Discussione:
burro e uova, false credenze vecchie di 50 anni
(troppo vecchio per rispondere)
Jinx
2016-07-03 09:18:19 UTC
Permalink
Raw Message
nella medicina ufficale nascono false credenze che si prolungano nel tempo
per generazioni. Chi non ricorda gli aneddoti sulla medicina del settecento
che prescriveva salassi per ogni male?

La 'nostra' medicina ufficiale allo stesso modo si è dotata di alcune false
credenze nell'alimentazione dure a morire: il sale che fa venire
l'ipertensione, le uova che alzano il colesterolo, il burro che fa venire
l'infarto...

Se guardiamo bene il processo storico che ha trasformato i nostri dottori in
cassandre delle uova e del burro, notiamo che prima degli anni '50 dello
scorso secolo questi alimenti erano considerati salutari (e perché mai
dovevano essere dannosi alimenti di cui si è cibata l'umanità per
millenni?). Poi negli anni cinquanta è successo qualcosa: un' epidemia
d'infarti causata dalla moda delle sigarette (magari additivate con prodotti
chimici) e dalle margarine fatte di grassi idrogenati. Lo stesso presidente
USA Eisenhawer fu colpito da infarto per cui occorreva cercare il colpevole.
In un congresso di medici convocato appositamente furono condannati il sale
il burro e le uova, invece dei veri colpevoli , le margarine e sigarette (si
sarebbe pestato i piedi alle multinzionali che li producevano).

Oggi col numerosi studi si è accertato che uova sale burro sono alimenti
sani per la popolazione senza particolari problemi di salute. Anche il burro
alla fine è stato rivalutato come un toccasana addiritura farebbe dimagrire
e previene il diabete
http://www.contattolab.it/il-burro-non-fa-male-alla-salute-protegge-dal-diabete-e-non-e-dannoso-per-il-cuore/

Eppure le false credenze sono dure a morire, e finché sopravviverà l'ultimo
medico della vecchia scuola ci sentiremo ripetere: 'non magiare uova, poco
sale e niente burro!'
Rosario19
2016-07-18 06:48:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jinx
nella medicina ufficale nascono false credenze che si prolungano nel tempo
per generazioni. Chi non ricorda gli aneddoti sulla medicina del settecento
che prescriveva salassi per ogni male?
La 'nostra' medicina ufficiale allo stesso modo si è dotata di alcune false
credenze nell'alimentazione dure a morire: il sale che fa venire
l'ipertensione, le uova che alzano il colesterolo, il burro che fa venire
l'infarto...
Se guardiamo bene il processo storico che ha trasformato i nostri dottori in
cassandre delle uova e del burro, notiamo che prima degli anni '50 dello
scorso secolo questi alimenti erano considerati salutari (e perché mai
dovevano essere dannosi alimenti di cui si è cibata l'umanità per
millenni?). Poi negli anni cinquanta è successo qualcosa: un' epidemia
d'infarti causata dalla moda delle sigarette (magari additivate con prodotti
chimici) e dalle margarine fatte di grassi idrogenati. Lo stesso presidente
USA Eisenhawer fu colpito da infarto per cui occorreva cercare il colpevole.
In un congresso di medici convocato appositamente furono condannati il sale
il burro e le uova, invece dei veri colpevoli , le margarine e sigarette (si
sarebbe pestato i piedi alle multinzionali che li producevano).
Oggi col numerosi studi si è accertato che uova sale burro sono alimenti
sani per la popolazione senza particolari problemi di salute. Anche il burro
alla fine è stato rivalutato come un toccasana addiritura farebbe dimagrire
e previene il diabete
http://www.contattolab.it/il-burro-non-fa-male-alla-salute-protegge-dal-diabete-e-non-e-dannoso-per-il-cuore/
Eppure le false credenze sono dure a morire, e finché sopravviverà l'ultimo
medico della vecchia scuola ci sentiremo ripetere: 'non magiare uova, poco
sale e niente burro!'
quoto
ma per uova e burro non abusare
ove nn so cosa significa "abusare"...

i grassi animali giusti:
nn so se sono 1 uovo a giorno 2 al giorno ...
3 a settimana e cosi' via

Loading...