Discussione:
Dieta Low-carb e corsa (lungo)
(troppo vecchio per rispondere)
Mauri22
2005-05-08 10:38:10 UTC
Permalink
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed ero 115Kg. Ho iniziato
contemporaneamente alla dieta a fare tutti i giorni passeggiate di un ora
che poi gradatamente è diventata misto passo-corsa fino ad arrivare solo
corsa. Ad oggi sono 82Kg e corro 6 giorni su 7 alternando un percorso da
13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record personale, sui 16Km di
1h22m. Io mi ritengo molto soddisfatto. Veniamo ora al motivo del post:
assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui 60gr al giorno più o
meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta secca, EVO, etc) in modo
da non sentire la fame, sono quindi riuscito a dimagrire e
contemporaneamente a fare attività fisica in modo soddisfacente (a proposito
aggiungo esami sangue e urine perfetti fatti una settimana fa), mi sono
accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse non
è del tutto corretto. Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
carboidrati, diversi da verdura e frutta?? Ma di che tipo:
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
Scusate per la lunghezza del post e per le numerose domande, ma ritengo di
essere arrivato ad una fase in cui non posso più andare"a braccio" come ho
fatto fin' ora con la mia poca esperienza e ho bisogno di consigli di
persone più esperte.
Grazie ancora.
Maurizio
Brad Pitt
2005-05-08 13:00:49 UTC
Permalink
mi sono accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e
decido di mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza
abbuffarmi, il giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in
cui sono sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa
e una fatica fisica notevolmente inferiore.
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!

Ti volevo chiedere: non hai mai avuto problemi articolari con la tua stazza
e la tua mole di corsa? Dove corri? Con quali scarpe?

Grazie, ciao
Mirka
2005-05-08 13:36:09 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Ti volevo chiedere: non hai mai avuto problemi articolari con la tua
stazza e la tua mole di corsa? Dove corri? Con quali scarpe?
Grazie, ciao
Solo un po alle ginocchia. Su asfalto con Nike Air pegasus.
Ciao
Filippo
2005-05-09 07:04:24 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
mi sono accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e
decido di mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza
abbuffarmi, il giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in
cui sono sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa
e una fatica fisica notevolmente inferiore.
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Stronzata è una così brutta parola, parliamone....
M
2005-05-09 08:00:46 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Dipende sempre dagli obiettivi.
Andrea Tibaldi
2005-05-10 13:13:31 UTC
Permalink
Post by M
Post by Brad Pitt
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Dipende sempre dagli obiettivi.
Si, se vuoi fare jogging invece di correre, una biciclettata invece di fare
ciclismo, una sguazzata in acqua invece di nuotare... 60 g di carbo al
giorno sono quelli che fanno per te.

Andrea Tibaldi
www.cibo360.it
M
2005-05-12 11:03:15 UTC
Permalink
Post by Andrea Tibaldi
Post by M
Dipende sempre dagli obiettivi.
Si, se vuoi fare jogging invece di correre, una biciclettata invece di
fare ciclismo, una sguazzata in acqua invece di nuotare... 60 g di carbo
al giorno sono quelli che fanno per te.
Io mi alleno 3 volte alla settimana in palestra, in maniera molto intensa,
non vado certo a spostare i pesi tanto per fare (tanto per fare qualche
esempio 100kg di squat per una decina di ripetizioni, 90 kg di panca per 6
ripetizioni, 70 kg di lento avanti per 6 ripetizioni).
Quando sono in spiaggia (cioè tutti i giorni in cui sono lobero, visto che
abito a 500m dal mare) faccio nuotate per circa 30 minuti a ritmo sostenuto.
Durante l'inverno faccio snowboard tutti i sabati o quasi e i miei amici mi
chiedono se mi drogo dal ritmo che tendo (non sto scherzando). Se hai fatto
snowboard sai quanto è faticoso e la preparazione fisica che occorre per
farlo bene dalle 9 della mattina alle 4 del pomeriggio con una sola pausa di
una quarantina di minuti per mangiare.
Di solito non supero i 50g al giorno di carbo con ricarica non troppo
massiccia nel week end.
Tu invece come sei messo ad attività sportiva?

In ogni caso ripeto: dipende dagli obiettivi.
Se uno vuole dimagrire è la soluzione migliore, se uno cerca risultati in un
determinato sport può non essere la soluzione ideale (come non lo è quella
di abbuffarsi di carbo)
Brad Pitt
2005-05-12 11:29:14 UTC
Permalink
Post by M
Di solito non supero i 50g al giorno di carbo con ricarica non troppo
massiccia nel week end.
Quindi tu sei un caso particolarissimo, fai sport dalla mattina alla sera
senza mangiare ne un tozzo di pane, ne un piatto di pasta
Un alieno direi :)
Post by M
In ogni caso ripeto: dipende dagli obiettivi.
Qualsiasi sia l'obiettivo, per me uno sportivo in low carb non ha molto
senso, visto che cmq i carbo che prende li brucia, e se non li prende non ha
energie..
Filippo
2005-05-12 12:30:30 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Qualsiasi sia l'obiettivo, per me uno sportivo in low carb non ha molto
senso, visto che cmq i carbo che prende li brucia, e se non li prende non ha
energie..
Questa visione è molto semplicistica.
Fosse così semplice...
Brad Pitt
2005-05-12 17:52:51 UTC
Permalink
Post by Filippo
Post by Brad Pitt
Qualsiasi sia l'obiettivo, per me uno sportivo in low carb non ha molto
senso, visto che cmq i carbo che prende li brucia, e se non li prende non
ha
Post by Brad Pitt
energie..
Questa visione è molto semplicistica.
Fosse così semplice...
Boh, io non sono un esperto, ma mi sembra sensato quanto detto sopra...
perchè complicarsi la vita dico io..
W la medium carb :)
Enrico C
2005-05-12 17:55:58 UTC
Permalink
On Thu, 12 May 2005 19:52:51 +0200, Brad Pitt wrote on
Post by Brad Pitt
W la medium carb :)
Nell'ultimo trimestre ho mangiato il 45% di carbo di media. Sono ammesso
nel club?
;)
--
Enrico C
==================================
it-alt.politica.referendum
(I si e i no che dividono gli italiani)
M
2005-05-12 13:21:36 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Quindi tu sei un caso particolarissimo, fai sport dalla mattina alla sera
senza mangiare ne un tozzo di pane, ne un piatto di pasta
Un alieno direi :)
Non penso di essere un caso così particolare. La dieta metabolica, di cui io
seguo la filosofia ma non di certo alla lettera dato che mangio un po' più
carbo durante la settimana e meno durante la ricarica, sarebbe stata
formulata da Di Pasquale proprio per gli sportivi. E soprattutto non mi
faccio troppe pare sulle quantità esatte di ciò che mangio.
Post by Brad Pitt
Qualsiasi sia l'obiettivo, per me uno sportivo in low carb non ha molto
senso, visto che cmq i carbo che prende li brucia, e se non li prende non
ha energie..
Secondo me le energie si prendono anche dai grassi che uno mangia (e volendo
anche dalle proteine), e io di grassi insaturi percentualmente ne mangio
eccome.
Certo il corpo si deve abituare e anche a livello psicologico secondo me non
è facile cambiare abitudini e limitare (non dico eliminare) i carbo.
Penso che invece mangiare carbo ad alto IG sia deleterio per uno sportivo
(tranne casi particolari).
Infine low carb è un termine troppo generico per definire una dieta, così
come lo è il termine "dieta mediterranea"
Brad Pitt
2005-05-12 17:55:19 UTC
Permalink
Post by M
Post by Brad Pitt
Quindi tu sei un caso particolarissimo, fai sport dalla mattina alla
sera senza mangiare ne un tozzo di pane, ne un piatto di pasta
Un alieno direi :)
Non penso di essere un caso così particolare. La dieta metabolica, di cui
io seguo la filosofia ma non di certo alla lettera dato che mangio un po'
più carbo durante la settimana
Non è un caso particolare un italiano che non mangia pasta? :)
Post by M
Secondo me le energie si prendono anche dai grassi che uno mangia (e
volendo anche dalle proteine), e io di grassi insaturi percentualmente ne
mangio eccome.
Si ma l'energia per antonomasia si prende dai carbo, o no? Eppoi ho sentito
che bruciare proteine abitualmente predispone alla catabolizzazione..
Filippo
2005-05-12 22:56:56 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Post by M
Post by Brad Pitt
Quindi tu sei un caso particolarissimo, fai sport dalla mattina alla
sera senza mangiare ne un tozzo di pane, ne un piatto di pasta
Un alieno direi :)
Non penso di essere un caso così particolare. La dieta metabolica, di cui
io seguo la filosofia ma non di certo alla lettera dato che mangio un po'
più carbo durante la settimana
Non è un caso particolare un italiano che non mangia pasta? :)
Post by M
Secondo me le energie si prendono anche dai grassi che uno mangia (e
volendo anche dalle proteine), e io di grassi insaturi percentualmente ne
mangio eccome.
Si ma l'energia per antonomasia si prende dai carbo, o no? Eppoi ho sentito
che bruciare proteine abitualmente predispone alla catabolizzazione..
No, l'energia per antonomasia il corpo umano la ricava dai grassi.
Il 50% dell'energia spesa giornalmente viene dall'ossidazione di acidi
grassi (Citazione da Libro di Fisiologia).
Poi in casi particolari (sforzi ad elevata intensità e di breve e media
durata) ricorre ai carboidrati.

Ciao.
Teopas
2005-05-13 07:52:52 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Eppoi ho sentito
che bruciare proteine abitualmente predispone alla >catabolizzazione..
e questo è vero. però in una low carb l' idea di base è quella di bruciare i
grassi e nn le pro; è per quetso che se ne assumono molti.

ciao
teopas
Visir
2005-05-12 19:41:38 UTC
Permalink
Post by Brad Pitt
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Ti volevo chiedere: non hai mai avuto problemi articolari con la tua stazza e
la tua mole di corsa? Dove corri? Con quali scarpe?
faziuccio!!! come stanno i tuoi micini?
:D
--
AlessandrO, icq # 104672216
http://volleylombardo.altervista.org
La pallavolo in Lombardia
Brad Pitt
2005-05-13 10:17:56 UTC
Permalink
Post by Visir
Post by Brad Pitt
Questa tua esperienza mi fa pensare ancor di piu' che la low carb per uno
sportivo è una stronzata!
Ti volevo chiedere: non hai mai avuto problemi articolari con la tua
stazza e la tua mole di corsa? Dove corri? Con quali scarpe?
faziuccio!!! come stanno i tuoi micini?
:D
pprrrrrrr :)
GP
2005-05-08 16:38:39 UTC
Permalink
Post by Mauri22
assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui 60gr al giorno più o
meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta secca, EVO, etc) in modo
....quando, ad esempio, esco con amici a cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse non
è del tutto corretto.
Secondo me, molto semplicemente, assumi troppo pochi carboidrati
rispetto all'attività fisica.
I 60g vanno bene in assenza di attività, ma, dopo/durante, potresti
reintegrare
come preferisci.

Io seguo la zona, ma, quando vado in bicicletta, dopo qualche ora, sento il
bisogno di
ricaricarmi con degli zuccheri, anche il gelato...e riparto subito alla
grande.

Ciao
Gianni
Gabrieca
2005-05-09 05:25:24 UTC
Permalink
Ciao Mau
questa tua presentazione è molto interessante, complimenti
per i risultati raggiunnti, alcune domande:

Che tipo di colazione fai al mattino?
Durante la settimana hai uno o due giorni
in cui fai una recupero di carboidrati?
Hai intenzione di partecipare a qualche
mezza e quindi diventare "quasi" agonista?
Una giornata tipo quale menù prevede?

Grazie scusa per tutte queste domande,
ho finito da poco la fase di induzione e stò
cercando i giusti grammi di carbo per il
mantenimento, dato che stò anche iniziando a correre
per passione, queste info mi saranno sicuramente utili!

Complimenti ancora
A presto
bye
Gabry
Post by Mauri22
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed ero 115Kg. Ho iniziato
contemporaneamente alla dieta a fare tutti i giorni passeggiate di un ora
che poi gradatamente è diventata misto passo-corsa fino ad arrivare solo
corsa. Ad oggi sono 82Kg e corro 6 giorni su 7 alternando un percorso da
13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record personale, sui 16Km di
assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui 60gr al giorno più o
meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta secca, EVO, etc) in modo
da non sentire la fame, sono quindi riuscito a dimagrire e
contemporaneamente a fare attività fisica in modo soddisfacente (a proposito
aggiungo esami sangue e urine perfetti fatti una settimana fa), mi sono
accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse non
è del tutto corretto. Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
Scusate per la lunghezza del post e per le numerose domande, ma ritengo di
essere arrivato ad una fase in cui non posso più andare"a braccio" come ho
fatto fin' ora con la mia poca esperienza e ho bisogno di consigli di
persone più esperte.
Grazie ancora.
Maurizio
Mauri22
2005-05-09 19:34:45 UTC
Permalink
Post by Gabrieca
Ciao Mau
questa tua presentazione è molto interessante, complimenti
Che tipo di colazione fai al mattino?
2 yogurt intero tipo Kyr Parmalat, 1 Pompelmo
poi per essere precisi 6caps Omega3 e 1caps Multicentrum
Post by Gabrieca
Durante la settimana hai uno o due giorni
in cui fai una recupero di carboidrati?
No
Post by Gabrieca
Hai intenzione di partecipare a qualche
mezza e quindi diventare "quasi" agonista?
No
Post by Gabrieca
Una giornata tipo quale menù prevede?
Pranzo: Paillard di Vitello o petto di pollo alla piastra abbondante, 30/40
gr parmigiano reggiano, verdura a foglia larga a piacere con olio EVO
Fragole (al naturale), frutta secca (non la peso, ma non molta)

Cena: Pesce o Uova o Bresaola, 30/40 gr parmigiano reggiano, verdura cruda e
cotta a piacere sempre condita con olio EVO, 1 o 2 Pompelmi, frutta secca

non peso praticamente niente, ma cerco di alzarmi da tavolo sazio senza
esagerare.

Se mi viene fame fuori pasto, mangio uno yogurt o nuovamente un pezzo di
grana che come si può intuire a me piace molto.
Post by Gabrieca
Grazie scusa per tutte queste domande,
ho finito da poco la fase di induzione e stò
cercando i giusti grammi di carbo per il
mantenimento, dato che stò anche iniziando a correre
per passione, queste info mi saranno sicuramente utili!
Di niente
Post by Gabrieca
Complimenti ancora
Grazie
Post by Gabrieca
A presto
bye
Gabry
Ciao
Mauri
Teopas
2005-05-10 09:05:05 UTC
Permalink
Post by Gabrieca
Ciao Mau
questa tua presentazione è molto interessante, complimenti
___cut___

una sola curiosità: come mai tutti quei pompelmi? una tua passione oppure
c'è una ragione "salutistica" dietro?:-)

ciao
teopas
Mauri22
2005-05-10 11:56:53 UTC
Permalink
Post by Teopas
una sola curiosità: come mai tutti quei pompelmi? una tua passione oppure
c'è una ragione "salutistica" dietro?:-)
ciao
teopas
Nessuna ragione particolare, mi piacciono molto.
Ciao
Mauri
rusca_64
2005-05-09 06:39:47 UTC
Permalink
Post by Mauri22
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed ero 115Kg. Ad oggi sono
82Kg e corro 6 giorni su 7 alternando un percorso da
Post by Mauri22
13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record personale, sui 16Km di
1h22m.
complimentoni !
Post by Mauri22
Io mi ritengo molto soddisfatto.
ettecredo !!!!
Post by Mauri22
mi sono
accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse non
è del tutto corretto.
sono dello stesso parere !
Post by Mauri22
Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
carboidrati, diversi da verdura e frutta??
direi di si !
Post by Mauri22
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
io ( imho ) direi due cose
inanzitutto quando !

se devo introdurre + carbo io li inserirei alla mattina a colazione
oppure dopo un bel allenamento
poi se corri a digiuno fai le due cose insieme !

cosa ?
io starei su carbo di genere integrale
alla mattina cereale di tipo integrale ( anche crusca )
i carbo del latte

anche io ho avuto lo stesso riscontro quando seguivo
un regime l.c. ( non cosi come il tuo )

tieni conto che dopo un allenamento anche di 90 min.
farsi una bella ricarica di carbo non è un male , anzi
dovrebbe esserci una fase anabolitica , quindi buona

poi ti assicuro , se corri con i carbo in panza corri
molto meglio , la combustione degli zuccheri è + efficiente
per quelli come noi .

adesso che sei arrivato a fare i 16 km , ti basta poco
per portare a termine il tuo obiettivo , diversifica
gli allenamenti , non fare solo lenti , fai anche medi
e veloci , oppure delle varizioni di ritmo , devi solo
incrementare i km e poi vedrai che i kg scendono , anche se
introduci + carbo

rusca
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Mauri22
2005-05-09 19:01:01 UTC
Permalink
Post by rusca_64
complimentoni !
Post by Mauri22
Io mi ritengo molto soddisfatto.
ettecredo !!!!
Post by Mauri22
mi sono
accorto però [cut] ...forse non
è del tutto corretto.
sono dello stesso parere !
Post by Mauri22
Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
carboidrati, diversi da verdura e frutta??
direi di si !
Post by Mauri22
[cut] ............fai anche medi
e veloci , oppure delle varizioni di ritmo , devi solo
incrementare i km e poi vedrai che i kg scendono , anche se
introduci + carbo
rusca
Grazie molto gentile per i complimenti e per i consigli.
Mauri
Filippo
2005-05-09 07:02:50 UTC
Permalink
Post by Mauri22
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed ero 115Kg. Ho iniziato
contemporaneamente alla dieta a fare tutti i giorni passeggiate di un ora
che poi gradatamente è diventata misto passo-corsa fino ad arrivare solo
corsa. Ad oggi sono 82Kg e corro 6 giorni su 7 alternando un percorso da
13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record personale, sui 16Km di
assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui 60gr al giorno più o
meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta secca, EVO, etc) in modo
da non sentire la fame, sono quindi riuscito a dimagrire e
contemporaneamente a fare attività fisica in modo soddisfacente (a proposito
aggiungo esami sangue e urine perfetti fatti una settimana fa), mi sono
accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse non
è del tutto corretto. Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
Scusate per la lunghezza del post e per le numerose domande, ma ritengo di
essere arrivato ad una fase in cui non posso più andare"a braccio" come ho
fatto fin' ora con la mia poca esperienza e ho bisogno di consigli di
persone più esperte.
Grazie ancora.
Maurizio
Ciao,
hai tante strade a disposizione,pur rimanendo in lc, di aumentare l'introito
di carboidrati e soddisfare le richieste che provengono dalla tua attività
sportiva.
Quella più efficace, per la risintesi del glicogeno, è quella di assumere
nell'immeddiato post allenamento un pasto (meglio se liquido) con
carboidrati(no fruttosio) e proteine. Alcuni studi dicono che il rapporto
ideale è 4:1 altri 4:3. Se segui una dieta con alte proteine probabilmente è
meglio il primo caso.
Che tipo di Carboidrati ? Le ricerche parlano sempre di carboidrati ad alto
i.g. per la loro velocità di assorbimento, l'insulina non dovrebbe reagire
più di tanto perchè depressa dalle catecolamine. Io ad esempio uso succhi di
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
Come stabilire la quantità di carboidrati di cui necessiti ? Io credo che ci
voglia pratica e ci si debba affidare molto alle sensazioni e poco ai
calcoli. Al limite con i calcoli si può dedurre una soglia di minimo.
Assieme a questa integrazione sarà buona cosa che tu aggiunga carbo da
frutta e verdura(al limite anche qualche legume e cereale integrale) a
colazione o nel pasto successivo all'allenamento.
Potresti anche non fare il pasto post work out e spalmare quella quantità di
carboidrati su tutta la giornata, ma ci sono alcuni inconvenienti. Se ti
interessano chiedimi.
L'altra opzione da considerare sono le ricariche.
Se non usi il pasto post allenamento ad alti carbo, devi assolutamente
prevedere 2 giorni di dieta iperglucidica durante la settimana dove abbassi
i grassi, ed alzi parecchio i carboidrati al fine di ricostruire le scorte
di glicogeno. Questa pratica secondo la mia esperienza non è il top per lo
sport di endurance. Anche qui se vuoi chiedimi.
Ultima opzione è la ricarica pre allenamento. Va usata, ma con molta
cautela. Se sei scarico di carbo e devi fare un allenamento assumere
immediatamente prima un pasto con alti carboidrati nella prima parte
dell'allenamento di sicuro è un sollievo, poi però quando quei carbo
finiscono (che causa un aumento dell'insulina hanno spinto il metabolismo
dei carboidrati a scapito di quello dei grassi), l'organismo non ne trova
più nei muscoli e quindi arriva la crisi ipoglicemica. Io preferisco evitare
la scarica già dai pasti precedenti.
Se vuoi seguire una alimentazione a carbo controllati e contemporaneamente
fare una attivtà sportiva importante, devi veramente impegnarti molto a
conoscere ed a capire il tuo corpo. Se arrivi a fare questo io penso, sempre
di più, che si possano avere molti vantaggi.
Con la parola controllati intendo in linea teorica : bilancio pari fra
entrate ed uscite, dopo avere spinto al max l'ossidazione dei grassi.

Ciao.
rusca_64
2005-05-09 10:30:20 UTC
Permalink
Post by Filippo
Quella più efficace, per la risintesi del glicogeno, è quella di assumere
nell'immeddiato post allenamento un pasto (meglio se liquido) con
carboidrati(no fruttosio) e proteine.
perchè no il fruttosio ? e xchè meglio liquido ?
Post by Filippo
Alcuni studi dicono che il rapporto
ideale è 4:1 altri 4:3. Se segui una dieta con alte proteine >probabilmente
è meglio il primo caso.
Post by Filippo
Che tipo di Carboidrati ? Le ricerche parlano sempre di carboidrati ad alto
i.g. per la loro velocità di assorbimento, l'insulina non dovrebbe reagire
più di tanto perchè depressa dalle catecolamine. Io ad esempio uso succhi di
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
scusa , ma se sono ad a.i.g. , non corri il rischio di
attivare troppo l'insulina ?
o lo fai per l'alto effetto anabolizzante ?
Post by Filippo
Se ti
interessano chiedimi.
e se interessano a me , mi rispondi ? :-)
Post by Filippo
Anche qui se vuoi chiedimi.
anche qui se vuoi , rispondimi :-)
Post by Filippo
Ultima opzione è la ricarica pre allenamento. Va usata, ma con molta
cautela. Io preferisco evitare
la scarica già dai pasti precedenti.
però è anche vero che se corri in deplezione di zuccheri ,
attivi meglio l'ossidazione dei grassi , ma non hai la
stessa resa ( faccio riferimento ai miei sintomi , non
a studi )
Post by Filippo
Se vuoi seguire una alimentazione a carbo controllati e contemporaneamente
fare una attivtà sportiva importante, devi veramente impegnarti molto a
conoscere ed a capire il tuo corpo. Se arrivi a fare questo io penso, sempre
di più, che si possano avere molti vantaggi.
quoto , ma non è assolutamente facile
Post by Filippo
Ciao.
ciao
rusca
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
M
2005-05-09 11:32:59 UTC
Permalink
Post by rusca_64
Post by Filippo
Quella più efficace, per la risintesi del glicogeno, è quella di assumere
nell'immeddiato post allenamento un pasto (meglio se liquido) con
carboidrati(no fruttosio) e proteine.
perchè no il fruttosio ? e xchè meglio liquido ?
Il fruttosio ha un IG troppo basso, mentre l'obiettivo è quello di
ripristinare molto rapidamente le scorte di glicogeno
Il pasto liquido si digerisci più rapadamente di quello solido.
Filippo
2005-05-09 12:34:27 UTC
Permalink
Post by rusca_64
Post by Filippo
Quella più efficace, per la risintesi del glicogeno, è quella di assumere
nell'immeddiato post allenamento un pasto (meglio se liquido) con
carboidrati(no fruttosio) e proteine.
perchè no il fruttosio ? e xchè meglio liquido ?
Per le vie metaboliche del fruttosio, che molto difficilmente finirà nei
muscoli.
Liquido viene assorbito più velocemente.
La capacità di resintesi del glicogeno, aumentata dallo sforzo, tende a
calare, fino a tornare ai livelli normali dopo 2h dalla fine dell'esercizio.
Post by rusca_64
Post by Filippo
Alcuni studi dicono che il rapporto
ideale è 4:1 altri 4:3. Se segui una dieta con alte proteine
probabilmente
è meglio il primo caso.
Post by Filippo
Che tipo di Carboidrati ? Le ricerche parlano sempre di carboidrati ad alto
i.g. per la loro velocità di assorbimento, l'insulina non dovrebbe reagire
più di tanto perchè depressa dalle catecolamine. Io ad esempio uso succhi di
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
scusa , ma se sono ad a.i.g. , non corri il rischio di
attivare troppo l'insulina ?
o lo fai per l'alto effetto anabolizzante ?
L'insulina dovrebbe rimanere depressa dalla catecolamine.
*Io* uso carbo ad alto i.g. perchè essendo il mio pasto post allenamento
liquido ed evitando il fruttosio, non rimane altro.
Sono, però convinto che amidi a basso i.g. rendano ancora meglio, perchè
essendo il carico glicemico inferiorie il glucosio va in glicogeno tutto,
mentre con l'alto i.g. questo non è assicurato.
Quando faccio allenamento a ridosso della cena (il tempo di una doccia tra
la fine dell'allenamento ed inizio del pasto) allora mangio normalmente,
aggiungendo carboidrati da amidi a basso
i.g.(orzo,avena,fagioli,lenticchie).
Su questo punto tutti gli studi che si leggono di confronto hanno un
problema. Mettono a confronto glucosio con fruttosio in sostanza. Non ci
sono (o meglio non sono mai risucito a trovare) trials che mettano a
confronto glucosio con amidi a basso i.g.
Sarebbe bello si ricercasse in quel campo.
Post by rusca_64
Post by Filippo
Se ti
interessano chiedimi.
e se interessano a me , mi rispondi ? :-)
Post by Filippo
Anche qui se vuoi chiedimi.
anche qui se vuoi , rispondimi :-)
Certo che rispondo, ma ti riferisci a quanto scritto sopra od alle parti che
hai tolto su giornate di ricarica e distribuzione dei carbo?
Post by rusca_64
Post by Filippo
Ultima opzione è la ricarica pre allenamento. Va usata, ma con molta
cautela. Io preferisco evitare
la scarica già dai pasti precedenti.
però è anche vero che se corri in deplezione di zuccheri ,
attivi meglio l'ossidazione dei grassi , ma non hai la
stessa resa ( faccio riferimento ai miei sintomi , non
a studi )
Sacrosanto. Difatti io dicevo di evitare la deplezione ricaricando dopo
l'allenamento precedente.
Post by rusca_64
Post by Filippo
Se vuoi seguire una alimentazione a carbo controllati e
contemporaneamente
Post by rusca_64
Post by Filippo
fare una attivtà sportiva importante, devi veramente impegnarti molto a
conoscere ed a capire il tuo corpo. Se arrivi a fare questo io penso, sempre
di più, che si possano avere molti vantaggi.
quoto , ma non è assolutamente facile
E' difficilissimo ed i risultati li vedi dopo tanto tempo.
rusca_64
2005-05-09 13:15:57 UTC
Permalink
Post by Filippo
Liquido viene assorbito più velocemente.
La capacità di resintesi del glicogeno, aumentata dallo sforzo, tende a
calare, fino a tornare ai livelli normali dopo 2h dalla fine dell'esercizio.
quindi ripristinare velocemente ( entro 2 ore ) e con
zuccheri assimilabili velocemente
Post by Filippo
Certo che rispondo, ma ti riferisci a quanto scritto sopra od alle parti
che hai tolto su giornate di ricarica e distribuzione dei carbo?
hai ragione , sono stato spiegato male ,tu davi disponibilità
Post by Filippo
Potresti anche non fare il pasto post work out e spalmare quella quantità >di
carboidrati su tutta la giornata, ma ci sono alcuni inconvenienti. Se ti
Post by Filippo
interessano
L'altra opzione da considerare sono le ricariche.
Se non usi il pasto post allenamento ad alti carbo, devi assolutamente
prevedere 2 giorni di dieta iperglucidica durante la settimana dove abbassi
i grassi, ed alzi parecchio i carboidrati al fine di ricostruire le scorte
di glicogeno. Questa pratica secondo la mia esperienza non è il top per lo
sport di endurance.
mi piacerebbe conoscere le tue opinioni a riguardo
perchè tu hai un approccio , poco " talebanico "
ai carbo...........mi perdonino gli altri lcarber
ma mi è scappata :-)))))

rusca
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Filippo
2005-05-09 13:47:54 UTC
Permalink
--
Filippo Bandini
***@tim.it
393.55.93.369
Post by rusca_64
Post by Filippo
Liquido viene assorbito più velocemente.
La capacità di resintesi del glicogeno, aumentata dallo sforzo, tende a
calare, fino a tornare ai livelli normali dopo 2h dalla fine
dell'esercizio.
Post by rusca_64
quindi ripristinare velocemente ( entro 2 ore ) e con
zuccheri assimilabili velocemente
Non è un dogma, ma è di sicuro più efficace.
Post by rusca_64
Post by Filippo
Certo che rispondo, ma ti riferisci a quanto scritto sopra od alle parti
che hai tolto su giornate di ricarica e distribuzione dei carbo?
hai ragione , sono stato spiegato male ,tu davi disponibilità
Post by Filippo
Potresti anche non fare il pasto post work out e spalmare quella quantità
di
carboidrati su tutta la giornata, ma ci sono alcuni inconvenienti. Se ti
Post by Filippo
interessano
1) Se devi ripristinare ad es 100 gr di carbo su tutta la giornata, rischi
di caricare troppo alcuni pasti
2) Pasti con alti carbo ed alti grassi, forse, non sono proprio il max
3) Perdi i momenti migliori per ripristinare
4) Troppi carbo a cena(con allenamento magari in pausa pranzo) perdi alcuni
benefici ormonali.
Post by rusca_64
Post by Filippo
L'altra opzione da considerare sono le ricariche.
Se non usi il pasto post allenamento ad alti carbo, devi assolutamente
prevedere 2 giorni di dieta iperglucidica durante la settimana dove abbassi
i grassi, ed alzi parecchio i carboidrati al fine di ricostruire le scorte
di glicogeno. Questa pratica secondo la mia esperienza non è il top per lo
sport di endurance.
Non ritengo questa pratica il meglio perchè troppo estrema.
Prima di tutto è poco comoda.
Secondariamente l'eccesso che si crea in quei momenti non credo sia proprio
tutta salute.
Prima di una gara di durata, però è necessaria.
Chiaramente una giornata o comunque qualche pasto nel momento
dell'occorrenza, ricchi di carbo sono auspicabili.
Post by rusca_64
mi piacerebbe conoscere le tue opinioni a riguardo
perchè tu hai un approccio , poco " talebanico "
ai carbo...........
Io non ho nessuna preclusione ideologica, mangio quello che mi fa stare
meglio...
Mauri22
2005-05-09 19:14:00 UTC
Permalink
Post by Filippo
Ciao,
hai tante strade a disposizione,pur rimanendo in lc, di aumentare l'introito
di carboidrati e soddisfare le richieste che provengono dalla tua attività
sportiva.
Quella più efficace, per la risintesi del glicogeno, è quella di assumere
nell'immeddiato post allenamento un pasto (meglio se liquido) con
carboidrati(no fruttosio) e proteine. Alcuni studi dicono che il rapporto
ideale è 4:1 altri 4:3. Se segui una dieta con alte proteine probabilmente è
meglio il primo caso.
Che tipo di Carboidrati ? Le ricerche parlano sempre di carboidrati ad alto
i.g. per la loro velocità di assorbimento, l'insulina non dovrebbe reagire
più di tanto perchè depressa dalle catecolamine. Io ad esempio uso succhi di
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
Come stabilire la quantità di carboidrati di cui necessiti ? Io credo che ci
voglia pratica e ci si debba affidare molto alle sensazioni e poco ai
calcoli. Al limite con i calcoli si può dedurre una soglia di minimo.
Assieme a questa integrazione sarà buona cosa che tu aggiunga carbo da
frutta e verdura(al limite anche qualche legume e cereale integrale) a
colazione o nel pasto successivo all'allenamento.
Potresti anche non fare il pasto post work out e spalmare quella quantità di
carboidrati su tutta la giornata, ma ci sono alcuni inconvenienti. Se ti
interessano chiedimi.
L'altra opzione da considerare sono le ricariche.
Se non usi il pasto post allenamento ad alti carbo, devi assolutamente
prevedere 2 giorni di dieta iperglucidica durante la settimana dove abbassi
i grassi, ed alzi parecchio i carboidrati al fine di ricostruire le scorte
di glicogeno. Questa pratica secondo la mia esperienza non è il top per lo
sport di endurance. Anche qui se vuoi chiedimi.
Ultima opzione è la ricarica pre allenamento. Va usata, ma con molta
cautela. Se sei scarico di carbo e devi fare un allenamento assumere
immediatamente prima un pasto con alti carboidrati nella prima parte
dell'allenamento di sicuro è un sollievo, poi però quando quei carbo
finiscono (che causa un aumento dell'insulina hanno spinto il metabolismo
dei carboidrati a scapito di quello dei grassi), l'organismo non ne trova
più nei muscoli e quindi arriva la crisi ipoglicemica. Io preferisco evitare
la scarica già dai pasti precedenti.
Se vuoi seguire una alimentazione a carbo controllati e contemporaneamente
fare una attivtà sportiva importante, devi veramente impegnarti molto a
conoscere ed a capire il tuo corpo. Se arrivi a fare questo io penso, sempre
di più, che si possano avere molti vantaggi.
Con la parola controllati intendo in linea teorica : bilancio pari fra
entrate ed uscite, dopo avere spinto al max l'ossidazione dei grassi.
Ciao.
Grazie per la spiegazione chiara ed esauriente, l' unico timore che ho ad
inserire i carbo è
dovuto al fatto che io ho iniziato a correre un anno fa solo, inizialmente,
per motivi di dimagrimento
mentre ora mi sono appassionato, e non vorrei che, avendo l' obbiettivo di
perdere altri 4/5 Kg, di innescare al contrario un riacquisto di peso che
voglio assolutamente evitare. Il mio timore è anche aggravato dal fatto
che pur continuando la mia dieta che come ho detto seguo da un anno, e
nonostante l' attività fisica che faccio, è un mese che non sono più
dimagrito di un grammo. Quindi vorrei reintrodurre i carbo nel modo più
"scientifico" possibile. Grazie ancora quindi per i tuoi consigli.
Filippo
2005-05-09 19:18:26 UTC
Permalink
Post by Mauri22
Grazie per la spiegazione chiara ed esauriente, l' unico timore che ho ad
inserire i carbo è
dovuto al fatto che io ho iniziato a correre un anno fa solo,
inizialmente,
Post by Mauri22
per motivi di dimagrimento
mentre ora mi sono appassionato, e non vorrei che, avendo l' obbiettivo di
perdere altri 4/5 Kg, di innescare al contrario un riacquisto di peso che
voglio assolutamente evitare.
Potresti dare una scossa al metabolismo. Comunque è opinione comune che gli
ultimi kg siano difficili da smaltire
Post by Mauri22
Il mio timore è anche aggravato dal fatto
che pur continuando la mia dieta che come ho detto seguo da un anno, e
nonostante l' attività fisica che faccio, è un mese che non sono più
dimagrito di un grammo. Quindi vorrei reintrodurre i carbo nel modo più
"scientifico" possibile.
Putroppo però bisogna affidarsi molto all'empirismo. La scienza dice
qualcosa, ma non tutto.
Per dimagrire ancora qualche kg, inserisci del lavoro di potenziamento (coi
pesi o a carico naturale) al posto di un allenamento di corsa.
Di sicuro aiuterà la tua preparazione e probabilmente sarà in grado di
stimolare ancora la lipolisi.
Eu Man
2005-05-09 19:23:29 UTC
Permalink
Post by Filippo
Di sicuro aiuterà la tua preparazione e probabilmente sarà in grado di
stimolare ancora la lipolisi.
Scusa Filippo, ok per la preparazione, ma perchè stimolare la lipolisi?

Qualcuno sosteneva, su questo gruppo o su it.sport.palestra ora non ricordo,
che una seduta di pesi non serve a nulla per perdere peso e che per quanto
il carico (e lo sforzo) possano essere elevati, il dispendio calorico di una
seduta di BB è praticamente trascurabile...

dunque, in che senso, stimola la lipolisi?

Ricordo che qualcuno fece la battuta: "Pretendere di perdere peso facendo BB
è come pensare di mettere su muscoli correndo!"

Mi sono perso qualcosa come al solito?! :-)

Davide.
Filippo
2005-05-09 20:23:48 UTC
Permalink
Post by Eu Man
Post by Filippo
Di sicuro aiuterà la tua preparazione e probabilmente sarà in grado di
stimolare ancora la lipolisi.
Scusa Filippo, ok per la preparazione, ma perchè stimolare la lipolisi?
Qualcuno sosteneva, su questo gruppo o su it.sport.palestra ora non ricordo,
che una seduta di pesi non serve a nulla per perdere peso e che per quanto
il carico (e lo sforzo) possano essere elevati, il dispendio calorico di una
seduta di BB è praticamente trascurabile...
dunque, in che senso, stimola la lipolisi?
La seduta di bodybuilding stimola la lipolisi perchè crea una situazione
ormonale adatta a quello, stimolando la produzione di testosterone o gh a
seconda del tipo di allenamento.
Il dispendio calorico è trascurabile durante la seduta, ma l'allenamento coi
pesi ti alza sensibilmente il metabolismo basale.
Post by Eu Man
Ricordo che qualcuno fece la battuta: "Pretendere di perdere peso facendo BB
è come pensare di mettere su muscoli correndo!"
Questa a mio modo di vedere è una affermazione poco scientifica.
Figlia dei conti delle calorie, peccato che il metabolismo sia influenzato
dalla situazione ormonale.

Ciao.
Mauri22
2005-05-09 20:25:42 UTC
Permalink
Io ad esempio uso succhi di
Post by Filippo
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
Quali?? Per spiegarmi: normali succhi che si comprano al supermercato??
Zuccherati o senza zuccheri aggiunti???
Filippo
2005-05-09 20:28:17 UTC
Permalink
Post by Filippo
Io ad esempio uso succhi di
Post by Filippo
frutta ad alta percentuale di glucosio (ananas,kiwi,carota,...).
Quali?? Per spiegarmi: normali succhi che si comprano al supermercato??
Zuccherati o senza zuccheri aggiunti???
Meglio 100% succo, meglio frullati o centrifugati.
In mancanza d'altro anche quelli del supermercato possono fare al caso, però
100% succo.

Ciao.
Andrea Tibaldi
2005-05-10 13:37:36 UTC
Permalink
Post by Mauri22
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Valutando obbiettivamente la tua situazione:
- dovresti perdere almeno altri 10 kg, soprattutto se vuoi continuare a
correre a quei ritmi senza romperti;
- con quello che consumi, non dovresti avere problemi a perdere questi 10
kg, a meno che tu non abbia veramente un appetito da camionista (quando
corri 16 km consumi più di 1000 kcal!)
- le tue prestazioni potrebbero migliorare enormemente se la tua
alimentazione fosse ottimizzata all'attività fisica che fai (dimostrazione:
la "scioltezza" con cui corri dopo un reintegro dei carbo);

Secondo me una dieta così povera di carbo e una attività fisica così intensa
hanno semplicemente spinto il tuo organismo ad abbassare il metabolismo a
livelli da letargia. Quando nel fegato non c'è più glicogeno, la produzione
di ormoni tiroidei cala e il il metabolismo si abbassa di conseguenza. Devi
solo sperare che la cosa non sia definitiva. Ci sono soggetti (io ne ho
conosciuti più di uno) che solo mangiando pochissimo (roba da 1000 kcal per
una donna e 1500 kcal per un uomo, entrambi runner!), non ingrassano, e
sembra che non si riprendano più da questa situazione.
Post by Mauri22
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
Io se fossi in te calcolerei il mio metabolismo basale, iniziando una
alimentazione 50 carbo-30 grassi -20 proteine, per esempio da 2500 kcal, e
valutando in base alle variazioni di peso quanto consumi ogni giorno, se
tendi a dimagrire tutto ok, se rimani stabile non è gravissimo, se tendi ad
ingrassare sono dolori... Sempre continuando l'attività fisica attuale.

Comunque se sei ancora intero devi essere una bella bestia, le tue
articolazioni ne hanno prese un bel po', di botte... e ne continuano a
prendere!

Andrea Tibaldi
www.cibo360.it
Post by Mauri22
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed ero 115Kg. Ho
iniziato contemporaneamente alla dieta a fare tutti i giorni passeggiate
di un ora che poi gradatamente è diventata misto passo-corsa fino ad
arrivare solo corsa. Ad oggi sono 82Kg e corro 6 giorni su 7 alternando un
percorso da 13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record personale,
sui 16Km di 1h22m. Io mi ritengo molto soddisfatto. Veniamo ora al motivo
del post: assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui 60gr al
giorno più o meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta secca,
EVO, etc) in modo da non sentire la fame, sono quindi riuscito a dimagrire
e contemporaneamente a fare attività fisica in modo soddisfacente (a
proposito aggiungo esami sangue e urine perfetti fatti una settimana fa),
mi sono accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a cena e
decido di mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado), senza
abbuffarmi, il giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei giorni in
cui sono sicuramente scarico di glicogeno, ma con una scioltezza di corsa
e una fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto, ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l' attività che faccio forse
non è del tutto corretto. Quindi vi chiedo non volendo abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è giusto inserire più
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però ridurre i grassi??
Scusate per la lunghezza del post e per le numerose domande, ma ritengo di
essere arrivato ad una fase in cui non posso più andare"a braccio" come ho
fatto fin' ora con la mia poca esperienza e ho bisogno di consigli di
persone più esperte.
Grazie ancora.
Maurizio
Mauri22
2005-05-10 19:50:22 UTC
Permalink
Post by Andrea Tibaldi
Comunque se sei ancora intero devi essere una bella bestia, le tue
articolazioni ne hanno prese un bel po', di botte... e ne continuano a
prendere!
Interissimo e in ottima forma.
Ciao
Mauri
Nadia
2005-06-10 14:41:24 UTC
Permalink
Post by Mauri22
Ciao a tutti, volevo chiedere consigli a chi sarà
così gentile ad
interessarsi al mio caso;
Ho 42 anni, ho incominciato circa un anno fa una
dieta cosiddetta low-carb
(diciamo stile Atkins) in quanto sono alto 178 cm ed
ero 115Kg. Ho iniziato
contemporaneamente alla dieta a fare tutti i giorni
passeggiate di un ora
che poi gradatamente è diventata misto passo-corsa
fino ad arrivare solo
corsa. Ad oggi sono 82Kg e corro 6 giorni su 7
alternando un percorso da
13Km con uno da 16Km con un tempo,diciamo record
personale, sui 16Km di
1h22m. Io mi ritengo molto soddisfatto. Veniamo ora
assumendo carboidrati solo da verdura e frutta (sui
60gr al giorno più o
meno) e tenendo alto il valore dei grassi (frutta
secca, EVO, etc) in modo
da non sentire la fame, sono quindi riuscito a
dimagrire e
contemporaneamente a fare attività fisica in modo
soddisfacente (a proposito
aggiungo esami sangue e urine perfetti fatti una
settimana fa), mi sono
accorto però che quando, ad esempio, esco con amici a
cena e decido di
mangiare pasta e pane normalmente (capita di rado),
senza abbuffarmi, il
giorno dopo corro sempre negli stessi tempi dei
giorni in cui sono
sicuramente scarico di glicogeno, ma con una
scioltezza di corsa e una
fatica fisica notevolmente inferiore. Pertanto,
ritengo che assumere
carboidrati solo da frutta e verdura , con l'
attività che faccio forse non
è del tutto corretto. Quindi vi chiedo non volendo
abbandonare un
alimentazione low-carb, poichè come ho detto mi trovo
bene e avendo
oltrettutto l' obbiettivo di perdere altri 5Kg, è
giusto inserire più
carboidrati, diversi da verdura e frutta?? Ma di che
pasta,riso,cereali,zuccheri...?? In che quantità e in
che momento della
giornata, prima dell'allenamento?..dopo? Devo però
ridurre i grassi??
Scusate per la lunghezza del post e per le numerose
domande, ma ritengo di
essere arrivato ad una fase in cui non posso più
andare"a braccio" come ho
fatto fin' ora con la mia poca esperienza e ho
bisogno di consigli di
persone più esperte.
Grazie ancora.
Maurizio
ciao Maurizio,
secondo me quando assumi cereali in forma di pasta ,riso
ecc.devono essere assolutamente integrali in quanto hanno un
indice glicemico più basso di quelli raffinati.
Anch'io sono stata sottoposta ad una dieta simile alla tua,non
per problemi di peso e devo dire che ora consumo notevoli
quantità di frutta secca tra un pasto e l'altro, sono dimagrita
qualche chilo e il mio stato di salute ha guadagnato notevolmente
ciao
Nadia
--
Postato da Virgilio Newsgroup http://newsgroup.virgilio.it
Completo come il newsreader, ma senza il newsreader

Continua a leggere su narkive:
Loading...