Discussione:
Zona in gravidanza
(troppo vecchio per rispondere)
sandra
2003-09-07 17:27:49 UTC
Permalink
La Zona può essere seguita da una donna in gravidanza?



--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it
Teopas
2003-09-08 07:17:44 UTC
Permalink
Post by sandra
La Zona può essere seguita da una donna in gravidanza?
No, in gravidanza bisogna fare ancora piu' attenzione a cio' che si
mangia.
Non bisogna mangiare ne' poco, ne'pensare di dover mangiare per due.
Assumere la GIUSTA dose di proteine, il cui fabbisogno puo' essere
LEGGERMENTE aumentato, contenere il sale, per il rischio di gestosi,
preferire i carbo a lento assorbimento.
secondo me, hai descritto a grandi linee la zona:-)))

ciao
teopas
MARA
2003-09-08 07:34:52 UTC
Permalink
Post by Teopas
secondo me, hai descritto a grandi linee la zona:-)))
Secondo me ho descritto a grandi linee la mediterranea.=)))

--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it
MARA
2003-09-08 19:58:20 UTC
Permalink
Domandina. Quali sono per te i carbo a lento assorbimento?
I cosiddetti "carboidrati complessi", o quelli a "basso indice
glicemico"?
I cosiddetti complessi.Integrali.
Quello che dici tu succede se la donna è malata di fenilchetonuria,
Sai che l'etiologia di questa malattia dismetabolica e' sconosciuta? Ci sono
delle ipotesi, ma non certezze. Come minimo allora mi sento di dare dei
consigli "sicuri" ad una donna che aspetta un bambino, non una dieta la cui
utilita' e la cui innocuita' non e' stata ancora accertata .



l'informazione che dai è scorretta
e tendenziosa, al limite del terrorismo.
Sono la cuGGina di Bin Laden.


--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it
Xlater
2003-09-08 20:45:29 UTC
Permalink
Post by MARA
Domandina. Quali sono per te i carbo a lento assorbimento?
I cosiddetti "carboidrati complessi", o quelli a "basso indice
glicemico"?
I cosiddetti complessi.Integrali.
Sei piuttosto evasiva. Ed imprecisa. "Integrale" non è aggettivo che
ha particolare senso associare a "carboidrato". Una patata è integrale?
E una mela? E una carota?

Inoltre dire che i "carboidrati complessi" siano sempre "a lento
assorbimento" è una panzana grossa come una casa. Ma tu non accetterai
mai di riconoscere che esiste qualcosa chiamato "Indice Glicemico",
finché non arriverà un'autorità che ti autorizzi a parlarne, vero?
Sei "ortodossa" fino a questo punto?
Post by MARA
Sai che l'etiologia di questa malattia dismetabolica e' sconosciuta? Ci sono
delle ipotesi, ma non certezze. Come minimo allora mi sento di dare dei
consigli "sicuri" ad una donna che aspetta un bambino, non una dieta la cui
utilita' e la cui innocuita' non e' stata ancora accertata .
Le diete a basso contenuto di carboidrati e realtivamente ricche di
proteine sono state testate dalla razza umana per circa due milioni
di anni. Capisco che è ancora presto per dare certezze, ma nemmeno
esagerare con la prudenza.

In realtà ci sono molti più fondati sospetti sulle diete ricche di
carboidrati. E' stato osservato che quando la madre in gravidanza
consuma molti carboidrati, il neonato tende ad avere una resistenza
insulinica più alta. Non mi sembra argomento da accantonare con una
scrollata di spalle...
Post by MARA
Sono la cuGGina di Bin Laden.
La cieca fiducia nelle dottrine imposte dall'alto, l'intolleranza,
il misoneismo, l'istinto persecutorio nei confronti delle idee
innovative, hanno tutti la stessa matrice culturale e psicologica.
Poi possono manifestarsi in modi diversi, a seconda del contesto.


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
MARA
2003-09-09 19:34:18 UTC
Permalink
Post by Xlater
Post by Xlater
Sei piuttosto evasiva. Ed imprecisa. "Integrale" non è aggettivo che
ha particolare senso associare a "carboidrato".
Ho sintetizzato troppo. Mi riferivo ai cereali.



Una patata è integrale?
Post by Xlater
E una mela? E una carota?
So benissimo che una patata puo' avere un indime glicemico alto. Ma se uno
ha un pancreas che funziona...sei diabetico?
No, perche' qui sono finite pure le carote sul banco degli
imputati!Scherziamo, vero? Io quando sono a regime ho nelle carote uno dei
migliori alleati.


Capisco che è ancora presto per dare certezze, ma nemmeno
Post by Xlater
esagerare con la prudenza.
Te l'ho detto nell'altro post: state facendo da cavia.E poi un po' di soldi
da spendere in omega vari e barrette non fa mai male a chi le vende.
Post by Xlater
In realtà ci sono molti più fondati sospetti sulle diete ricche di
carboidrati.
E certo, con l'uso improprio che se ne fa...
Post by Xlater
La cieca fiducia nelle dottrine imposte dall'alto,
e' una scemenza, cosi' come la cieca fiducia delle dottrine imposte dal
basso.

--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it
Xlater
2003-09-10 09:06:20 UTC
Permalink
Post by MARA
So benissimo che una patata puo' avere un indime glicemico alto. Ma se uno
ha un pancreas che funziona...sei diabetico?
Il problema non è la funzionalità del pancreas. Il problema è che
le cellule sottoposte a frequenti "bagni" di insulina, tendono
a perdere la loro sensibilità all'azione dell'ormone. Allora il
pancreas deve secernere più insulina, e loro diventano sempre più
"sorde". Finché il pancreas non ce la fa più. Così si diventa
diabetici. Tu vuoi diventare diabetica?

Cosa ne pensi dell'indice glicemico? Sai che cos'è, almeno?
Post by MARA
Te l'ho detto nell'altro post: state facendo da cavia.E poi un po' di soldi
da spendere in omega vari e barrette non fa mai male a chi le vende.
Personalmente non compro barrette. L'utilità di un'integrazione
di omega-3 non è certo patrimonio esclusivo delle diete low-carb.
In realtà siamo tutti cavie. O davvero credi alla favola per cui
la dieta mediterranea (termine coniato a Boston nel 1993) sia invece
una lunga tradizione dei popoli mediterranei.

Per milioni di anni gli uomini hanno mangiato low carb. Se c'è
stata un'evoluzione, quella è la dieta per cui siamo progettati.
E ci sono parecchie evidenze biochimiche di questo fatto.

Lo sai che esistono almeno mezza dozzina di ormoni che hanno il
compito di innalzare la glicemia, e solo uno che ha il compito
di abbassarla?
Post by MARA
e' una scemenza, cosi' come la cieca fiducia delle dottrine imposte dal
basso.
Bene così. Sono uno che i ragionamenti è abituato a farseli in casa,
e a non comprarli già fatti, da scongelare al microonde. Infatti
è abbastanza difficile farmi rientrare in una qualsiasi "ortodossia"
ufficiale o eretica che sia.


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
MARA
2003-09-11 07:09:36 UTC
Permalink
Post by Xlater
le cellule sottoposte a frequenti "bagni" di insulina, tendono
a perdere la loro sensibilità all'azione dell'ormone. Allora il
pancreas deve secernere più insulina, e loro diventano sempre più
"sorde". Finché il pancreas non ce la fa più. Così si diventa
diabetici. Tu vuoi diventare diabetica?
Non ci sono i presupposti perche' io lo diventi=)
Post by Xlater
Cosa ne pensi dell'indice glicemico? Sai che cos'è, almeno?
Secondo me e' una domanda superflua, visto che ne ho parlato piu' di una
volta.
Post by Xlater
Personalmente non compro barrette. L'utilità di un'integrazione
di omega-3 non è certo patrimonio esclusivo delle diete low-carb.
Allora come fai a dire che noi esseri umani siamo "progettati" per questa
dieta? Se dobbiamo prendere degli integratori, mi sa che i conti non
tornano.
Post by Xlater
In realtà siamo tutti cavie. O davvero credi alla favola per cui
la dieta mediterranea
Ti ho anche detto che non mi piace dare il nome alle diete, ti ricordi?
Chiamala come vuoi la mia dieta, dove i carbo sono presenti, ma con le
dovute attenzioni.





--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it
MARA
2003-09-11 21:32:08 UTC
Permalink
Non è un osservazione particolarmente intelligente, questa.
Non sei nella posizione di poter dare giudizi su chi e' intelligente, ne' su
quanto e' intelligente un'affermazione di chicchessia.

--------------------------------
Inviato via http://usenet.libero.it

Piop Bacco
2003-09-10 06:24:46 UTC
Permalink
"Xlater" <***@hotmail.com> wrote in message news:***@mygate.mailgate.org

......................CUT
Post by Xlater
In realtà ci sono molti più fondati sospetti sulle diete ricche di
carboidrati. E' stato osservato che quando la madre in gravidanza
consuma molti carboidrati, il neonato tende ad avere una resistenza
insulinica più alta. Non mi sembra argomento da accantonare con una
scrollata di spalle...
...................CUT
Post by Xlater
Xlater
In gravidanza il ginecologo mi fece seguire una dieta leggermente
iperproteica.
Mi tolse dolciumi e caramelle e mi disse di mangiare la frutta subito
dopo il
pasto e non da sola per il rischio di crisi ipoglicemiche. Mi fece fare
anche l'esame della curva glicemica ma tutto si rivelò entro i range.
Non ho mai lamentato problemi legati al metabolismo degli zuccheri
che mi potessero inserire nei "soggetti a rischio"...
Saluti ad entrambi.
Pi
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Xlater
2003-09-10 13:22:07 UTC
Permalink
Post by Piop Bacco
In gravidanza il ginecologo mi fece seguire una dieta leggermente
iperproteica.
Mi tolse dolciumi e caramelle e mi disse di mangiare la frutta subito
dopo il
pasto e non da sola per il rischio di crisi ipoglicemiche.
Mi fece fare
anche l'esame della curva glicemica ma tutto si rivelò entro i range.
Non ho mai lamentato problemi legati al metabolismo degli zuccheri
che mi potessero inserire nei "soggetti a rischio"...
Secondo questo medico, anche una donna del tutto sana e normale
può rischiare (in gravidanza) una crisi ipoglicemica mangiando un
frutto da solo fuori pasto. Molto interessante.

Mara, sei in ascolto? Hai idea di come può funzionare questo
meccanismo perverso per cui una persona mangia un frutto e rischia
una crisi ipoglicemica? Pensi che sia possibile generalizzare il
discorso a pasti molto ricchi di carboidrati e poveri di altri
macronutrienti?


Xlater
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Continua a leggere su narkive:
Loading...