sugli stessi vada preso in considerazione solo in casi
davvero estremi.
Assumere estrogeni dall'esterno, turbando l'equilibrio naturale,
non mi sembra una cosa sana. Esattamente come non lo è assumere
degli androgeni.
Comunque, non per fare la terrorista, li assumiamo anche con altri cibi.
Post by Xlater
Post by MARA
Pero' in questo caso non si tratta di ormoni, ma di un effetto forse blando.
La mia curiosita' e': quanto blando?
L'effetto di cui parli passa attraverso gli ormoni.
Ma non sarebbe come prendere finasteride.
Post by Xlater
http://www.soyonlineservice.co.nz/
Ti ringrazio, lo leggero'.
Post by Xlater
E' stato messo in piedi (sul sito stesso non lo si dice, ma sul web
è noto) da una coppia cui l'uso di "soy formulas" ha creato problemi
molto seri al loro bambino. Sono loro stessi che finanziano
privatamente quel sito. Questo significa che va fatto un certo filtro
rispetto al loro tono demonizzante
Quello sempre.
Post by Xlater
Ma stanno cominciando anche ad uscire libri che mettono in guardia
sulla "frode" del vendere i derivati della soia come cibi della
salute...
Mangiate pure la soia, se vi piace.
Mah, io la mangio solo quando preparo il mix legumi-cereali.
Invece la soia gialla da sola ha un sapore nauseante. IMHO.
Xlater
2004-07-14 09:56:30 UTC
Permalink
Post by MARA
Comunque, non per fare la terrorista, li assumiamo anche con altri cibi.
E' verissimo. Ma è una questione di dosi. Nessun cibo ha la
concentrazione di fitoestrogeni della soia. Siamo sopra di un paio
di ordini di grandezza rispetto ad altri cibi vegetali.

X.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
MARA
2004-07-12 20:10:09 UTC
Permalink
Post by Angelo Skipper
1. domanda per entrambi: cosa sono queste cose?
2. cosa fa la soia? devo smettere di mangiarla ;-)
Ma no, non credo. E poi non mi sembra che i popoli asiatici abbiano problemi
sessuali o di procreazione, anzi...
Post by Angelo Skipper
3. sarà a causa delle proprietà anti-androgene che gli asiatici sono
minidotati?
E io che ne so? Comunque ogni razza ha le sue caratteristiche.
Post by Angelo Skipper
a parte le facezie (un po' la 2, decisamente la 3), davvero cosa
significa quel che state dicendo?
Xlater ha risposto alla domanda. Se vuoi altri chiarimenti, chiedi pure.
Continua a leggere su narkive:
Loading...