Discussione:
Fondoschiena e fianchi
(troppo vecchio per rispondere)
vale
2006-06-03 11:04:42 UTC
Permalink
Sono una ragazza che non ha problemi di linea, però ho la
fissazione di avere il fondoschiena grande!!! Cosa posso fare
per perdere due chiletti proprio lì?!?
..Se avete qualche suggerimento (che funziona) rispondetemi!!!
CIAO A TUTTI!!
--
Postato da Virgilio Newsgroup: scopri i nuovi gruppi
Eros, foto e video a http://newsgroup.eros.virgilio.it
Claudio Erba - Docebo.com
2006-06-03 12:22:57 UTC
Permalink
Post by vale
Sono una ragazza che non ha problemi di linea, però ho la
fissazione di avere il fondoschiena grande!!! Cosa posso fare
per perdere due chiletti proprio lì?!?
..Se avete qualche suggerimento (che funziona) rispondetemi!!!
CIAO A TUTTI!!
Corri un'ora al giorno
Cla!
--
docebocms.org [Open source CMS]
docebolms.org [Open source e-learning]
docebokms.org [Open source web based file archive]

Non sono eterno, prendete appunti
Gimmy
2006-06-03 13:59:37 UTC
Permalink
Post by vale
Sono una ragazza che non ha problemi di linea, però ho la
fissazione di avere il fondoschiena grande!!! Cosa posso fare
per perdere due chiletti proprio lì?!?
..Se avete qualche suggerimento (che funziona) rispondetemi!!!
CIAO A TUTTI!!
--
Il problema di smaltire i cuscinetti di grasso sui fianchi stà nel fatto che
quei depositi di grasso sono poco irrorati di sangue, per cui anche con un
digiuno protratto non vengono intaccati. Gli accumuli di cellulite vanno via
solo con uno stravolgimento dei livelli ormonali, come avviene ad esempio
durante una gravidanza.

Un sistema alternativo ci sarebbe, e consiste nello stimolare la
circolazione sanguinea anche sui fianchi.
Con un metodo artigianale questo si potrebbe fare portando per molte ore due
telefonini cellulari accesi nelle tasche posteriori di larghi pantaloni : i
cellulari emettono microonde che riscaldano i tessuti e aumentano il circolo
del sangue e l'attività metabolica nello strato sottocutaneo su cui
poggiano. Naturalmente lo si deve fare insieme a una drastica dieta
ipocalorica e molta attività fisica.



Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Claudio Erba - Docebo.com
2006-06-04 14:03:37 UTC
Permalink
Post by Gimmy
Con un metodo artigianale questo si potrebbe fare portando per molte ore due
telefonini cellulari accesi nelle tasche posteriori di larghi pantaloni : i
cellulari emettono microonde che riscaldano i tessuti e aumentano il circolo
del sangue e l'attività metabolica nello strato sottocutaneo su cui
poggiano. Naturalmente lo si deve fare insieme a una drastica dieta
ipocalorica e molta attività fisica.
Scommettiamo che anche con solo "dieta ipocalorica e Attività fisica",
evitando la stronzata dei cellulari, funziona? ;-)

Cla!
--
docebocms.org [Open source CMS]
docebolms.org [Open source e-learning]
docebokms.org [Open source web based file archive]

Non sono eterno, prendete appunti
Enrico C
2006-06-04 23:53:38 UTC
Permalink
Post by Claudio Erba - Docebo.com
Scommettiamo che anche con solo "dieta ipocalorica e Attività fisica",
evitando la stronzata dei cellulari, funziona? ;-)
Una volta ho visto un cartone animato su un baby canguro che non sapeva
saltare. Incontra una rana, che gli regala degli stivali salterini, e con
quelli alle zampe fa il salto più alto nel campionato di salto in alto dei
canguri. Poi deve ripetere il salto, perché gli dicono che non era
consentito usare stivali, lui teme di non farcela, ma la rana gli rivela
che erano comunissimi stivali di gomma. E infatti il Canguro salta
altissimo anche senza stivali.

Credo che il senso sia chiaro, ma nel caso non lo sia lo spiego: a volte
una dieta funziona meglio se c'è qualcosa, apparentemente inutile, che
colpisce la fantasia e dà la carica a chi vuol cambiare abitudini...
:)
--
Enrico C using MyNewsGate.net
Private replies to: enrico DOT c DOT usenet AT people DOT
it
Gimmy
2006-06-05 07:09:11 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Post by Claudio Erba - Docebo.com
Scommettiamo che anche con solo "dieta ipocalorica e Attività fisica",
evitando la stronzata dei cellulari, funziona? ;-)
Credo che il senso sia chiaro, ma nel caso non lo sia lo spiego: a volte
una dieta funziona meglio se c'è qualcosa, apparentemente inutile, che
colpisce la fantasia e dà la carica a chi vuol cambiare abitudini...
:)
nessuna dieta è mai funzionata per far sparire la cellulite se mai la fa
peggiorare, l'unico risultato con una dieta drastica è di consumare il
muscolo della coscia. La mia era una proposta non del tutto campata in aria
visto l'effetto che fanno le radiazioni dei cellulari sui tessuti.



Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Enrico C
2006-06-05 09:39:15 UTC
Permalink
Post by Gimmy
nessuna dieta è mai funzionata per far sparire la cellulite se mai la fa
peggiorare,
Beh, lei non ha scritto "ho la cellulite", è una tua deduzione. Ha scritto di
avere un fondoschiena abbondante (cosa che tra parentesi può essere
costituzionale e non dispiace a molti uomini!...), e camminare o correre o fare
ginnastica per tonificare, insieme a un'alimentazione equilibrata potrebbero
giovarle, AFAIK.
Ad ogni modo, se si tratta solo di cellulite e non di sovrappeso, è vero che
non è l'alimentazione ipocalorica il problema, a quanto ne so...
Però la cellulite dipende anche dalla ritenzione idrica, quindi anche
l'alimentazione gioca un ruolo, specie come prevenzione (sempre a quanto posso
capire)...


http://www.benessere.com/dietetica/dieta_e_disturbi/dieta_cellulite.htm

Diagnosi e terapia alimentare

E' evidente che più la diagnosi è precoce, più aumentano le possibilità di
successo della terapia, ma questo non è per niente facile da fare perché le
alterazioni iniziali non sono visibili ad occhio nudo, per cui occorrono degli
strumenti specifici.
Innanzitutto occorre fare una distinzione tra quelle forme di adiposità
localizzata, definite impropriamente cellulite, in cui le cellule adipose sono
perfettamente normali e non alterate, e la cellulite vera e propria in cui
avviene un processo patologico. Si tratta di una malattia che interessa non
solo le cellule adipose ma anche il tessuto interstiziale (il tessuto tra
cellula e cellula) e i vasi sanguigni più piccoli, che sono le venule ed i
capillari sanguigni. L'alterazione di questi vasi, con conseguente difetto di
irrorazione dei tessuti circostanti, determina un raffreddamento delle zone
interessate che può essere rilevato con particolari strumenti. Più la
situazione degenera, più fredda sarà la cute, a causa di una diminuita
irrorazione sanguigna.

Per intervenire sul problema innanzitutto, è bene rivolgersi ad un medico, che
farà un'accurata anamnesi e prescriverà opportuni esami del sangue (glicemia,
uricemia, colesterolemia...): questo servirà ad individuare precisamente dove è
avvenuta l'alterazione dell'equilibrio cellulare e solo così il nutrizionista
potrà consigliare un regime alimentare mirato.

Possono comunque essere consigliate alcune regole generali da seguire: la
prevenzione inizia sulla tavola.
Un corretto stile di vita, un'alimentazione equilibrata ed adeguata fanno sì
che pesantezza, gonfiori alle gambe e cellulite, causati da un rallentamento
del circolo venoso, possano essere prevenuti e curati. Stipsi e ritenzione
idrica sono, infatti, due tipici segnali di un insufficiente e scorretto
esercizio fisico associato ad un'alimentazione scorretta.
E' fondamentale, dunque una corretta "educazione alimentare", sapere cioè qual
è il modo corretto di mangiare non solo riguardo alla quantità, ma anche
riguardo alla qualità, sia che si debba mantenere il peso corporeo, se giusto,
sia che si debba dimagrire con una dieta ipocalorica.

È di fondamentale importanza, inoltre, prendere in considerazione il problema
dell'assunzione di acqua durante la giornata.
Uno dei luoghi comuni che confondono le idee sulle strategie contro la
cellulite afferma che bisognerebbe bere poca acqua. Niente di più sbagliato: è
sempre consigliabile, al contrario, consumare molta acqua.
Un litro e mezzo al giorno è la quantità di acqua minima da assumere, magari
lontano dai pasti per non diluire i succhi digestivi, permettere una buona
diuresi e un'eliminazione ottimale delle sostanze tossiche e di rifiuto.
Particolare attenzione va messa soprattutto nella lettura delle etichette delle
acque minerali, che, apparentemente uguali, possono risultare utili o
controindicate secondo la quantità di minerali in esse disciolti: per chi
soffre di ritenzione idrica, naturalmente, sono controindicate quelle ricche di
sodio.
Quelle con il minor rischio di controindicazioni sono le acque oligominerali,
che, oltre al rapido assorbimento gastrico, hanno il pregio di depurare le vie
urinarie ed epatiche, favorendo l'eliminazione dell'acido urico.

Nello scegliere gli alimenti da consumare nella dieta bisogna prestare
attenzione a quelli che favoriscono il ristagno e gonfiano i tessuti.
Il sale è il nemico numero uno per una dieta anticellulite.
Dunque la prima regola da seguire per chi soffre di ritenzione idrica, o per
chi intende prevenirla, è di ridurre l'assunzione di sodio: sostanza che il
nostro organismo assume principalmente sottoforma di cloruro (il comune sale da
cucina). Il sodio trattiene acqua all'interno dei tessuti impedendo il
corretto scambio di liquidi tra la cellula e l'esterno.
A prescindere dal fatto che alcune persone sono geneticamente predisposte a
trattenere il sodio (circa 1/3 degli ipertesi lo è), molte diete (soprattutto
quelle occidentali) tendono ad apportare eccessive quantità di sodio. Ciò è
causa di un'alterazione nei meccanismi di equilibrio idro-salino, con
conseguente alterazione della pressione sanguigna, dell'equilibrio corporeo
acido-basico, della contrazione muscolare e della trasmissione nervosa.
Per evitare accumuli di sodio, quindi, bisognerebbe cercare sempre di attenersi
ai limiti del fabbisogno giornaliero.

Nel sodio complessivamente assunto durante il giorno, però, non bisogna
considerare solo il sale da cucina, ma anche tutti quei prodotti utilissimi per
condire, ma ricchi di sodio, come: i dadi, le salse, le conserve, ecc.
Rinunciare ad un po' di sale non significa fare a meno dei sapori perché può
essere sostituito con gli usuali aromi da cucina quali timo, lauro, basilico,
cipolla, prezzemolo e aglio (vedi Diete povere di sodio …ma saporite).

Vista, però, la difficoltà a rinunciare ai sapori "forti", un buon metodo
sarebbe quello di seguire alcuni semplici consigli, come:

non mettere il sale direttamente sulla pasta o sul riso, ma aggiungerlo solo
all'acqua di cottura;

evitare i cibi in scatola;

optare per cotture semplici (vapore, griglia);

consumare frutta ricca di vitamina C e sostanze antiossidanti;

consumare più verdure, che saziano e sono poco caloriche;

prestare sempre attenzione alle etichette nutrizionali degli alimenti,
escludendo quei cibi che presentano come primo ingrediente il sale (anche
sottoforma di altri nomi, come: Na, cloruro di sodio, fosfato monosodico,
bicarbonato di sodio o glutammato di sodio);

evitare cibi molto salati, salumi, formaggi grassi e fermentati, fritti,
scatolame, bevande dolcificate, succhi di frutta con sciroppo, alcolici,
cioccolato, caffè, the forte;

bere molta acqua non gasata, che aiuta ad eliminare attraverso le urine i
liquidi trattenuti dai tessuti;


Banditi gli eccessi di caffè (oltre 2-3 tazzine il giorno), di cioccolato e di
bevande alcoliche (come vino, birra e liquori), poiché affaticano il fegato
impedendo di espellere le sostanze di rifiuto.

Da preferire invece gli alimenti freschi, ricchi di vitamine e sali minerali ad
alto contenuto di fibra (sostanza che facilita la digestione e combatte la
stitichezza), vitamina C, E e Potassio.

Frutta e verdura, (finocchi, indivia, sedano, carciofi, asparagi, carote,
arance, kiwi, pompelmo, prugne fresche, albicocche e pesche) sono quindi da
consumare in grandi quantità sia sotto forma di succhi, sia di centrifugato
perché, sono da prediligere quelle che ricche di potassio, sostanza capace di
contrastare il sodio (che al contrario favorisce la ritenzione idrica), come
piselli, patate, lenticchie, cipolla (soprattutto se viene consumata cruda),
che hanno proprietà diuretiche, facilitando l'eliminazione dei liquidi in
eccesso e delle sostanze di rifiuto. Inoltre il loro apporto di fibra fa
aumentare la velocità del transito intestinale, facilitando l'evacuazione delle
scorie alimentari (un buon funzionamento dell'intestino è un altro punto
fondamentale per combattere efficacemente il disturbo), riducendo
l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi, senza disturbare l'utilizzazione
delle proteine e degli oligoelementi (ferro, rame, selenio, zinco, magnesio e
calcio).

Particolare attenzione va riposta nei mirtilli che contengono un gran
quantitativo di sostanze vasotrofiche dette rutosidi, protettrici delle pareti
dei vasi. Di bioflavonoidi, veri alleati di una buona microcircolazione, sono
invece ricchi i frutti di bosco e di sottobosco. Tutta la frutta ricca di acqua
come anguria, melone, fragole ha azione diuretica e ancora di più quella con
alto contenuto in potassio come albicocca, ananas, ribes, ciliegia.

===

http://www.geocities.com/CollegePark/Library/4150/cell.html
Una dieta ipocalorica non cura la cellulite, funziona solo nei casi di
sovrappeso. Perché cellulite e grasso, anche se spesso associati, non sono la
stessa cosa.
L'alimentazione è comunque molto importante, soprattutto in fase di
prevenzione. "Una dieta sana ed equilibrata aiuta a prevenire l'insorgenza
della malattia nei soggetti predisposti, e contribuisce al suo trattamento se
associata agli altri rimedi stabiliti dal medico. Il primo consiglio, valido
comunque per tutti, è di seguire il buonsenso. Sulla tavola devono esserci cibi
freschi, molta frutta e verdura, sale in quantità limitata e soprattutto molta
acqua, per detossificare il più possibile. I dolci non sono proibiti: basta
mangiarli con moderazione. Sono invece proibiti i fritti, gli insaccati e i
superalcolici. E' da tenere presente che nell'alimentazione esiste una
soggettività, e anche in questo caso la dieta deve essere consigliata da un
medico. Comunque, la regola generale per tutti è quella di "bandire gli
eccessi".

===
--
Enrico C using MyNewsGate.net
Private replies to: enrico DOT c DOT usenet AT people DOT
it
Gimmy
2006-06-05 13:25:26 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Beh, lei non ha scritto "ho la cellulite", è una tua deduzione. Ha scritto di
avere un fondoschiena abbondante (cosa che tra parentesi può essere
costituzionale e non dispiace a molti uomini!...), e camminare o correre o fare
ginnastica per tonificare, insieme a un'alimentazione equilibrata potrebbero
giovarle, AFAIK.
Ad ogni modo, se si tratta solo di cellulite e non di sovrappeso, è vero che
non è l'alimentazione ipocalorica il problema, a quanto ne so...
l'effetto delle radiazioni elettromagnetiche prodotte dai cellulari è stato
ampliamente dimostrato riguardo al cervello, ma anche nel caso della
fertilità maschile interviene se il cellulare viene portato da un uomo per
molto tempo nella regione inguinale, infatti il calore prodotto
dall'apparecchio interferisce sempre coi tessuti stimolando il circolo del
sangue e la permeabilità delle membrane cellulari.

Nella cellulite il tessuto adiposo delle gambe risulta poco irrorato dal
sangue, i capillari tendono a rompersi e le membrane rilasciano gli
elettroliti, e alla fine si formano accumuli di adipe nell'interstizio.
Ora per curare la cellulite esistono pochi metodi : la mesoterapia si basa
su iniezioni di farmaci lipolitici, la liposuzione è un trattamento
chirurgico che elimina con cannule gli strati di grasso, vi è poi il metoto
dell'elettrolipolisi dove una corrente elettrica debole viene fatta passare
attraverso la cute per stimolare il riassorbimento del grasso nella zona
cellulitica.
Il metodo dell'elettrolipolisi può essere a mio avviso replicato usando un
telefonino cellulare posto a contatto per lungo tempo con la zona
interessata dalla cellulite, si tratta di una terapia incruenta che ognuno
può realizzare da se.
Per riassorbire naturalmente la cellulite la via naturale è ripristinare un
buon circolo del sangue che riesce a drenare il grasso estruso
nell'interstizio, ora tra tutti i metodi su esposti solo le radiazioni del
telefonino sono capaci di stimolare il circolo del sangue.



Inviato da X-Privat.Org - Registrazione gratuita http://www.x-privat.org/join.php
Enrico C
2006-06-05 15:01:27 UTC
Permalink
Post by Gimmy
Il metodo dell'elettrolipolisi può essere a mio avviso replicato usando un
telefonino cellulare posto a contatto per lungo tempo con la zona
interessata dalla cellulite, si tratta di una terapia incruenta che ognuno
può realizzare da se.
Ammesso poi che funzioni, sai la bolletta? ;))
--
Enrico C using MyNewsGate.net
Private replies to: enrico DOT c DOT usenet AT people DOT
it
Lorenzo®
2006-06-06 12:08:33 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Post by Gimmy
Il metodo dell'elettrolipolisi può essere a mio avviso replicato usando un
telefonino cellulare posto a contatto per lungo tempo con la zona
interessata dalla cellulite, si tratta di una terapia incruenta che ognuno
può realizzare da se.
Ammesso poi che funzioni, sai la bolletta? ;))
Pietà abbiamo già Vanoli che beve l'urina....
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Enrico C
2006-06-06 12:54:17 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
Post by Enrico C
Post by Gimmy
telefonino cellulare posto a contatto per lungo tempo con la zona
interessata dalla cellulite, si tratta di una terapia incruenta che ognuno
può realizzare da se.
Ammesso poi che funzioni, sai la bolletta? ;))
Pietà abbiamo già Vanoli che beve l'urina....
Uomo di poca fede, è evidente che il CELLULare cura la CELLULite, lo dice la
parola stessa, no?
;-))))
--
Enrico C

=======================================
http://www.lillathedog.net/icling/dizionari_inglese.html
Frankie NiBBle ®
2006-06-05 15:36:30 UTC
Permalink
Post by Gimmy
l'effetto delle radiazioni elettromagnetiche prodotte dai cellulari è stato
ampliamente dimostrato riguardo al cervello,
Effetti di che genere?
Riferimenti?
Post by Gimmy
ma anche nel caso della
fertilità maschile interviene se il cellulare viene portato da un uomo per
molto tempo nella regione inguinale, infatti il calore prodotto
dall'apparecchio interferisce sempre coi tessuti stimolando il circolo del
sangue e la permeabilità delle membrane cellulari.
As above.
Riferimenti?
--
Frankie NiBBle
" Se non ci fossero le statistiche a salvarvi il culo,
sareste messi al rogo" - Mister X - su it.salute.
Pippo
2006-06-06 16:21:26 UTC
Permalink
Post by Gimmy
Nella cellulite il tessuto adiposo delle gambe risulta poco irrorato dal
sangue, i capillari tendono a rompersi e le membrane rilasciano gli
elettroliti, e alla fine si formano accumuli di adipe nell'interstizio.
Ora per curare la cellulite esistono pochi metodi : la mesoterapia si basa
su iniezioni di farmaci lipolitici, la liposuzione è un trattamento
chirurgico che elimina con cannule gli strati di grasso, vi è poi il metoto
dell'elettrolipolisi dove una corrente elettrica debole viene fatta passare
attraverso la cute per stimolare il riassorbimento del grasso nella zona
cellulitica.
ma allora sti cosi che elettrostimolano (evitiamo pubblicità) funzionano in
sti casi?
nel senso che se stimolano la circolazione non possono fare qualcosina?
una come me che non ho praticamente seno... mi si contano le costole...
faccio 35 minuti di corsa 4 volte la settimana e 15-20 km di bicicletta
tutti i giorni più passeggiate varie nei week end (non sempre ovviamente)...
ma ho sedere e cosce abbastanza abbondanti...
che devo fare?
mi resta proprio solo la liposuzione???


ciao.
Lorenzo®
2006-06-06 19:59:27 UTC
Permalink
Post by Pippo
ma allora sti cosi che elettrostimolano (evitiamo pubblicità) funzionano in
sti casi?
nel senso che se stimolano la circolazione non possono fare qualcosina?
una come me che non ho praticamente seno... mi si contano le costole...
faccio 35 minuti di corsa 4 volte la settimana e 15-20 km di bicicletta
tutti i giorni più passeggiate varie nei week end (non sempre
ovviamente)...
ma ho sedere e cosce abbastanza abbondanti...
che devo fare?
mi resta proprio solo la liposuzione???
La posizione del grasso è determinata geneticamente,
in parecchi casi si puù essere sottopeso ma "esteticamente"
con cellulite e grasso localizzato.
La elettrostimolazione non fa quasi nulla se non arricchire i produttori.

Purtroppo si può fare ben poca cosa se non lavorare sulle masse
muscolari per migliorare l'aspetto di tonicità.
Poi, una donna con un pò di cellulite e normopeso, se non lavora
come modella o nello spettacolo non vedo perchè si debba osessionare
da sto maledetto marketing di creme-macchinari-diete-palestre-chirurgia.

Mi chiedo perchè imperversa questa maledetta mania della
pseudoperfezione che non fa altro che allargare la patologia psichiatrica
anoressia bulimia stati depressivi ecc...

Sei magra ti si vedono le costole, ma cosa diavolo ti sbatti per lottare
contro la predisposizione genetica che caratterizza la popolazione
mediterranea?

Scommetto che sei pure sotto peso.
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Pippo
2006-06-07 09:07:02 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
Poi, una donna con un pò di cellulite e normopeso, se non lavora
come modella o nello spettacolo non vedo perchè si debba osessionare
da sto maledetto marketing di creme-macchinari-diete-palestre-chirurgia.
ma allora dal discorso che fai, anche se una lavora nello spettacolo sarebbe
bene avesse un po' di cellulite, per far si che non si aspiri a miti
inarrivabili ma a persone "normali"
Post by Lorenzo®
Mi chiedo perchè imperversa questa maledetta mania della
pseudoperfezione che non fa altro che allargare la patologia psichiatrica
anoressia bulimia stati depressivi ecc...
perchè gli uomini preferiscono quelle fatte meglio...
e perchè volente o nolente vedi differenza di come sei trattata se sei fatta
bene/benino o no...
Post by Lorenzo®
Sei magra ti si vedono le costole, ma cosa diavolo ti sbatti per lottare
contro la predisposizione genetica che caratterizza la popolazione
mediterranea?
mah, non è che lotto più di tanto, cerco di mangiare equilibrato e non
abbuffarmi anche se magari nel week end mi concedo qualcosina di più...
Post by Lorenzo®
Scommetto che sei pure sotto peso.
ahime no... il problema è che se calo calano seno viso e "parti alte" se
aumento aumentano sedere e cosce...
si, sono geneticamente portata a non essere magra, tutti i miei parenti
stretti non lo sono...
però non sono sottopeso. ne sarò mai anoressica, non ne ho il carattere!
sono alta 1 e 60 circa e ieri sera la bilancia segnava qualcosina più di
56...
ma non ho capito se è giusta o no perchè l'altra mi segna 2-3 kg in meno,
prima o poi devo fare una qualche verifica, è una di quelle digitali, ad
ogni modo non sarei sotto peso nemmeno con l'altra...
e sono stata 2-3 kg in meno di fatti ho pantaloni che non mi stanno più
(taglia 42)...sarei già contenta distare dentro a quelli...
ciao.
Pippo
2006-06-07 11:03:29 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
Sei magra ti si vedono le costole, ma cosa diavolo ti sbatti per lottare
contro la predisposizione genetica che caratterizza la popolazione
mediterranea?
PS:
a parte che proprio perchè "sopra" sono magra e sotto no che sono anche meno
armonica, nel senso, fossi tutta omogenea, ovvero un pelo più grossa sopra
(specie il seno) sarebbe più carino...
invece ci sto larga nella seconda e mi si contano le costole ma ho un po' di
cellulite e degli odiosi cuscinettini in zona cosce glutei e
fianchi...nonstante faccia attività fisica per la media della popolazione
abbastanza alta.
ma proprio per questo mi chiedevo, se sono così magra sopra, perchè non
pensare ad una liposuzione?
ho paura degli interventi ma più volte ci ho fatto un pensierino...
in fondo... se i lifting e altri interventi estetici sono così diffusi
perchè devo sentirmi in colpa per volermi un po' più "perfetta"? non
pretendo di essere una fotomodella eh, però...


inolte mi chiedo come mai ultimamente sono capace di prender 2 kg (di
liquidi ovviamente) in 2 giorni...
saranno anche liquidi ma "ingombrano" e li sento anche quando faccio
sport...
e mi sento male io... non so come descriverlo ma me lo sento addosso che
sono "gonfia". non so come descriverlo.
io verco di bere sui 2 litri almeno di acqua al giorno...
mangio tante verdure e mi porto una mela in ufficio come spuntino a metà
mattina.
eh... che fisco del cavolo che mi ritrovo...
bastardo!

(anche se mi rendo conto che c'è di peggio per carità...)

lo so che molte sono "fisse" ma essere "abbondanti" fino dalle elementari ti
porta ad avere unodio contro l'esser in sovrappeso che sebbene si sia
attenuato e non poco con gli anni non ti molla del tutto lostesso. poi ero
peggio 10-15 anni fa, nel senso che ero più sovrappeso di ora, ma la paura
ogni tanto è di tornare come allora se non peggio!
lo so, sono portata geneticamente, è una lotta continua!
uffa!
ciao.
Enrico C
2006-06-07 12:46:05 UTC
Permalink
Post by Pippo
e mi sento male io... non so come descriverlo ma me lo sento addosso che
sono "gonfia". non so come descriverlo.
io verco di bere sui 2 litri almeno di acqua al giorno...
mangio tante verdure e mi porto una mela in ufficio come spuntino a metà
mattina.
Quanto sale usi? Cibi salati?
--
Enrico C

=======================================
http://www.lillathedog.net/icling/dizionari_inglese.html
Pippo
2006-06-07 15:01:36 UTC
Permalink
Post by Enrico C
Quanto sale usi? Cibi salati?
mi piacciono saporiti ma non mi pare poi di esagerare...
il fatto degli sbalzi è strano, penso sia più ormonale.
mangio più o meno sempre uguale, ma calo/crasco di 2 kg circa quasi da un
giorno all'altro.
se che qualche giorno prima del ciclo è normale...
ma non mi capita solo li...
ad es. lunedì ero quasi 2 kg più di ieri...
boh.
ciao.
Lorenzo®
2006-06-07 13:37:24 UTC
Permalink
Post by Pippo
a parte che proprio perchè "sopra" sono magra e sotto no che sono anche meno
armonica, nel senso, fossi tutta omogenea, ovvero un pelo più grossa sopra
(specie il seno) sarebbe più carino...
invece ci sto larga nella seconda e mi si contano le costole ma ho un po' di
cellulite e degli odiosi cuscinettini in zona cosce glutei e
fianchi...nonstante faccia attività fisica per la media della popolazione
abbastanza alta.
ma proprio per questo mi chiedevo, se sono così magra sopra, perchè non
pensare ad una liposuzione?
ho paura degli interventi ma più volte ci ho fatto un pensierino...
in fondo... se i lifting e altri interventi estetici sono così diffusi
perchè devo sentirmi in colpa per volermi un po' più "perfetta"? non
pretendo di essere una fotomodella eh, però...
Se la tua diventa una malattia psicologica che ti blocca nella vita
di relazione il discorso della chirurgia è una delle soluzioni,
ma da valutare con un esperto sia dal lato psicologico sia dal
lato dei rischi è un operazione nella quale si rischia la vita,
come si rischiano orrende cicatrici, oltre che essere una bella spesa.
Pensaci mille e mille volte prima di valutare questa strada.
Post by Pippo
inolte mi chiedo come mai ultimamente sono capace di prender 2 kg (di
liquidi ovviamente) in 2 giorni...
saranno anche liquidi ma "ingombrano" e li sento anche quando faccio
sport...
e mi sento male io... non so come descriverlo ma me lo sento addosso che
sono "gonfia". non so come descriverlo.
io verco di bere sui 2 litri almeno di acqua al giorno...
mangio tante verdure e mi porto una mela in ufficio come spuntino a metà
mattina.
eh... che fisco del cavolo che mi ritrovo...
bastardo!
E un fattore ormonale, magari assumi la pillola contraccettiva.
Inoltre dipende dal tipo di pasti che fai dell'uso di zuccheri e di sale.
Post by Pippo
(anche se mi rendo conto che c'è di peggio per carità...)
lo so che molte sono "fisse" ma essere "abbondanti" fino dalle elementari ti
porta ad avere un odio contro l'esser in sovrappeso che sebbene si sia
attenuato e non poco con gli anni non ti molla del tutto lostesso. poi ero
peggio 10-15 anni fa, nel senso che ero più sovrappeso di ora, ma la paura
ogni tanto è di tornare come allora se non peggio!
lo so, sono portata geneticamente, è una lotta continua!
uffa!
ciao.
Affronta la cosa serenamente, con una sana alimentazione e con lo sport
e non farti paranoie per la prova costume o per come ti senti.
Due tre chili sono pochi da perdere e da gestire.
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Pippo
2006-06-07 15:22:40 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
Se la tua diventa una malattia psicologica che ti blocca nella vita
di relazione il discorso della chirurgia è una delle soluzioni,
no no, per questo non ho mai avuto problemi, anche se per scherzare
(esagerando un pochetto) qualche "culona" non mel'ha mai levato nessuno...
Post by Lorenzo®
Pensaci mille e mille volte prima di valutare questa strada.
se non avessi paura (e pochi soldi) credimi l'avrei già fatto anni fa...
Post by Lorenzo®
E un fattore ormonale, magari assumi la pillola contraccettiva.
no, niente pillola e come dicevo di là non mi capita solo qualche giorno
prima del ciclo (che so è normale) ma così... a giorni alterni diciamo,
specie in primavera-inizio estate e non ho mi capito perchè...
dato che mangio bene o male le stesse cose in questi giorni alterni...
Post by Lorenzo®
Inoltre dipende dal tipo di pasti che fai dell'uso di zuccheri e di sale.
mi piace il sale e anche lo zucchero ma secondo me non esagero.
Post by Lorenzo®
Affronta la cosa serenamente, con una sana alimentazione e con lo sport
e non farti paranoie per la prova costume o per come ti senti.
ma infatti paranoie vere non me ne faccio più, ma dato che se ne parlava...
ancora mi interessa la cosa comunque.
Post by Lorenzo®
Due tre chili sono pochi da perdere e da gestire.
ma la sai la cosa che odio di più? è che se comincio a limitare molto certe
cose (zuccheri pane e cose grasse diciamo) non dimagrisco di un grammo, ma
non è che mangio poco, però mi metto più a stecchetto (senza fare
l'anoressica ripeto) e non calo...
e allora a sto punto...
ah, se non vi ricordate di me io sono vegetariana da 18 anni circa...
e evito quesi semrpe i fritti perchè mi fanno male, ho un calcolo alla
cistifellea e lo sento subito quando ne mangio!come a volte mi da fastidio
nei cambi di stagione.
quella è invece un'operazione che dovrei fare ma ho paura anche di quello!
finche non si aggrava da pronto soccorso e allora... sarò costretta mis as
econtinua così.

a proposito, ma sto calcolo può influire sul metabolismo secondo voi???
ciao.
Lorenzo®
2006-06-07 13:47:01 UTC
Permalink
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Poi, una donna con un pò di cellulite e normopeso, se non lavora
come modella o nello spettacolo non vedo perchè si debba osessionare
da sto maledetto marketing di creme-macchinari-diete-palestre-chirurgia.
ma allora dal discorso che fai, anche se una lavora nello spettacolo sarebbe
bene avesse un po' di cellulite, per far si che non si aspiri a miti
inarrivabili ma a persone "normali"
Guarda che la cellulite ce l'hanno ma tu vedi quello che ti fanno vedere,
con luci adatte con ritocchi al computer con telecamere con obbiettivi
che sfuocano cambiano i connotati a chiunque.
Quello che deduci sarebbe la cosa migliore, ma poi come ci si guadagna
sopra?
Ovvero, il business su una bellezza inarrivabile è enorme ed in crescita
non solo nella donna ma anche nell'uomo, un business del superfluo
perchè una cosa è la salute l'altra l'estetica.
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Mi chiedo perchè imperversa questa maledetta mania della
pseudoperfezione che non fa altro che allargare la patologia psichiatrica
anoressia bulimia stati depressivi ecc...
perchè gli uomini preferiscono quelle fatte meglio...
e perchè volente o nolente vedi differenza di come sei trattata se sei fatta
bene/benino o no...
Io sono un uomo e conosco decine e decine di altri uomini che la pensano
come
me, ovvero qualche chilo, anche di troppo, su di una donna non guasta.
L'ideale della velina o della top model è una ottima invenzione,
per creare dei modelli ed un bisogno da soddisfare con un prodotto
possibilmente non in modo definitivo.
Guardati intorno per la strada di gente cicciotta ma bella ne vedo parecchia
come vedo parecchie persone esteticamente bruttine ma magre,
magari guardando la "gente reale" penserai di non essere in fondo male.
Uno può avere una vita completa e soddisfacente al di la dell'aspetto
"estetico",
lo so siamo nella società dell'immagine ma ciò non vuol dire serenità o
felicità.

Prendo un esempio comune, l'ultima l'isola dei famosi belli e magri ma ad
occhi clinico parecchi casi da manuale di psichiatria, più di una anoressica
conclamata qualche bulimica e bulimico, atteggiamenti compensatori da
clinica.
Ma che gente è quella?!
La bellezza estetica a cui aspiriamo?

Bah!
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Sei magra ti si vedono le costole, ma cosa diavolo ti sbatti per lottare
contro la predisposizione genetica che caratterizza la popolazione
mediterranea?
mah, non è che lotto più di tanto, cerco di mangiare equilibrato e non
abbuffarmi anche se magari nel week end mi concedo qualcosina di più...
Bene.
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Scommetto che sei pure sotto peso.
ahime no... il problema è che se calo calano seno viso e "parti alte" se
aumento aumentano sedere e cosce...
si, sono geneticamente portata a non essere magra, tutti i miei parenti
stretti non lo sono...
però non sono sottopeso. ne sarò mai anoressica, non ne ho il carattere!
sono alta 1 e 60 circa e ieri sera la bilancia segnava qualcosina più di
56...
Comincia a pesarti al mattino a vescica ed alvo vuoti,
fai una media di una settimana e quello sarà il peso reale.
Sbalzi di 2 kg sono liquidi.
Post by Pippo
ma non ho capito se è giusta o no perchè l'altra mi segna 2-3 kg in meno,
prima o poi devo fare una qualche verifica, è una di quelle digitali, ad
ogni modo non sarei sotto peso nemmeno con l'altra...
e sono stata 2-3 kg in meno di fatti ho pantaloni che non mi stanno più
(taglia 42)...sarei già contenta distare dentro a quelli...
ciao.
Bene, ragiona a taglie che è molto più precisa come rilevazione.
Non concentrarti sul grasso localizzato e continua l'attività aerobica che
fai, tieni d'occhio elimina in particolare bevende zuccherate ed alcolici,
riduci drasticamente dolci e zuccheri semplici, continua con verdura
quando non ce la fai mangiati una mela, controlla il pane ma mantieni la
pasta
sopratutto nei giorni di allenamento, bevi come fai ora e non mollare
nel fine settimana la dieta.
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Pippo
2006-06-07 15:12:54 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
Guarda che la cellulite ce l'hanno ma tu vedi quello che ti fanno vedere,
con luci adatte con ritocchi al computer con telecamere con obbiettivi
che sfuocano cambiano i connotati a chiunque.
si questo lo so.
ciò non toglie che magari in spaiggia che ne hanno meno di me ne vedi
però...
e poi resta il culo largo in confronto al seno...
Post by Lorenzo®
Ovvero, il business su una bellezza inarrivabile è enorme ed in crescita
non solo nella donna ma anche nell'uomo, un business del superfluo
perchè una cosa è la salute l'altra l'estetica.
non ti preoccupar ech ea 34 anni non divento certo anoressica.
se non lo sono diventata prima dei 20 quando per me era quasi un dramma, una
mezza ossessione, figuriamo ora che gli do molto meno peso.
e poi non avrei mai la forza morale di fare l'anoressica...
fra la gola e l'istinto di sopravvivenza... figurati.
e poi lo so che digiunare fa peggio che mangiare regolare...
Post by Lorenzo®
Io sono un uomo e conosco decine e decine di altri uomini che la pensano
come
me, ovvero qualche chilo, anche di troppo, su di una donna non guasta.
si lo so... ma alla fine devo paicere anche a me e a me piacevo di più con
2-3 kg in meno...
Post by Lorenzo®
Guardati intorno per la strada di gente cicciotta ma bella ne vedo parecchia
come vedo parecchie persone esteticamente bruttine ma magre,
magari guardando la "gente reale" penserai di non essere in fondo male.
Uno può avere una vita completa e soddisfacente al di la dell'aspetto
"estetico",
lo soche cen'è a pacchi di più grosse di me ma sai di solito si aspira al
meglio non al peggio.
si lo so la storia del bicchiere mezzo pieno... vabbè.
ma quando ero un po' più magra non sbavavo per diventare una velina mia
andavo bene così.
adesso non è che non mi vado bene, ma diciamo mi andrei meglio.

e poi c'è l'aspetto che ti dicevo di scomodità ...e di prestazioni fisiche
che invece per quelloc he mi interessa ora conta di più...
ma magari la mia dieta è invece squilibrata per le prestazioni che devo fare
invece.
mi capita spesso di avere i muscoli affaticati o prendere qualche
strappettino se devo fare degli scatti di corsa... questo mi interessa molto
di più che l'aspetto fisico per lo sport (anche se particolare) che faccio.
Post by Lorenzo®
Ma che gente è quella?!
La bellezza estetica a cui aspiriamo?
nono per carità... del resto non l'ho mai guardato se non di sfuggita
passando a casa dei miei che ci guardano. c'è di meglio in tv... anche se
non molto in effetti!
e poi bisogna vedere quanto è realtà e quanto è inventato pure quello!
Post by Lorenzo®
Comincia a pesarti al mattino a vescica ed alvo vuoti,
fai una media di una settimana e quello sarà il peso reale.
Sbalzi di 2 kg sono liquidi.
io di solito mi peso prima di fare la doccia dopo che ho corso anche per
comodità.
adesso ok, ma d'inverno ha anche il suo perchè...
che sono liquidi lo so, che danno un fastidioso senso di gonfiore è un dato
di fatto.
Post by Lorenzo®
Bene, ragiona a taglie che è molto più precisa come rilevazione.
ma di fatti quando mi dicono che è una para mia e che non è vero che sono
più grossa io chiedo come mai ho mezzo guardaroba che non mi sta più o se ci
entro non mimuovo e devo trattenere il respiro.
e dato che non faccio più sport di allora ma anzi...cosa avrò mai di più
addosso???
Post by Lorenzo®
Non concentrarti sul grasso localizzato e continua l'attività aerobica che
fai, tieni d'occhio elimina in particolare bevende zuccherate ed alcolici,
beh, bevande zuccherate non ne bevo quasi, qualche succo di frutta ma quasi
semrpe di quelli non zuccherati e non sempre...
alcolici non ne bevo quasi mai. l'ultima volta che ho bevuto (e quando
bevo... BEVO!) è stato capodanno...
Post by Lorenzo®
riduci drasticamente dolci e zuccheri semplici, continua con verdura
quando non ce la fai mangiati una mela, controlla il pane ma mantieni la
pasta sopratutto nei giorni di allenamento, bevi come fai ora e non
mollare
Post by Lorenzo®
nel fine settimana la dieta.
pane ne mangio poco... max 30-40 grammi a pasto (ma neache direi) pasta
quasi mai se non nel week end qualche volta (ma come carboidrati ho il pane
e i cereali a colazione)
e nel week end non è che mi abbuffo ma mi concedo qualcosina di più... sennò
che vita è???
ma non sono quella che si fa la piada o al pizzetta mentre fa il giro in
centro così perchè la vede e gli viene voglia... ci sto attenta... ci sono
sempre stata attenta...
mi può scapapr eun gelato adesso che fa caldo, ma devo anche avere fame
sennò non lo prendo...

comunque grazie dei consigli...
ciao.
Lorenzo®
2006-06-08 15:25:04 UTC
Permalink
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Ovvero, il business su una bellezza inarrivabile è enorme ed in crescita
non solo nella donna ma anche nell'uomo, un business del superfluo
perchè una cosa è la salute l'altra l'estetica.
non ti preoccupar ech ea 34 anni non divento certo anoressica.
se non lo sono diventata prima dei 20 quando per me era quasi un dramma, una
mezza ossessione, figuriamo ora che gli do molto meno peso.
e poi non avrei mai la forza morale di fare l'anoressica...
fra la gola e l'istinto di sopravvivenza... figurati.
e poi lo so che digiunare fa peggio che mangiare regolare...
Si non per l'anoressia per carità, anche se ci sono casi di esordi tardivi.
ma il rovinarsi una cena dai sensi di colpa o rovinarsi una giornata con gli
amici.

In ogni caso come dici il digiuno è peggio.
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Io sono un uomo e conosco decine e decine di altri uomini che la pensano
come
me, ovvero qualche chilo, anche di troppo, su di una donna non guasta.
si lo so... ma alla fine devo paicere anche a me e a me piacevo di più con
2-3 kg in meno...
Post by Lorenzo®
Guardati intorno per la strada di gente cicciotta ma bella ne vedo
parecchia
Post by Lorenzo®
come vedo parecchie persone esteticamente bruttine ma magre,
magari guardando la "gente reale" penserai di non essere in fondo male.
Uno può avere una vita completa e soddisfacente al di la dell'aspetto
"estetico",
lo soche cen'è a pacchi di più grosse di me ma sai di solito si aspira al
meglio non al peggio.
si lo so la storia del bicchiere mezzo pieno... vabbè.
ma quando ero un po' più magra non sbavavo per diventare una velina mia
andavo bene così.
adesso non è che non mi vado bene, ma diciamo mi andrei meglio.
Capisco
Post by Pippo
e poi c'è l'aspetto che ti dicevo di scomodità ...e di prestazioni fisiche
che invece per quelloc he mi interessa ora conta di più...
ma magari la mia dieta è invece squilibrata per le prestazioni che devo fare
invece.
mi capita spesso di avere i muscoli affaticati o prendere qualche
strappettino se devo fare degli scatti di corsa... questo mi interessa molto
di più che l'aspetto fisico per lo sport (anche se particolare) che faccio.
Probabilmente è l'alimentazione magari è un periodo di stress
o un periodo di assestamento fisiologico.
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Ma che gente è quella?!
La bellezza estetica a cui aspiriamo?
nono per carità... del resto non l'ho mai guardato se non di sfuggita
passando a casa dei miei che ci guardano. c'è di meglio in tv... anche se
non molto in effetti!
e poi bisogna vedere quanto è realtà e quanto è inventato pure quello!
Si ma la magrezza patologica ed i comportamenti da psichiatriche
c'erano e non solo nelle giovani, anch'io lo visto di rado mia suocera
era appassionata...

CUT
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
Non concentrarti sul grasso localizzato e continua l'attività aerobica che
fai, tieni d'occhio elimina in particolare bevende zuccherate ed alcolici,
beh, bevande zuccherate non ne bevo quasi, qualche succo di frutta ma quasi
semrpe di quelli non zuccherati e non sempre...
alcolici non ne bevo quasi mai. l'ultima volta che ho bevuto (e quando
bevo... BEVO!) è stato capodanno...
Bene
Post by Pippo
Post by Lorenzo®
riduci drasticamente dolci e zuccheri semplici, continua con verdura
quando non ce la fai mangiati una mela, controlla il pane ma mantieni la
pasta sopratutto nei giorni di allenamento, bevi come fai ora e non
mollare
Post by Lorenzo®
nel fine settimana la dieta.
pane ne mangio poco... max 30-40 grammi a pasto (ma neache direi) pasta
quasi mai se non nel week end qualche volta (ma come carboidrati ho il pane
e i cereali a colazione)
e nel week end non è che mi abbuffo ma mi concedo qualcosina di più... sennò
che vita è???
ma non sono quella che si fa la piada o al pizzetta mentre fa il giro in
centro così perchè la vede e gli viene voglia... ci sto attenta... ci sono
sempre stata attenta...
mi può scapapr eun gelato adesso che fa caldo, ma devo anche avere fame
sennò non lo prendo...
comunque grazie dei consigli...
ciao.
Di nulla, sono certo che otterrai quei tre chili in meno ascoltando
il tuo corpo, ovvero allenati con costanza e quando ti senti in forma
fai più lavoro aerobico.
In bocca al lupo!
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Enrico C
2006-06-07 10:34:32 UTC
Permalink
Post by Lorenzo®
La elettrostimolazione non fa quasi nulla se non arricchire i produttori.
da http://www.agcm.it/
06/01/2006
SANZIONI PER OLTRE 200.000 EURO PER PUBBLICITA' INGANNEVOLE DI PRODOTTI
DIMAGRANTI E PSEUDO FARMACI

[...]

Stop alla pancia con gli elettrostimolatori

"L'apparecchio fa sparire la pancia, elimina centimetri propri in queste zone,
nell'addome e nel giro vita" "superdimagrante, snellente e rassodante", "senza
dove fare ginnastica" "pancia magra e soda in due settimane". I "miracolosi"
effetti di Pancia Stop, un elettrostimolatore, sono stati sanzionati
dall'Autorita' con una multa di 20 mila euro alla societa' Euromarket Srl che
non aveva ottemperato ad una precedente delibera di ingannevolezza, risalente
addirittura a 5 anni fa.

===

E' interessante anche l'intero comunicato dell'Autorità che vigila sulla
pubblicità ingannevole...


===
SANZIONI PER OLTRE 200.000 EURO PER PUBBLICITA' INGANNEVOLE DI PRODOTTI
DIMAGRANTI E PSEUDO FARMACI

data 06/01/2006

Oltre 200mila euro di sanzioni per sette pubblicità ingannevoli di prodotti
dimagranti e pseudo-farmaci. E' il bilancio dell'attività svolta dall'Autorità
Garante della Concorrenza e del Mercato negli ultimi due mesi, da quando cioè
sono arrivati a chiusura i procedimenti aperti dopo l'entrata in vigore della
legge Giulietti, confluita nel codice del Consumo.
In questi settori nel 2005 sono pervenute 54 denunce, di cui soltanto 11 sono
state archiviate. Sui 21 casi già conclusi, 19 sono stati ritenuti ingannevoli,
uno si è chiuso con una condanna per inottemperanza a una precedente delibera
dell'Autorità e in uno solo è stata riscontrata una non violazione della legge.
Il tasso di "scorrettezza" di questi messaggi è dunque evidentemente molto
elevato, in grado non solo di pregiudicare il comportamento economico del
consumatore, ma soprattutto in qualche caso di avere effetti negativi sulla
salute. Le sanzioni comminate variano dunque da un minimo di 20.000 euro a un
massimo di 47.500. Solo in un procedimento è stata fissata la sanzione minima
di 1.000 euro ma solo in ragione delle condizioni economiche dell'impresa
condannata.

I messaggi condannati vanno dalla promessa di dire addio ai chili di troppo
senza diete e in poco tempo, alla possibilità di sconfiggere cellulite e pancia
con semplici integratori o elettrostimolatori, fino all'opportunità di
eliminare i pericolosi effetti di un bicchiere di troppo semplicemente
sorseggiando una bevanda. Ecco una panoramica delle pubblicità ritenute
ingannevoli negli ultimi 2 mesi.

20 chili in meno in poco tempo

"Senza diete drastiche, senza attività fisica esagerata" e senza alcuna
controindicazione. Erano le proprietà miracolose di alcuni prodotti (Capturia,
Solubel, Quick Diet), diffusi dalla società IBS (International Best Seller),
composti da sole erbe naturali che "garantivano" una notevole perdita di peso
(fino a 20 kg.) in un breve lasso di tempo. L'Autorità, in base alle
informazioni fornite dall'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la
Nutrizione (INRAN), ha verificato che questi prodotti, pur contenendo estratti
di prodotti naturali, possono essere controindicati in presenza di determinati
stati fisiologici o patologici o in associazione con altre terapie
farmacologiche. Per l'Autorità omettere indicazioni sulla necessità di
consultare preventivamente un medico e altre avvertenze, come attenersi alle
dosi consigliate e non fare un uso prolungato del farmaco, induce i consumatori
a trascurare le normali regole di prudenza, con conseguente pericolo per la
loro salute. Inoltre le pubblicità sanzionate contenevano indicazioni inesatte
sulle condizioni di recesso e le modalità della garanzia offerta. Per la sola
pubblicità del trattamento "QuickDiet", l'unica diffusa dopo l'entrata in
vigore della legge Giulietti, l'Autorità ha deliberato l'irrogazione alla IBS
di una sanzione di 47.500 euro.

"Irresistibile Snelly!", "il piacere di una linea perfetta", "in forma senza
fatica", "pratici confetti privi di controindicazioni", "trattamento completo
Snelly per perdere fino a 8 kg nel giro di 30 giorni …fino a 15 Kg (durata 60
gg.) …fino a 20 Kg (durata 90 gg.)". Con questo messaggio, nel corso di 2
trasmissioni di televendita, la società Euromarket, ha pubblicizzato il
prodotto Snelly. Pubblicità ingannevole, ha stabilito anche in questo caso
l'Autorità, che ha condannato Euromarket S.r.l. a una sanzione di 45.000 euro.

Via la cellulite grazie alla natura

Lotta alla cellulite con capsule e tavolette naturali e anche ai disturbi
legati alla menopausa, aumento di peso incluso. Erano le promesse di Cell away,
Drena Plus, Fucus, Leggera e Isoflavoni di soia, integratori alimentari
definiti efficaci nei trattamenti dimagranti e contro la cellulite o, come nel
caso degli Isoflavoni di soia, contro i fastidi della menopausa, pubblicizzati
sul sito rodiola.it,. Anche questi messaggi secondo l'Autorità sono ingannevoli
in quanto i prodotti pubblicizzati non consentono di ottenere i risultati
prospettati e manca qualsiasi informazione sulle controindicazioni. I vari
componenti, considerati "naturali" sono risultati, in alcuni casi, non
compatibili con alcune patologie come l'ipertiroidismo o il diabete. L'Autorità
ha potuto colpire con una sanzione pecuniaria l'unico messaggio diffuso dopo
l'entrata in vigore della nuova legge e cioè quello relativo agli isoflavoni di
soia, con la sanzione di 1000 euro, viste le condizioni economiche dell'impresa
sanzionata, la Zenobia Srl.

Ben più pesante (22mila euro) la sanzione comminata a Equilibra Srl. Il
messaggio, apparso per oltre un anno sull'omonimo sito, promuoveva integratori
alimentari (Cellu-light, Linea & Fibra, Fibra-line, Gambo d'Ananas, Chitosano e
Alga Snella) lasciando intendere che la loro assunzione potesse avvenire in
modo indiscriminato, senza alcuna controindicazione. In realtà, a causa di
alcune sostanze contenute da questi prodotti, l'assunzione può risultare
sconsigliata, soprattutto se protratta nel tempo, o, come già detto per gli
altri casi, controindicata in presenza di determinati stati fisiologici o
patologici o in associazione con terapie farmacologiche. Sul sito Equilife.it,
inoltre, la stessa società, ha diffuso alcuni messaggi che promuovevano un
Trattamento rimodellante contro gli inestetismi della cellulite nella versione
base e intensivo a un costo, rispettivamente di 35 e 44 euro. Per l'Autorità,
la cellulite nel suo stadio avanzato, in quanto vera e propria patologia
richiede un approccio terapeutico: non è un semplice inestetismo sui quali quei
prodotti possono avere effetto. Nel determinare la sanzione l'Autorità ha anche
stabilito il principio che i consumatori con problemi di peso e cellulite, si
trovano in una situazione di "particolare debolezza psicologica". Dunque sono
consumatori deboli da tutelare con sanzioni più alte.

L'Autorità ha anche sanzionato la pubblicità del prodotto "Dimafango",
presentato come un "Trattamento riducente localizzato" che grazie "alla
presenza del fango del Mar Morto ricco di minerali preziosi" risulta "indicato
per il trattamento localizzato delle adiposità". In questo modo, per
l'Autorità, si induce il consumatore a pensare che sia possibile ottenere una
specifica riduzione della massa adiposa localizzata, senza bisogno di una dieta
e di una costante attività fisica. In questo caso la sanzione a Euromarket,
società che pubblicizzava il prodotto, è stata di 18.600 euro, aumentata visto
che la società era stata più volte sanzionata per pubblicità ingannevole.

Stop alla pancia con gli elettrostimolatori

"L'apparecchio fa sparire la pancia, elimina centimetri propri in queste zone,
nell'addome e nel giro vita" "superdimagrante, snellente e rassodante", "senza
dove fare ginnastica" "pancia magra e soda in due settimane". I 'miracolosi'
effetti di Pancia Stop, un elettrostimolatore, sono stati sanzionati
dall'Autorità con una multa di 20 mila euro alla società Euromarket Srl che non
aveva ottemperato ad una precedente delibera di ingannevolezza, risalente
addirittura a 5 anni fa.

Le bibite anti-sbronza

Una bibita anti-sbronza, in grado di "accelerare lo smaltimento dell'alcool,
prevenendo anche gli effetti di un eccesso di assunzione di bevande alcoliche",
riducendo rapidamente i malesseri dell'ubriachezza, la nausea, la cefalea, il
senso di stanchezza ecc". Sono le 'proprietà" pubblicizzate dalla Società
Biscaldi Luigi sul sito Internet dell'azienda e sulla rivista Mixer per Outox,
una bevanda a base di fruttosio. Oltre a questi effetti viene anche affermato
che Outox avrebbe una influenza positiva su malattie quali il Morbo di
Parkinson e l'Alzheimer. L'Autorità ha comminato una multa di 47.500 euro alla
luce delle informazioni fornite dall'ISS (Istituto Superiore di Sanità)
dall'INRAN che non confermano queste proprietà del prodotto. I messaggi
pubblicitari, oltretutto, non indicano la presenza di categorie di soggetti cui
il prodotto deve essere sconsigliato ma addirittura sostengono che "i bambini e
i diabetici possono bere Outox solo per il suo gusto". Per questo l'Autorità ha
chiesto anche la pubblicazione di una dichiarazione rettificativa.


Roma, 6 gennaio 2006


===================
--
Enrico C

=======================================
http://www.lillathedog.net/icling/dizionari_inglese.html
Lorenzo®
2006-06-05 09:06:28 UTC
Permalink
Post by Gimmy
Un sistema alternativo ci sarebbe, e consiste nello stimolare la
circolazione sanguinea anche sui fianchi.
Con un metodo artigianale questo si potrebbe fare portando per molte ore
due telefonini cellulari accesi nelle tasche posteriori di larghi
pantaloni : i cellulari emettono microonde che riscaldano i tessuti e
aumentano il circolo del sangue e l'attività metabolica nello strato
sottocutaneo su cui poggiano.
ROTFL
Post by Gimmy
Naturalmente lo si deve fare insieme a una drastica dieta ipocalorica e
molta attività fisica.
Naturalmente...
--
Ciao
Lorenzo

http://www.ildietista.it
Continua a leggere su narkive:
Loading...